Anelli di calamaro e seppie gratinati al forno




Un piatto leggero e buonissimo!

ingredienti:
500 anelli di calamaro e seppie piccole tagliate a listarelle (le seppie sono una mia aggiunta)
olio
pepe
sale
succo si mezzo limone
basilico fresco
prezzemolo fresco
un pezzetto di cipolla
pangrattato e farina mais fine (la farina è una mia aggiunta )

Mettere il pesce in una ciotola.
Tritare il basilico e il prezzemolo con la cipolla (io ho frullato tutto con un filo d'olio)
Condire il pesce con il trito, unire 3 cucchiai d'olio e il succo di mezzo limone.
Mescolare bene e porre in frigo un'ora, ( io lo lascio sempre 3/4 ore) (si può preparare anche il pomeriggio per la sera)
Preriscaldare il forno a 200 gradi.
Riprendere il pesce dare un'altra mescolata e versare il tutto nella placca del forno foderata di carta distribuendo bene, coprire con pangrattato e farina di mais pepe e sale e infornare per circa 20/25 minuti.
Impiattare, eventualmente eliminando il liquido di fondo, e servire subito con spicchi di limone

35 commenti:

  1. huuu che idea mi hai dato!! grazieeeeeeeeeeeeeeeeeee
    ;-)

    RispondiElimina
  2. Un piatto di pesce sfiziosissimo e bella idea di farli al forno restano più leggeri.

    RispondiElimina
  3. Io la chiamo finta frittura di pesce, perchè il pangrattato conferisce quel tipico "croccantino".. ottimi!!!!baci e buona giornata...

    RispondiElimina
  4. che meraviglia!
    la proverò!tanto da me il forno non va mai in ferie ;-)
    ciao

    RispondiElimina
  5. Görüntü şahane olmuş ellerine sağlık...

    RispondiElimina
  6. Bel modo di preparare il pesce! Brava Fede!

    RispondiElimina
  7. Ciao! preparati così ci piacciono moltissimo! un sapore tutto rustico e poi il pesce in estate è il piatto che preferiamo!
    un baicone

    RispondiElimina
  8. Estos calamares, se ven deliciosos.
    Que tengas buen día besinos.

    RispondiElimina
  9. Adoro mangiare i calamari in questo modo, sono leggerissimi e gustosissimi :)

    RispondiElimina
  10. mmmmmmmmmmm a quest'ora come si fa a resistere ad un piatto cosìììììììììììì!!!!!!!!!!
    Me ne orrfi un pochini. grazieeee!!!!!!

    RispondiElimina
  11. uhhhhh che bello!! Un'alternativa light alla frittura!
    Grazie!
    Marty

    RispondiElimina
  12. che bella idea!
    Per fortuna però che posso mangiare in giardino e non vicino al forno... ;-P

    RispondiElimina
  13. che bella idea invece di friggere, hai sempre delle bellissime idee|sei sempre da copiare complimenti.
    ciao Reby

    RispondiElimina
  14. Trovo che utilizzare il forno d'estate sia un ottimo metodo di cottura, specialmente se si può.. infornare e scappare dalla cucina per il tempo necessario alla cottura, cosa che normalmente faccio: grazie gran bella preparazione!

    RispondiElimina
  15. Piatto molto appetitoso e leggero.

    Da provare di sicuro! :-)

    RispondiElimina
  16. Ottima alternativa al pesce fritto, grazie per l'idea.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  17. Anche la mia mamma ne fa una simile solo con le seppie ed è stra buonissima oltre che leggera..è una gustosissima alternativa a quella fritta ihih..aspetto divino!baci

    RispondiElimina
  18. allora mi sa che la mia non va bene... Uffi! Beh, io comunque ci proverò. Vediamo cosa viene fuori. In fondo il mio blog si chiama anche "pastrocchi", no?

    RispondiElimina
  19. Davvero un'ottima ottima ottima alternativa alle calorie ed all'odore postumo della frittura...INTERESSANTE...baciotti!!

    RispondiElimina
  20. Anche a me piace tantissimo l'alternativa del forno al fritto.La mia paura è che le seppie diventino dure o no?Proverò così.
    Baci

    RispondiElimina
  21. hai proprio ragione: leggero e buonissimo! gnamgnam

    RispondiElimina
  22. Seppie e calamari gratinati sono fra i piatti che preferisco. L'ideale per una cena estiva, sorseggiando un bicchiere di vino bianco. Che meraviglia ...

    RispondiElimina
  23. spettacolari le cialde di sotto..compliementi, bacio e a presto

    RispondiElimina
  24. invitante, mhm ho l'acquolina, grazie ciao alla prossima ricettina

    RispondiElimina
  25. Confermo sono ottimi fatti in questo modo!Slurp..

    RispondiElimina
  26. Bell'idea...
    Di solito li faccio sempre fritti!
    a presto

    RispondiElimina
  27. grazie a tutti dei vostri sempre gratissimi commenti!!

    @ Solema le seppie non si induriscono,poi deve provare e magari assaggiare durante la cottura!!

    RispondiElimina
  28. Anche qui da me il forno va sempre alla grande :
    la tua ricetta mi piace molto così particolare, gustosa e veloce!!

    RispondiElimina
  29. mi associo sulla comodità della cottura in forno d'estate- senza contare che fa meno male del fritto. Grazie per la ricetta, davvero gustosa
    alessandra

    RispondiElimina
  30. ...molto invitante questo piatto ..e poi cotto in forno anche leggero !!!!...kissss

    RispondiElimina
  31. Hola Federica, gracias por tu comentario.Te felicito por tu bloc.

    Un abrazo!!!

    RispondiElimina
  32. Ma che buoni ... mi hai fatto venir voglia!!!
    Bravissima ome sempre!!!
    Baci ...

    RispondiElimina
  33. ...che buoniii :) purtroppo da noi il pesce fresco non è mai molto...fresco :) e di conseguenza se ne mangia poco...sarà per quello che ne vado matta??? :) intanto mi sono sbafata virtualmente tutto il tuo piatto ihih :)

    RispondiElimina
  34. Quanto mi piacciono!! Quando avevo il mare a portata di mano, li compravo freschi interi, li riempivo con tutti gli ingredienti (ci mettevo anche un chicchinnino di aglio sfrappolato) e poi li grigliavo. Ora li trovo solo congelati e non mi fido molto. Ma devo assolutamente provare!!!
    Un bacione e buon fine settimana!

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni