Colomba salata

Con questo post voglio augurare a tutti una Buona Pasqua...io da oggi non sarò presente nel blog...ho molte cose da fare...ma spero vi piaccia questa torta salata lievitata, soffice ricca e gustosa.






Nella macchina del pane:
80 gr latte
80 gr acqua
1 cubetto di lievito di birra
lasciare sciogliere.

Avviare programma impasto e lievitazione e unire:

500 gr farina 00 Rinforzata (250 gr manitoba, 250 gr farina00)
12 gr zucchero
40 gr fiocchi di patate
1 uovo sbattuto
30 gr strutto
2 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva
12 gr sale
1 cucchiaio d'origano

unire successivamente altro latte un pò alla volta finchè l'impasto diventa liscio e omogeneo (io ne ho aggiunto 120 gr.)

Dopo 10 minuti d'impasto ho unito:
150 gr di prosciutto cotto a dadini
100 gr di provala dolce a dadini.

Ho lasciato lievitare per 2 ore.

Poi ho ripreso l'impasto e messo in:
1 stampo di carta per colomba da 500 gr.
1 stampino in silicone a forma di coniglietto
2 tortiere piccole diametro 10 cm

Ho spennellato il tutto di olio e acqua e lasciato lievitare fino al bordo.

Infornato a 200 gradi per circa 40/50 minuti.

Un grande Grazie a Manuela del blog Crea Cucina con Fantasia per averla provata! qui il suo post.
Un altro Grande Grazie a Roby del blog I pasticci di Roby per averla provata, qui il suo post
Grazie infinite della fiducia a Laura del blog L'Antro dell'Alchimista per averla provata, qui il suo bellissimo post.

Colomba veloce

Ciao a tutti!
Iniziamo la settimana con un dolce veloce, si perchè se non si ha voglia di fare questa, allora potete sfornare una semplice torta ma allo stesso tempo deliziosa.
La ricetta è stata proposta alla prova del cuoco qualche anno fa da Anna Moroni.
Ma credetemi che è buonissima!!





Ingredienti:

200 gr burro morbido a temperatura ambiente.
150 gr zucchero
150 gr farina 00 Molino Rossetto
150 gr amido di frumento*
buccia d'arancia
4 uova intere
50 gr di succo di limone
1 bustina di lievito per dolci

150 gr canditi (facoltativi)

Accendere il forno a180 gradi

Sbattere burro e zucchero, unire buccia d'arancia poi farina e amido.

A parte sbattere le uova con il succo.

Unire liquidi ai solidi, e sempre sbattendo unire il lievito.

Versare il composto nello stampo e infornare per circa 40/45 minuti. Vale la prova stecchino.

10 minuti dalla fine cottura spalmare la seguente glassa e reinfornare:

100 gr di zucchero a velo
100 gr farina di mandorle
1 uovo intero

Con una forchetta sbattere l'uovo e unire alternando zucchero e farina, spalmare sopra alla torta, cospargere di mandorle e granella di zucchero.

Note:
* nella ricetta originale ha usato fecola di patate, io preferisco l'amido di frumento.
la mia cottura è stata di 180 gradi per 40 minuti+10 minuti con la glassa.
non ho messo i canditi.

2010 Grazie a Elisabetta del blog Da nonna Sabbella per averla provata, qui il suo post
2011 Grazie ancora ad Elisabetta del blog Da nonna Sabbella per averla rifatta, qui il suo post
Grazie a Roby del blog I pasticci di Roby per averla provata, qui il suo post

Muffin al rum






Tratta dal " Il libro d'oro del cioccolato" Mondadori

Ingredienti:

370 gr di farina ( io ho fatto 280 farina 00 Molino Rossetto, 90 frumina)
6 cucchiai di rum (io 10 cucchiai)
150 gr uvetta
50 gr cacao
1 bustina di lievito
200 gr di zucchero
200 gr di gocce di cioccolato fondente
2 uova
90 gr burro fuso e freddo
250 gr di panna fresca

Accendere il forno a 180 gradi.

Mettere a macerare l'uvetta nel rum per 30 minuti. (io l'ho lasciata 2 ore)
Mescolare farina, cacao, lievito,zucchero e gocce di cioccolato.
Fare la fontana e unire il rum e l'uvetta, le uova leggermente sbattute, il burro, la panna, mescolare.
Io ho unito anche 4 cucchiai di latte per rendere più cremoso l'impasto.

Versare il composto nei pirottini e infornate per circa 35 minuti. Vale la prova stecchino.
Ho sfornato 18 muffin.

Grazie a Bietolina del blog Bietolina in cucina per essersi ispirata a questa ricetta ed aver realizzato dei muffin stragolosi, qui il suo post.

Focaccia al kamut integrale e pomodori secchi




Avevo della farina di kamut integrale e ho fatto questa focaccia super morbida e saporita.

ingredienti:

280 gr farina kamut integrale
280 manitoba Molino Rossetto
25 gr lievito di birra
260 gr latte
80 gr acqua
14 gr zucchero
14 gr sale
2 cucchiai olio d'oliva
30 gr strutto

Pomodori secchi e olive nere q.b

impasto e lievitazione nella macchina del pane per 1 ora e mezza.
Poi prendo l'impasto e senza impastarlo lo stendo nella placca del forno e lo farcisco con pomodori secchi e le olive nere.
Lasciare lievitare nuovamente per 45 minuti.
preriscaldare il forno a 180 gradi e infornare per circa 30/40 minuti.

Torta alle nocciole

Per questa torta ho proceduto come per i muffin, solo che l'impasto l'ho messo in uno stampo diametro 24 a cerchio apribile.
Morbida..delicata...arricchita dalla granella di nocciola.



Ingredienti secchi:
300 gr farina con amido di frumento (oppure 75 gr amido di frumento,225 gr farina 00)
180 gr zucchero
40 gr granella di nocciole

Ingredienti umidi:
100 gr olio di semi di girasole
1 yogurt alle nocciole (Yomo)
180 gr latticello (in mancanza latte)
2 uova

1 bustina di lievito

40 gr di granella di nocciole per la decorazione.

Sbattere gli ingredienti umidi, unire gli ingredienti secchi, da ultimo il lievito setacciato.
Versare nella tortiera e cospargere con la restante granella.

Infornare a forno preriscaldato a 200 gradi per 20 minuti, poi abbassato a 180 per 25 minuti.
vale la prova stecchino.

Focaccia alle cipolle






Ingredienti:

720 gr farina rinforzata(metà 00 metà manitoba) Molino Rossetto
274 gr latticello
1 cubetto di lievito di birra
12 gr zucchero
17 gr sale
74 gr vino bianco secco
3 cucchiai olio d'oliva
15 gr strutto
60 gr acqua

impasto e lievitazione nella macchina del pane, unendo prima come liquidi il latticello, poi il vino e
da ultima l'acqua necessaria ad ottenere un impasto morbido.
Nel frattempo in una padella con un filo d'olio stufare 2 cipolle bianche e lasciare raffreddare.
Quando l'impasto ha raddoppiato stenderlo con le mani nella placca del forno.
Mettere le cipolle sopra, spennellare con un pò d'olio e lasciare lievitare 30 minuti.
Infornare a forno preriscaldato 180 gradi per circa 35 minuti.

Grazie a Stefy e Roby del blog Noi due in cucina per averla provata, qui il suo post

Plumcake allo yogut





La ricetta è stampata sulla confezione della Farina con lievito Molino Rossetto
Un dolcetto semplice e adatto alla colazione o merenda.

Ingredienti:

250 gr farina con lievito
125 gr yogurt bianco dolce
160 gr burro fuso freddo ( o margarina morbida)
160 gr zucchero
3 uova

Accendere il forno a 200 gradi
Montare bene le uova con lo zucchero, unire lo yogurt poi la farina e per ultimo il burro, *da ultimo il latte

Versare in uno stampo 25x11 imburrato e infarinato e infornare a 200 gradi per 20 minuti e poi abbassare a 180 gradi per 25 minuti circa. Vale la prova stecchino.

Nota:
all'impasto ho unito anche 3 cucchiai di latte

Panini dolci alle mele

Questi panini si differenziano di poco dal Dolce lievitato alle Mele, anche qui la mela dona dolcezza e morbidezza.
Naturalmente il latticello è sostituibile con il latte.





Ingredienti:

600 gr farina 00
25 gr lievito di birra fresco
50 gr zucchero
150 gr latticello
120 gr acqua
2 tuorli
14 gr sale
20 gr burro morbido

1 mela a cubetti (varietà Dellago)


Impasto e lievitazione nella macchina del pane, verso fine impasto ho unito la mela.(tempo totale 2 ore e mezza)
una volta lievitato ho fatto dei panini, spennellati di latte e posti a lievitare ancora per 1 ora.
Poi li ho infornati a 200 gradi per circa 20 minuti.

Nota: se non si ha voglia di fare panini si può stendere e fare una focaccia.

Muffin al cioccolato e croccante





Morbidi morbidi...si sciolgono in bocca...

ingredienti per 18 muffin:

100 gr cioccolato al latte
100 gr cioccolato fondente
80 gr burro
300 gr farina autolievitante Molino Rossetto (oppure farina 00 + 1 bustina di lievito per dolci)
80 gr zucchero di canna
100 gr di frutta secca mista pralinata tritata grossolanamente (mandorle, nocciole, arachidi)
oppure solo arachidi pralinate.
170 gr panna fresca non montata
2 uova
250 gr yogurt bianco

Accendere il forno a 180 gradi.

Sciogliere a bagno maria i 2 cioccolati con il burro e lasciare intiepidire.
A parte sbattere le uova con lo zucchero, poi unire yogurt, la panna, il cioccolato, la farina e poco più della metà di pralinato
Versare negli stampini cospargere con il pralinato rimasto e infornare per circa 25 minuti, vale sempre la prova stecchino.

Focaccia di patate con scamorza e salsiccia

Una focaccia saporita da consumare come piatto unico!!





Dal libro Pizze e Focacce Idea libri

Ingredienti:

150 gr farina manitoba Molino Rossetto
250 gr farina 00 Molino Rossetto
150 gr patate lessate e schiacciate (peso netto)
200 gr acqua
30 gr strutto
18 gr lievito di birra
1 cucchiaio d'olio d'oliva
12 gr sale
12 gr zucchero


Condimento:
300 gr salsicce sbriciolate e saltate in padella
150 gr scamorza affumicata
2 rametti di rosmarino
3 cucchiai d'olio


Nella macchina del pane impasto e lievitazione:

farine, patate, lievito, zucchero acqua, strutto e olio.

Quando ha lievitato stendere la pasta nella placca del forno, lasciare lievitare ancora 45 minuti.
Poi accendere il forno a 180 gradi, nel frattempo cospargere l'impasto con salsiccia, rosmarino e olio.
Infornare, dopo 15 minuti di cottura mettere il formaggio e reinfornare per altri 15 minuti.

Note mie:

si può usare anche tutta farina 00, viene benissimo.
Per il lievito di solito con queste dosi ne metto 18 gr, ne metto 25 gr se faccio 700 gr d'impasto (500 farina e 200 patate)
L'acqua dipende dall'assorbimento della farina e dalle patate quindi dosarla molto lentamente.
Le patate devono essere fredde.

Grazie a Lauretta and Mary del blog Lauretta in cucina per averla provata, qui il post!

Pane integrale

E' da un pò di tempo che provavo il pane completamente integrale, ma non mi dava grandi soddisfazioni...veniva sempre troppo pesante.
Poi qualche giorno fa mi sono messa all'opera e al primo tentativo è uscito un pane: leggero, morbido dentro e croccante fuori! finalmente quello che volevo!
La farina maltata e la pasta acida le acquisto su Tibiona, ingredienti naturalmente facoltativi.







Ingredienti:

500 gr farina integrale di grano tenero Molino Rossetto
15 gr lievito di birra
12 gr zucchero
20 gr pasta acida
10 gr farina maltata
12 gr sale
20 gr strutto
2 cucchiai olio extra vergine d'oliva
200 gr acqua
120 gr latte


Impasto e lievitazione nella macchina del pane (tempo totale 3 ore)

Riprendere l'impasto, ricavare le forme da 80 gr grammi, spennellare d'olio e acqua e porre a lievitare nuovamente fino al doppio (per me 1 ora)

Infornare a forno preriscaldato a 200 gradi per 15 minuti, abbassare a 180 gradi per altri 15 minuti!!

Muffin alle gocce di frutta

Ho acquistato le gocce di frutta all'albicocca e anche ai frutti di bosco della Rebecchi, in questi muffin ho usato quelle all'albicocca.
La ricetta è stampata sulla confezione.








Ingredienti:

250 gr ricotta
125 yogurt bianco (io ho usato quello bianco dolce della Mila)
300 gr farina 00 Molino Rossetto
200 gr zucchero
1 bustina di lievito per dolci
1 uovo
70 gr di gocce di frutta
latte necessario a rendere cremoso (circa 5 cucchiai)

Accendere il forno a180 gradi.

Mescolare farina e zucchero, al centro mettere l'uovo e lo yogurt, iniziare a montare, poi unire la ricotta, il latte e il lievito, da ultime le gocce.
Versare nei pirottini e infornare per circa 25 minuti.
Vale la prova stecchino.

Cornetti alla panna acida

Ho visto questi meravigliosi cornetti nel blog di Stefania, Arabafelice in cucina, e mi sono piaciuti subito.
Quindi mi sono messa al lavoro...e vi consiglio di farli perchè sono superlativi!Vi consiglio di visitare il suo blog se ancora non lo conoscete...MERITA!
Grazie Stefania!








Ingredienti:
250 gr panna acida (io 200 gr)
250 gr burro
400 gr farina 00 Molino Rossetto

Ripieno 1:
150 gr granella di nocciole
150 gr zucchero

Ripieno 2:
croccante misto tritato

zucchero a velo per decorare

Lavorare la farina con il burro freddo tagliato a pezzetti, nello stesso modo in cui si fa per la frolla. Unire a questo punto unite la panna acida a poco a poco, impastando con le mani finche' si ottiene un composto liscio e lavorabile. Impastare brevemente, avvolgere in pellicola e far riposare una mezz'ora in frigo.
Intanto preparare il ripieno, mescolando in una ciotola le nocciole tritate con lo zucchero.

Prendere l'impasto dal frigo, tagliarlo in pezzi e stenderli a circa 3 mm di spessore. Tagliare quindi tanti triangolini ( i miei misurano 8cm di larghezza, 12 di lunghezza) e farcirli con una cucchiaiata abbondante di ripieno.

Quindi arrotolare il cornettino, cercando di far uscire meno ripieno possibile. Abbondate con il ripieno, il gusto e' tutto li'!
Rimettere i cornettini in frigo mezz'ora prima del forno, e' importante.
Cuocerli quindi in forno preriscaldato a 200 gradi, per circa 20 minuti, poi regolatevi un po' con il vostro forno. (per me 24 minuti)
Rimangono pallidini, e' cosi' che devono essere. Servire freddi, spolverizzati con zucchero a velo.

NOTE:
- la pasta cruda puo' essere surgelata
- i cornetti formati e non cotti durano anche due giorni in frigo!

Tagliatelle fresche al kamut

Buongiorno!!! buona settimana! Spero abbiate trascorso un bellissimo week end!oggi splende un magnifico sole, e io naturalmente sto sfornando a raffica!!!:)))

Oggi propongo un primo piatto...già perchè un'altra mia grande passione è la pasta fresca, stavolta ho provato la farina di Kamut e devo dire che il risultato è stato ottimo sotto tutti i punti di vista, non da nessun problema di lavorazione e volendo si può benissimo usare tutta farina di Kamut anzichè tagliarla con la semola.





Ingredienti:
150 gr farina di Kamut Molino Rossetto
50 gr semola rimacinata di grano duro Molino Rossetto
2 uova
1 cucchiaio d'olio extra vergine d'oliva

Impasto e lascio riposare 30 minuti avvolto nella pellicola.

Passo le sfoglie nella macchinetta della pasta fino al numero 7 (io ho una Marcato) e poi nei rulli.

Ho tagliato tagliatelle ( poi condite al ragù) e tagliolini ( al burro per mia figlia)

Buon Appetito!!

Polpettone con carciofi









Quando ho visto questo polpettone nel blog di Rossella, l'ho segnato subito...appena ho trovato il guanciale l'ho preparato.
Il ripieno è diverso ma il gusto è eccezionale, morbido e gustoso.


Ingredienti:
600 gr di macinato misto vitello e maiale
1 uovo
parmigiano
pangrattato
pepe, sale,
salvia e rosmarino tritati

Fettine di guanciale per avvolgere il polpettone

Ripieno
carciofi saltati in padella con olio e scalogno, e tritati con la mezzaluna
prosciutto cotto affumicato
fettine di galbanino

Accendere il forno a 150 gradi

Amalgamare alla carne , l'uovo, parmigiano, pepe, sale, salvia, rosmarino e pangrattato.

Bagnare e strizzare un foglio di carta forno, stendere le fette di guanciale e poi stendere sopra il composto di carne.
Stendere le fettine di prosciutto, i carciofi e il formaggio.

Aiutandosi con la carta, arrotolare ben stretto.

Riporre in una pirofila 18x26 e infornare per 1 ora e 40 minuti.

Dopo un 'ora ho aperto la carta in modo che si rosolasse per bene.

Lasciare intiepidire e tagliare a fettine.

Muffin al cioccolato e pistacchi per Rossella

Questi muffin sono tutti per la carissima Rossella del blog Le Delizie di Casa Mia.
Un pò di tempo fa Rossella mi ha spedito dalla splendida Sicilia un dolce pensiero, cioccolato fondente e cioccolato bianco con i pistacchi di Bronte.
Quello fondente è stato spazzolato da mia figlia, quello bianco ho pensato di fare questi morbidissimi muffin!
Da notare le foto dei muffin sono scattate con la nuova Reflex che si è regalato mio marito!!




Ingredienti:
170 gr latte
2 uova
120 burro
100 gr cioccolato bianco con pistacchi
300 gr farina 00 per dolci Molino Rossetto
100 gr zucchero
1 bustina di zucchero vanigliato (9 gr)
1 bustina di lievito per dolci.

Per decorare:
Granella di pistacchio e zucchero di canna

Accendere il forno a 180 gradi.

Sciogliere a bagno maria burro e cioccolato, lasciare intiepidire.

In una ciotola sbattere, latte, uova e cioccolato fuso con il burro.

In un'altra ciotola mescolare farina e zucchero.

Unire solidi ai liquidi, mescolare e da ultimo unire il lievito.

Versare nei pirottini, cospargere di granella di pistacchio e zucchero di canna, infornare per circa 20 minuti.
Vale la prova stecchino.

Ho sfornato 15 muffin.

Naturalmente Rossella li ha fatti!! qui il suo post!! Grazie!!!!

Focaccia rustica,panini e pizzette




Ingredienti:

600 gr farina 00 Molino Rossetto
12 gr zucchero
16 gr sale
1 cubetto di lievito di birra
10 gr strutto
2 cucchiai olio d'oliva
60 gr vino bianco secco
260 gr acqua

Impasto e lievitazione nella macchina del pane (totale 1 ora e mezza)
L'impasto pesato da lievitato è risultato 1 kg.

Ho diviso l'impasto così:
400 gr ho steso e foderato fondo e bordi una teglia diametro 26.

Ripieno:
250 gr ricotta
1 peperone rosso precedentemente saltato in padella con un filo d'olio, pepe sale. lasciare intiepidire
pancetta piacentina DOP a fettine
Amalgamare ricotta e peperone.

Ho messo delle fettine sulla pasta stesa, spalmato il composto di ricotta e altre fettine di pancetta sopra.

Ho preso altri 180 gr di pasta lievitata, stesa e coperta la torta, pizzicato bene i bordi e lasciata riposare 30 minuti, nel frattempo ho acceso il forno e quando era pronto ho infornato per circa 45 minuti.

Con la pasta rimasta ho steso 3 rettangoli, messo delle fettine di pancetta e arrotolato lasciate lievitare e poi infornate per circa 25 minuti sempre a 180 gradi.

E poi con l'ultima pasta ho fatto 4 pizzette.

Pane al kamut nr 3

Eccomi con il pane al kamut preparato con il nuovo prodotto dal Molino Rossetto.
Anche qui un risultato eccellente...un pane buonissimo, soffice e profumato.







Ingredienti:

500 gr preparato per pane al kamut (64% farina di kamut,32% farina di kamut integrale, sale, zucchero)
275 gr acqua
10 gr strutto
15 gr di lievito di birra.

Impasto e lievitazione nella macchina del pane (tempo totale 2 ore)
Riprendere l'impasto ricavare le forme da circa 75 gr grammi, disporle nella placca del forno spennellare di un'emulsione di acqua e olio e porre a lievitare ancora 45 minuti.
Infornare a 200 gradi per circa 30 minuti.

Schiacciata alle mele






Ricetta trovata sulla confezione della fecola Paneangeli, spazzolata in men che non si dica!

Ingredienti:

225 gr farina con lievito Molino Rossetto (oppure farina 00 e mezza bustina di lievito per dolci)
100 gr fecola di patate
100 gr zucchero a velo
1 uovo
100 gr burro

Ripieno:
4 mele (io ho usato la varietà Dellago)
succo di limone
60 gr di granella di amaretto
1 cucchiaio di cacao amaro

Per decorare: zucchero a velo

Accendere il forno a 180 gradi

Impastare rapidamente farina, fecola, zucchero, uovo, burro a pezzetti.

Sbucciare le mele a fettine (io a piccoli cubetti) e unire il succo di limone.

Stendere 2/3 della pasta in una teglia rettangolare 30x23 (ho usato quelle della Cuki da 2,250 litri), imburrata e infarinata (io l'ho cosparsa di semolino) , formando un bordo di 3 cm, quindi distribuire le mele, cospargere di amaretti e cacao.

Stendere l'impasto rimasto e coprire premendo bene sui bordi.

Infornare per circa 40 minuti.

Lasciare raffreddare e cospargere di zucchero a velo.

Nota:
la torta è molto friabile, quindi lasciare raffreddare bene prima di torglierla dallo stampo, per praticità si può usare uno stampo a cerniera.

Le 4 mele ci stanno benissimo, non mettetene meno renderanno la torta morbida al giusto.

Crostata mimosa

Premetto che non festeggio in alcun modo la festa della donna, ma quando ho visto questa crostata nel blog Fiordifrolla non ho resistito e mi sono messa all'opera...e così ne ho fatte 2!
Un blog che merita di essere visitato...è ricco di ricette meravigliose!
Vi offro una fetta e vi auguro una buona domenica!!






Ingredienti per una crostata.

tra parentesi qualche mia piccola modifica

Ingredienti:
per la pasta frolla:
150 gr di farina
100 gr di zucchero semolato
100 gr di burro
2 tuorli
50 gr di mandorle pelate ( io ho usato farina di mandorle)
1 pizzico di sale
Scorza grattugiata di un limone

Per la crema:
100 gr di zucchero semolato
60 gr di farina (30 gr farina 00, 30 gr amido di frumento)
3 tuorli (2 tuorli, 1 uovo intero)
500 ml di latte
Scorza di mezzo limone (non grattugiata)

Per la decorazione:
Pan di Spagna pronto
60 gr di zucchero
60 ml vino bianco (prosecco)


Per la pasta frolla:
lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente per mezz’ora e nel frattempo tritate le mandorle già pelate con 30 gr di zucchero semolato. Versate la farina setacciata, il sale e le mandorle su una spianatoia mescolando bene. Formate una fontana ed al centro unite il restante zucchero semolato, i tuorli, la scorza grattugiata del limone ed il burro tagliato a tocchetti. Impastate velocemente gli ingredienti fino a formare una pasta liscia ed omogenea, avvolgetela nella pellicola e riponetela in frigo per 30 minuti.

(Io ho impastato tutto al robot, velocemente e posto in frigo 30 minuti.)

Per la crema:
in una casseruola lavorate con uno sbattitore elettrico i tuorli insieme allo zucchero, e quando saranno gonfi e spumosi incorporatevi gradualmente la farina setacciata rimestando bene per evitare la formazione di grumi. Unite al composto il latte già caldo. Aggiungete la scorza del limone, ponete il recipiente sul fuoco e lasciate cuocere per 10 minuti sempre mescolando con un cucchiaio di legno. Eliminate la scorza del limone e togliete dal fuoco. Fate raffreddare la crema.

Ora disponete la pasta frolla su una spianatoia e stendetela con il matterello dandogli una forma rotonda e, molto delicatamente, mettetela all’interno di una tortiera a cerchio apribile del diametro di 24 cm foderata con della carta da forno bagnata e ben strizzata. Dopo aver fatto aderire la pasta allo stampo praticate su tutta la sua superficie (anche i bordi) dei buchi con l’aiuto di una forchetta per evitare che si gonfi durante la cottura. Versatevi la crema, livellandola con una spatola, e ponete nel forno già caldo a 180° per 30 minuti. Quando la crostata sarà cotta fatela raffreddare a temperatura ambiente.

Per la decorazione: disponete la crostata su di un piatto da portata. Tagliate il pan di Spagna con un coltello seghettato in tanti cubetti piccolissimi. Versate lo zucchero ed il vino bianco in una casseruola, mettetela sul fuoco fino a formare il caramello. Se preferite potete aggiungervi a fine cottura un po’ di succo di limone per evitare che lo zucchero raffreddandosi si solidifichi, con un pennello stendetelo sulla superficie della crostata e rivestitela con il pan di Spagna a dadini. Spolverate con dello zucchero a velo.

Spezzatino di maiale





Ingredienti:
1,4 kg di coppa di maiale fresca a cubetti.
sedano carota cipolla rosmarino salvia
Insaporitore Ariosto per carne in umido
cannella
passata di pomodoro
concentrato di pomodoro 1 cucchiaio


Fare un soffritto con olio e sedano, carota, cipolla rosmarino e salvia, io le trito con la mezzaluna.
Sconsiglio di usare il frullatore perchè le verdure buttano fuori l'acqua e non si rosolano bene.
Unire i cubetti di carne e rosolare per bene.
Successivamente unire la passata di pomodoro, un pizzico di cannella e il concentrato.
Cuocere a fuoco lento coperto per 3 ore.
A metà cottura insaporire con l'insaporitore.

Servire con una bella polentina fumante.

Pizza con farina di Kamut

Nuovo prodotto dal Molino Rossetto, a dir poco eccezionale...preparato per pizza (seguirà anche il pane) con farina di Kamut..prodotto biologico al 100%.
Soffice e fragrante..impossibile resistere!








Ingredienti:
500 gr farina di kamut per pizza Molino Rossetto (64% farina di kamut, 32% farina di kamut integrale)
10 gr lievito di birra fresco
320 gr acqua
2 cucchiai olio extra vergine d'oliva
10 gr strutto

Impasto e lievitazione nella macchina del pane per 3 ore.

Poi ho ripreso l'impasto e senza reimpastare l'ho steso nella placca del forno precedentemente foderata di carta forno e oleata.
Ho messo il pomodoro e origano e lasciata lievitare per un'altra ora e mezza.
Infornato a 200 gradi, dopo circa 20 minuti che ormai era cotta l'ho farcita con speck e mozzarella, reinfornato per 2 minuti.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni