Pesce cotto su piastra di sale

orata


Halibut





La ricetta l'ho trovata nel blog della bravissima Paoletta

Vi riporto la sua ricetta:

1 Ho messo una vecchia teglia sul fuoco, era grossa per cui ho acceso due fornelli, ed era così vecchia e brutta che ci ho steso un foglio di carta di alluminio, anche secredo che con tutto quel sale, due dita, non ce ne fosse stato neppure bisogno. In ogni caso, in questo modo, pulirla è stato un gioco da ragazzi.

2 L'ho fatta scaldare a fuoco molto alto, e quando mi sembrava bella rovente, circa 4 o 5 minuti, ho versato 2 kg. di sale grosso che avevo mescolato assieme ad abbondante rosmarino, salvia e timo.

3 Nel frattempo avevo preparato un infuso preparato con una parte delle erbe così come spiegato nel video sotto.

4 Una volta rovesciato sulla teglia il sale aromatizzato, ho compattato stendendo in modo uniforme ed ho atteso circa 10 minuti. Dopodichè ho vaporizzato bene con l'infuso in modo che gli aromi contenuti nell'infuso si miscelassero al sale e ai suoi vapori.

5 Poi ho atteso che la piastra si indurisse, insomma che formasse una piastra, quindi ho nuovamente vaporizzato e adagiato i due branzini vaporizzando di tanto in tanto fino a cottura completa.

6 Puliti e mangiati caldi con un filo di olio extravergine di quello buono!

io ho usato l'orata.

Nessun odore durante la cottura e il pesce cotto così è leggero e delicato.

Ho provato anche a cuocere dei filetti di halibut ma sinceramente preferisco la cottura del pesce intero.

14 commenti:

  1. ottimo modo per cucinare il pesce !!!

    complimenti Fede ! un bacione !

    RispondiElimina
  2. buonissimo , io mangerei pesce tutti i giorni ..beh piu o meno lo faccio!

    RispondiElimina
  3. ho sentito parlare della cottura del pesce in questo modo ma al forno, sulla piastra, visto il caldo, mi sembra proprio una bella alternativa, appena posso lo provo ;))
    bacioni
    Fiorella

    RispondiElimina
  4. Bem interessante a maneira de ser feito...

    bjs Frederica e bom final de semana...

    RispondiElimina
  5. Me lo sono segnata anche io. Sono meravigliose queste nuove tecniche di cottura. Tutto sapore e leggerezza !!! Che dire .. assolutamente perfetta !! Un bacio Manu

    RispondiElimina
  6. Ciao cara....credo che a casa ne andrebbero matti!!!
    Ciao bacioni

    RispondiElimina
  7. Molto interessante e buono!

    RispondiElimina
  8. En mi casa hacemos mucho la dorada a la sal. Sale riquísima pero tiene que ser pescado con la piel, entero porque por ejemplo los filetes de mero imagino que te saldrían saladisimos.
    Besitos.

    RispondiElimina
  9. il pesce cucinato cosi, mi piace moltissimo!

    RispondiElimina
  10. Vedi che bella idea? E brave tu e Paoletta!

    RispondiElimina
  11. grazie delle vostre visite fanno sempre molto piacere!!

    @ Anonimo grazie...se mi dici chi sei mi fa ancora più piacere!!

    RispondiElimina
  12. buongiorno, vorrei provare questo metodo di cottura, ma ho una domandina da porre:
    Il pesce va girato durante la cottur?

    Saluti.

    Daniela

    RispondiElimina
  13. @ Daniela l'ho girato una sola volta, e sempre tenuto coperto.
    se vai nel post di Paoletta c'è anche un video.
    ti consiglio di cuocere pesci interi.
    ciao!

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni