Focaccia di semola datterini e cipolla

Mi piace troppo spanettare...e quindi anche oggi un lievitato morbido, soffice...saporito...non chiedetemi quanto dura perchè non arriva al giorno dopo!

Ho provato a fare questa focaccia seguendo la ricetta di Bonci che aveva dato alla prova del cuoco, la vedete in 2 forme perchè l'ho già fatta più volte e quindi ho inserito le foto.

Vi auguro un buon week end!!







Preparare:

1)In una ciotola con olio extra vergine d'oliva e origano, mettere dei pomodorini datterini lavati e tagliati a spicchi.

2)In una padella con un pò di burro stufare delle cipolle bianche e lasciare raffreddare.


Mettere nella macchina del pane spenta:

12,5 di lievito di birra fresco.
60 gr acqua
12 gr zucchero

lasciare sciogliere.

Avviare il programma impasto e lievitazione:

Unire 600 gr di semola rimacinata di grano duro Molino Rossetto
300 gr d'acqua
1 cucchiaio d'olio extra vergine d'oliva
14 gr sale.

unire lentamente altri 30 gr d'acqua.

Appena ha finito d'impastare ho spennellato l'impasto d'olio d'oliva.

Dopo 2 ore riprendo l'impasto e lo stendo molto delicatamente,senza riempastarlo, nella teglia diametro 35 foderata di carta forno.

Ho fatto dei buchi con le dita e inserito dei pomodorini datterini precedentemente preparati, e se la fate con cipolle mettete anche le cipolle.

L'ho riposta a lievitare ancora per 1 ora e mezza.

Ho infornato a forno preriscaldato a 200 gradi per circa 25 minuti.

Bocconcini di Brioche al mais e semi di girasole

Dopo il pane ho realizzato questi piccoli bocconcini con lo stesso Preparato per pane al mais e semi di girasole Molino Rossetto, li ho messi nella teglia a cerchio apribile diametro 26 con salvagoccia della Guardini, linea primavera.

Il preparato per pane contiene: Farina 0, farina di mais fioretto (12%), semi di girasole 6%, sale , zucchero, farina di frumento maltato.
Questo e altri squisiti preparati per pane potete acquistarli on line direttamente dal Molino Rossetto.










Nella macchina del pane spenta:

12,5 di lievito di birra fresco
30 gr di latte
10 gr di zucchero.

Una volta sciolto il lievito, avviare il programma impasto e lievitazione, unire la farina (500 gr) e poi
3 uova, una alla volta sbattute prima a parte.
Il peso della uova senza guscio è di 178 grammi.

poi ho unito a piccoli pezzi 60 gr di burro e 40 gr di strutto. (potete mettere tutto burro)

e alla fine ancora 10 grammi di latte.

Ho lasciato lievitare per 2 ore.

Ho ripreso l'impasto, reimpastato e posto a lievitare per un'altra coperto da panno umido nel forno spento.

Poi riprendo l'impasto e ricavo palline da 60 grammi, le dispongo nella teglia, le spennello di latte e ripongo a lievitare ancora 1 ora.

Inforno a 200 gradi per 10 minuti, poi abbasso a 180 gradi per circa 15 minuti.

Un pane morbido e profumato che si presta ad essere consumato con tutti i tipi i salumi.



Pastatrend 2010

Oggi niente ricetta, ma voglio raccontarvi la mia visita al salone della pasta che si è tenuto a Bologna.
Una bella fiera dove si può ammirare la bravura di tante persone esperte nel settore.
Non sono mancate le degustazioni...tortellini di vario tipo, pasta fresca con verdure di stagione e poi la pizza realizzata da maestri pizzaioli....Favolosa!!!!



Non poteva mancare la visita allo stand del Molino Rossetto, con tutta la sua vasta gamma di prodotti ha conquistato sicuramente la curiosità dei visitatori!


Poi con immenso piacere ho incontrato le mitiche Sorelle Simili, un incontro davvero speciale...sono due persone squisite, gentili e disponibili! Non ho mai partecipato ai loro corsi ma già il fatto di averle conosciute è stato emozionante!

Altro evento importante della giornata: la scrittrice Laura Rangoni, della quale ho vari libri, ha presentato il suo libro sulla pasta difronte a sfogline che tiravano la pasta con il mattarello con una tale manualità da far diventare la sfoglia un lenzuolo trasparente!









Un bel giretto che mi ha permesso di visitare una fiera legata alla mia grande passione, spero ne facciano altre...

Tranci morbidi al caffè

Buongiorno!!!
Ieri sono stata alla fiera di Bologna Pastatrend...bellissima...sto preparando il post con un pò di foto che pubblicherò appena pronto!
Intanto vi offro questi tranci golosi, realizzati con la torta margherita!




Ingredienti:

Torta margherita: (preparata il giorno prima)


Ingredienti:

4 uova separate
150 gr zucchero
aroma limone (io metto buccia di limone bio e succo)
un pizzico sale
100 gr farina 00 setacciata
100 gr frumina o amido di frumento setacciata
1/2 bustina di lievito per dolci
4 cucchiai d'olio di girasole (oppure 100 gr di burro liquefatto e tiepido)


Accendere il forno a 190 gradi.

Montare gli albumi a neve fermissima con 50 gr di zucchero.

Sbattere a schiuma i tuorli con 4 cucchiai d'acqua bollente e unire 100 gr di zucchero, aroma e sale, sbattendo fino ad ottenere una massa cremosa.

Mettere gli albumi montati sopra al precedente composto, setacciarvi sopra farina, amido e lievito e incorporare delicatamente il tutto (io ho usato prima il mestolo di legno e poi la frusta a mano) con movimenti leggeri, mentre amalgamate il tutto unire in 2 volte l'olio.

Versare il composto in una teglia quadrata 24x24 apribile.

Infornare nella parte più bassa del forno per circa 35/40 minuti, vale la prova stecchino.

Consiglio: unire albumi e farine alternate



Tagliare la torta a metà, bagnare di caffè forte.



Crema:
una busta di Dolceneve Paneangeli (oppure montare la panna fresca)
5 gr di caffè solubile
scaglie di cioccolato fondente
350 gr di latte freddo.

Montare la Dolceneve con il latte e il caffè.

Spalmare sulla torta, coprire di scaglie di cioccolato, chiudere la torta, bagnare con caffè e porre in frigo 2 ore.

Poi tagliare a tranci, e decorare con la crema rimasta e decorare con riccioli di cioccolato bianco e fondente.

Torta margherita (Paneangeli)




Ricetta Paneangeli trovata nella bustina del lievito.

Ingredienti:

4 uova separate
150 gr zucchero
aroma limone (io metto buccia di limone bio e succo)
un pizzico sale
100 gr farina 00 setacciata
100 gr frumina o amido di frumento setacciata
1/2 bustina di lievito per dolci
4 cucchiai d'olio di girasole (oppure 100 gr di burro liquefatto e tiepido)


Accendere il forno a 190 gradi.

Montare gli albumi a neve fermissima con 50 gr di zucchero.

Sbattere a schiuma i tuorli con 4 cucchiai d'acqua bollente e unire 100 gr di zucchero, aroma e sale, sbattendo fino ad ottenere una massa cremosa.

Mettere gli albumi montati sopra al precedente composto, setacciarvi sopra farina, amido e lievito e incorporare delicatamente il tutto (io ho usato prima il mestolo di legno e poi la frusta a mano) con movimenti leggeri, mentre amalgamate il tutto unire in 2 volte l'olio.

Versare il composto in una teglia diametro 24 apribile.

Infornare nella parte più bassa del forno per circa 35/40 minuti, vale la prova stecchino.

Consiglio: unire albumi e farine alternate


Sofficissima!!


Grazie a Jose Manuel del blog Asopaipas per averla provata con una deliziosa crema al mascarpone, qui il suo post

Pizza al taglio con acciughe

Altro esperimento...finito in brevissimo tempo.



Ingredienti:

200 gr semola di grano duro rimacinata Molino Rossetto
100 farina 00 Molino Rossetto
300 farina 0 per pizza Molino Rossetto
10 gr lievito di birra
14 gr sale
380 gr acqua


ore 13.00:

In una ciotola sciogliere il lievito con 100 gr di acqua, unire 100 gr di farina 00 e amalgamare. lasciare lievitare


Ore 14.00:
Aggiungere il resto della farina, iniziare a impastare unendo 200 gr di acqua e poi il sale.
Unire l'acqua successiva un pò alla volta finchè si ottiene un impasto liscio e omogeneo.
Lasciare lievitare 2 ore, poi dare un'altra impastata veloce e lasciare lievitare ancora 2 ore, finchè sarà raddoppiato.

Accendere il forno a 220 gradi

Senza lavorare l'impasto stenderlo nella placca del forno, foderata di carta forno, stendervi sopra la polpa di pomodoro e lasciare lievitare ancora 30 minuti.

Infornare nella parte più bassa e dopo circa 15 minuti, estrarre la pizza e cospargerla di acciughe mozzarella e origano.
Rienfornare ancora un pò e...pappare..

Plum cake al cioccolato bianco










Un cake soffici e goloso, provatelo è buonissimo!!!

La ricetta è presa dal giornale Più dolci di gennaio 2010.

Stampo plumcake 25x11

Ingredienti:

100 gr cioccolato bianco Novi
130 gr burro
6 uova
340 farina 00 Molino Rossetto
45 gr fecola di patate o amido di riso
120 gr zucchero
buccia di 1 limone
sale
1 bustina di lievito per dolci
100 gr latte

Accendere il forno a 170 gradi.

Imburrare e infarinare lo stampo (io per infarinare uso sempre il semolino)

Sciogliere a bagnomaria cioccolato e burro, lasciare raffreddare.

Montare a lungo uova e zucchero,sempre montando unire lentamente a filo il cioccolato e burro fusi.
Setacciare farina, fecola, lievito e unirli all'impasto a cucchiai, continuare a montare,e unire il sale
e la buccia di limone.
Unite il latte e montate fino ad ottenere un composto omogeneo.
Versare nello stampo e infornare a 170 gradi per 40 minuti, poi abbassare a 160 gradi per 10 minuti.
Vale sempre la prova stecchino.


Grazie a Laura del blog padelle e pastrocchi per averlo provato, qui il suo post.

Un pranzo dedicato a Linda

Vi avevo lasciato al compleanno di Linda qui e qui, poi ho pensato bene di preparare per domenica il pranzo con nonni, zii e cugini e festeggiare ancora...ho preparato per 20 persone il seguente menù:
(Ho lavorato tutta la settimana per organizzare il tutto... queste sono le poche foto che ho avuto il tempo di fare..)


100 Pizzette di sfoglia pomodoro, mozzarella origano
Pane fatto in casa


Pasticcio al ragù
Ho fatto la sfoglia all'uovo con 8 uova, 500 gr farina 00, 300 semola rimacinata di grano.
Ragù: macinato misto di coppa di maiale e spalla di manzo, tritati da me con il tritacarne del Kenwood

spezzatino di vitello in umido (stessa ricetta dello spezzatino di maiale qui la ricetta) 2,5 kg


Arrosto di coppa di maiale ( 3 kg)


Verdura cotta con pancetta
pan di zucchero, bieta,catalogna pulita, lavata e cotta in acqua salata per circa 2 ore. (la verdura è produzione dell'orto della mamma)
Poi insaporita con pancetta o guanciale di maiale.


Patate e cipolle
14 patate a cubetti
5 cipolle bianche a pezzetti
olio d'oliva
brodo vegetale

Mettere in una teglia olio, patate e cipolle tutto a freddo, appena si scalda unire il brodo e portare a cottura circa 45/50 minuti, fino a che non si formerà una bella cremina.





biscotti al burro di arachidi e gocce di cioccolato
biscotti con i cornflakes
crostate alla crema simil ferrero rocher ne ho fatte 2
gelato alla panna
gelato al cioccolato fondente.

Vi auguro una buona settimana!!

Torta di compleanno per Linda

Eccomi con la tortina di compleanno che ho preparato per Linda dopo il rientro dall'asilo.

Niente di particolare, poi con le decorazioni non ci sò fare quindi ho usato quelle in commercio!

Per la torta ho usato il nuovo preparato per torta al cacao del Molino Rossetto, e posso assicurare che già la torta semplice senza farcitura è morbidissima e ottima per la colazione e merenda.

Scusate sono un pò assente in questi giorni, da lunedi passerò a trovarvi!





400 gr di preparato di Torta al cacao Molino Rossetto (il preparato contiene farina 00, farina di riso, cacao magro in polvere 5%, zucchero lievito.)
3 uova intere
150 ml latte a temperatura ambiente
125 gr burro morbido.

Accendere il forno a 180 gradi.

Amalgamare con un frullino gli ingredienti e versare in una tortiera diametro 20.

Infornare per circa 45/50 minuti.
Vale la prova stecchino.

Una volta raffreddata l'ho tagliata, inzuppata di caffè d'orzo e farcita con crema pasticcera.

Ricoperta di panna.

Il bordo è di panna montata colorata rosa.

Crostata con crema al cioccolato e Buon Compleanno Linda

Oggi mia figlia Linda compie 5 anni, e quindi iniziamo la giornata festeggiando all'asilo con queste crostate.
La ricetta che segue è per una crostata io ho moltiplicato tutto per 3!
Poi nel pomeriggio quando rientrerà dall'asilo troverà dell'altro in corso di lavorazione...
Ma non finisce qui...ma questo ve lo racconto lunedi!





Ingredienti:

400 gr Preparato per crostate e biscotti Molino Rossetto (farina zucchero e lievito)
120 burro morbido
1 uovo
1 tuorlo

impastare e lasciare riposare 30 minuti.

oppure fare la frolla con:
farina 270 gr
zucchero 120 gr
lievito 1 cucchiaino
1 uovo
125 burro
Crema al cacao

100 gr zucchero
2 uova intere
50 amido di frumento
80 gr cacao zuccherato
250 ml panna
250 ml latte intero

Scaldare latte, panna e metà zucchero.

A parte setacciare, farina, amido, cacao unire lo zucchero rimasto

Versare metà composto caldo sulle farine e girare con le fruste, poi unire le uova leggermente sbattute a parte con una forchetta, e poi il resto del composto riscaldato.

Portare a densità, a fuoco basso.
Versare in una ciotola, coprire con pellicola.

Accendere il forno a 180 gradi.

Foderare una teglia a cerchio apribile diametro 24 con parte della frolla , versare la crema al cioccolato.
Con la frolla rimasta ricavare le strisce da porre sopra alla crema e infornare per circa 35 minuti.

Note:
avanzerete frolla, che potrete utilizzare come meglio preferite!

se si usa cacao amaro per fare la crema, lo zucchero si può aumentare fino a 150 gr.

Panini con i fiocchi

Eccomi ancora con un lievitato!
Stavolta ho usato i fiocchi di latte nell'impasto.
Un pane soffice come una nuvola, adatto a qualsiasi uso... non me l'aspettavo nemmeno io un risultato così!!!




Ingredienti:
700 gr farina 0 Molino Rossetto
18 gr lievito di birra
12 gr zucchero
300 gr latte intero tiepido
200 gr di fiocchi di latte
1 uovo sbattuto
20 gr burro
20 gr strutto
15 gr sale


Impasto e lievitazione nella macchina del pane. (tempo totale 3 ore)

Ho ripreso la pasta e ricavato panini da 80 gr l'uno, spennellati di latte e alcuni cosparsi di semi di sesamo e papavero.
lasciato lievitare nuovamente per 1 ora e mezza e poi infornato a 200 gradi per circa 20 minuti.


Un grande Grazie a Rossella del blog Le delizie di casa mia per averlo provato e aver realizzato una spiga di pane eccezionale! qui il suo bellissimo post

Grazie infinite a Gaia del blog Il gaio mondo di Gaia per averli provati, qui il suo bellissimo post.

Grazie a Anatina del blog le ricette di mamma"anatina" per averli provati, qui il suo bellissimo post.

Grazie a Marianna per aver provato la ricetta...e qui potete vedere la foto della sua super focaccia!

Grazie a Solema del blog La cucina di nonna Sole per averli provati, qui il suo bellissimo post

Grazie a Morena del blog Menta e cioccolato per averli provati, qui il suo bellissimo post

Grazie a Patty del blog LericettediziaPatty, per averli provati, qui il suo bellissimo post!

Grazie a Francesca del blog Peccati di gola per aver realizzato una focaccia sofficissima, qui il suo bellissimo post

Panzerotti ripieni di verdure

Buongiorno! come va? spero bene!!
No non sono andata in ferie...è che io ogni tanto devo staccare un pò la spina dal computer...così poi riprendo con più entusiasmo! Inoltre in questi giorni mia figlia si è pure presa la varicella all'asilo. :-(
Questi panzerotti realizzati un pò di tempo fa, aspettavano di essere pubblicati, eccoli tutti per voi!!



Informazioni sul latticello le trovate qui

Ingredienti:

800 gr farina 00 Molino Rossetto
2 cucchiaini zucchero
1 cubetto di lievito di birra
450 gr latticello
40 gr acqua
20 gr sale
3 cucchiai di olio di girasole

Impasto e lievitazione nella macchina del pane.
Al termine prendo la pasta e ritaglio dei pezzi che li farcirò così:

melanzane grigliate, emmental tagliato a fettine sottili e semi di sesamo
Zucchine saltate in padella, emmental tagliato a fettine sottile
Focaccine decorate solo con olive
Crema di melanzane, scamorza affumica e semi di sesamo

il tutto spennellato con olio e acqua.
Acceso il forno a 180 gradi e dopo 30 minuti che avevo preparato il tutto ho infornato per circa 20 minuti.

Favolosi!!!

Grazie a Bietolina del blog Bietolina in cucina per essersi ispirata a questa ricetta e aver sfornato delle vere delizie!!!

La pizza al taglio

La pizza del Maestro...dal blog Profumo di lievito a dir poco eccezionale, superlativa, buonissima...insomma se non l'avete ancora fatta provatela!





La mia ricetta:
Temperatura ambiente 18-20 gradi

ore 18.15
Poolish: 450 gr Manitoba e 50 gr farina 00 ( le farine sono del Molino Rossetto)
440 gr di acqua tiepida a circa 28 gradi
2 gr di lievito di birra fresco.
coperto da panno umido e posto in forno tiepido fino al mattino dopo

Ore 6,15:
sciogliamo 4gr di lievito in 25gr d'acqua, versiamo nella ciotola insieme alla farina rimanente, (60 gr) Montiamo la foglia ed avviamo a vel. bassa. Dopo poco uniamo il sale ed aumentiamo lentamente la velocità a 2, impastiamo fino a che non incorda (ci vorranno 5 - 10 minuti).

Mettiamo il gancio, riavviamo a velocità a 1 ed uniamo l'olio un cucchiaino alla volta, aspettando man mano che vengano assorbiti. Riportiamo lentamente la velocità a 2 ed impastiamo fino a che la massa non si stacca dalla ciotola e diventa lucida.
Ecco qui non si staccava dalla ciotola come doveva essere, quindi dopo 10 minuti ho preso il frullino e ho frullato il tutto a media velocità...e qui si che si è incordato!
Alla fine ho coperto con panno umido e riposto in forno tiepido fino alle 16.00.
Aveva lievitato in maniera incredibile.

Ho acceso il forno a 240 gradi.

Ho foderato con la carta forno la teglia del forno ho messo solo al centro un filo d'olio, ho ripreso il mio impasto, impossibile da maneggiare a mano, e ho dato 3 mescolate vigorose con una spatola, ho aspettato 10 minuti e poi ho versato il tutto nella teglia.
Molto delicatamente ho steso l'impasto cercando di non far scoppiare le bolle, ho messo la polpa di pomodoro, ho coperto e lasciato riposare per 30 minuti.

Infornato a media altezza, dopo 15 minuti ho tirato fuori e messo la mozzarella e origano.
reinfornato per 5 minuti esatti, tirare fuori la teglia e passare subito la pizza sopra una griglia, in modo che non si formi umidità sotto rimandendo nella teglia calda.

L'ho tagliata con la forbice, (quella che si usa per il pollo) e pappata in un attimo.


Di seguito anche la sua ricetta:

Temperatura ambiente 18 - 20°

Farina W 280 - 300 (in alternativa 80% manitoba e 20% 00) 560gr
acqua 525gr
lievito fresco 6gr
olio evo 30gr
sale 17gr

Sera: poolish 500 farina, 500gr acqua fredda di rubinetto, 2gr lievito. A temperatura ambiente (20°) nella ciotola dell'impastatrice coperta da un piatto.

Mattino (dopo 12 ore ca.): sciogliamo 4gr di lievito in 25gr d'acqua, versiamo nella ciotola insieme alla farina rimanente. Montiamo la foglia ed avviamo a vel. bassa. Dopo poco uniamo il sale ed aumentiamo lentamente la velocità a 2, impastiamo fino a che non incorda (ci vorranno 5 - 10 minuti).

Mettiamo il gancio, riavviamo a velocità a 1 ed uniamo l'olio un cucchiaino alla volta, aspettando man mano che vengano assorbiti. Riportiamo lentamente la velocità a 2 ed impastiamo fino a che la massa non si stacca dalla ciotola e diventa lucida.

Fermiamo la macchina e copriamo con un panno. Dopo 20'. riavviamo a vel. 1,5 e lasciamo fare una decina di giri; copriamo e ripetiamo l'operazione.

Porre in frigo, coperto, in una zona dove ci siano ca. 8°.
Verso le 16 controlliamo la lievitazione, se è scarsa tiriamo fuori, altrimenti lasciamo in frigo fino alle 19.

Tiriamo fuori, rovesciamo sul tavolo abbondantemente infarinato, spezziamo in due parti e con il taglio rivolto in alto pieghiamo cisacuna in tre, poi ancora in tre. Mettiamo in due teglie unte, con la chiusura sotto, e copriamo a campana.

Dopo 30' stendiamo allargando delicatamente con le mani (per facilitare picchiettiamo prima con la punta delle dita), aiutandoci con il minimo possibile di farina. Copriamo e lasciamo lievitare 30 - 40'.

Cospargiamo delicatamente con pelati leggermente frullati lasciando non più di un dito di cornicione, saliamo ed inforniamo a metà altezza a 250°. Cinque minuti prima della fine della cottura (in totale 15 - 20 mn.) tiriamo fuori, cospargiamo di fior di latte o mozzarella, un giro di olio evo e reinforniamo fino a cottura.

Frollini allo yogurt greco

La ricetta l'ho presa sempre dal blog La Dolcetteria e precisamente qui, e con qualche piccola modifica ho ottenuto dei frollini deliziosi!




Ingredienti:

100 gr yogurt greco Total
40 gr burro morbido
120 gr zucchero
1 uovo
270 gr farina con lievito Molino Rossetto
50 gr farina di mandorle

Impastare velocemente nell'ordine indicato, avvolgere nella pellicola e riporre in frigo per 30 minuti.

Accendere il forno a 170 gradi.

Riprendere la pasta e ritagliare le forme desiderate.

Io li ho farciti un pò con Nutella e pò con una crema al caffè e nocciola.

Infornati per circa 20 minuti.

Poi li ho ulteriormente decorati con la glassa al cioccolato.

Ha provato la ricetta la blogger del  blog La micia fa le fusa ed io il punto croce,  e ha usato dei bellissimi stampini!!Grazie!

Coniglietti di Pasqua

Tortine semplici e veloci!




ingredienti per un coniglietto:

55 gr farina 00
55 gr burro fuso e freddo
55 gr zucchero
1 uovo intero
granella di mandorle

Sbattere uovo e zucchero, unire molto lentamente a filo il burro, poi la farina.
Versare negli stampini, cospargere di granella di mandorle e infornare a forno preriscaldato a 175 gradi per circa 20 minuti.
Vale la prova stecchino

Antipasti vari di pasta sfoglia

Per Pasqua ho sfornato un pò di antipasti..sfiziosi.




In totale ho usato 1,8 kg di pasta sfoglia.


Pasta sfoglia rettangolare
wurstel a rotelline (precedentemente sbollentati)

Ho steso la pasta e tagliato dei quadratini nei quali ho avvolto i wurstel, sigillato e infornato a 200 gradi per 20 minuti

§§§§

Croissant di sfoglia al parmigiano e acciughe

Sgocciolare e tritare le acciughe.
Stendere la pasta sfoglia, ricavare dei triangoli e alla base mette un pò di acciughe e parmigiano, avvolgere e sigillare bene con l'acqua.

Infornare a 200 gradi per 20 minuti.

§§§§

Bastoncini al parmigiano

Pasta sfoglia rettangolare
paprika dolce
parmigiano

Stendere la pasta sfoglia.
Cospargerla bene di paprika e di parmigiano, fare una leggera pressione con le mani in modo che gli ingredienti possano penetrare, piegare a metà.
Poi tagliare delle striscioline e attorcigliarle.
Infornare a 200 gradi per 15 minuti.
Non prolungate troppo la cottura altrimenti il formaggio diventa amaro.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni