Uva d'autunno




Con questo dolce ho partecipato ad una gara di dolci ed ho vinto il primo premio di un libro per il dolce più fantasioso.

Ingredienti

Bignè
150 gr farina 00
150 gr acqua
75 gr burro
4 uova
1 pizzico di sale

Preriscaldare il forno a 230 gradi.
Affinchè i bignè si gonfino e si svuotino è fondamentale che vengano messi nel forno ben caldo.
Mettere in una casseruola l'acqua, sale e burro.
Setacciare la farina.
Appena l'acqua bolle e il burro e sciolto, togliere la casseruola dal fuoco e versare la farina in colpo solo.
Mescolare per evitare grumi.
Da questo punto in poi l'impasto sarà duro da mescolare, ed io infatti uso il frullino elettrico.
Rimettere sul fuoco e continuare a mescolare finchè il composto non forma una palla liscia ed inizia a sfigolare.
Spegnere il fuoco e lasciare intipidire per 15 minuti.
A questo punto aggiungere le uova una alla volta:non aggiungere il successivo finchè il precedente non è stato completamente assorbito.
Se le uova sono molto grandi, del quarto uovo aggiungere prima il tuorlo e poi un pò di albume alla volta.
Il composto deve risultare come una crema consistente.
Con un cucchiaino formare tanti mucchietti, possibilmente uguali e un pò distanziati su una teglia ricoperta di carta forno.
Io li ho fatti piccolini perchè assomigliassero a degli acini d'uva.
Cuocere per circa 20 minuti abbassando la temperatura del forno a 200 gradi dopo i primi 10 minuti.
Lasciarli raffreddare nel forno spento con lo sportello aperto per evitare che si sgonfino.
Con queste dosi ho fatto 2 infornate.

Una volta reffreddati li ho farciti con la crema pasticcera. (ricetta già pubblicata)

Una volta farciti tutti li ho passati nella seguente glassa:

150 gr panna
150 gr cioccolato fondente al 50%
30 gr burro.

Scaldare la panna e far sciogliere il cioccolato, spegnere e unire il burro.
Nel caso non avessi tempo a fare la glassa si può usare benissimo quella della cameo (glassa al cioccolato)

Ho tuffato i bignè nella glassa e messi in una gratella per far colare la glassa in eccesso.
Ho disposto i bignè a forma di grappolo d'uva.
Ho riposto in frigo.

Le foglio le ho realizzate, prendendo foglie vere di vite, lavate per bene, spennellate più volte con il cioccolato fondente fuso fatte rassodare e poi delicatamente staccate.
E' meglio farne qualcuna in più nel caso si rompessero quando le staccate.
Il gambo del grappolo l'ho realizzato sciogliendo del cioccolato bianco con un pò di burro e fatto rassodare utilizzando della carta di alluminio.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni