Piadina




Ho voluto provare a fare un esperimento nell'impastare la piadina usando direttamente la farina con lievito,  la farina che ho usato io contiene già il bicarbonato quindi m'ispirava...e ho fatto bene perchè così posso usare la quantità che voglio senza aprire bustine di lievito per usarne un poco.

Ingredienti:
400 gr farina con lievito (LO CONTE)
60 gr strutto morbido
un pizzico di zucchero
8 gr sale
170 gr di latte

Impasto il tutto a mano, avvolgo con pellicola e metto in frigo un'ora.

Trascorso il tempo di riposo, riprendo la pasta prelevo piccole quantità e stendo sottile.

Per la cottura ho usato il fornetto G3 Ferrari.

Le farciture sono a piacere, in questo caso ho cotto in padella un peperone. Ho spalmato una piadina di stracchino, ho messo del prosciutto cotto, il peperone e origano, prima di chiudere con un'altra piadina ho spalmato anche questa con lo stracchino, poi ho chiuso e servito.

Note:
per provare a vedere come si mantengono, le ho messe in un sacchetto per alimenti e il giorno dopo erano ancora morbide e quindi ottime per essere farcite.

Grazie a Scarlett del blog Le delizie di casa mia per aver provato la ricetta, qui il suo bellissimo post

Cornetti furbi

Non li avete ancora provati?? Peggio per voi non sapete cosa vi perdete!!:-))

La ricetta è della bravissima Stefania, del blog Arabafelice in cucina, precisamente a questo link:
http://arabafeliceincucina.blogspot.com/2011/09/croissants-furbi-ultimate-version.html

Inserirò la sua ricetta con relative note,e alla fine le mie note.





220 g di Philadelphia classico
220 g di burro
260 g di farina (io ho usato 200 farina 0, 60 farina 00)
2 cucchiai di zucchero ( da omettere se si fanno salati ) ( io 40 gr di zucchero extrafine)
un tuorlo e poco zucchero, per spennellare

Cominciare lavorando con le dita il burro freddo ma tagliato a pezzi minuscoli con il Philadelphia. Non dovrete avere una crema perfetta, ma solo mischiare sommariamente. I pezzetti di burro devono risultare ancora visibili e non sciolti.

Aggiungere quindi la farina tutta insieme, mescolata prima con lo zucchero.
Se si fanno salati, omettere lo zucchero ed aggiungere un cucchiaino raso di sale.
Lavorare il composto con la punta delle dita, mischiando solo finchè il tutto sta insieme. Non impastare!
Se rimangono dei pezzetti di burro qua e la', meglio ancora, sono loro che fanno sfogliare...

Nei grumi ci sono pezzetti di burro intero e non sciolto, mi raccomando questo passaggio.
Compattare la pasta con le mani, farne una palla che va leggermente infarinata, avvolta nella pellicola e messa in frigo per almeno due ore, deve diventare ben duro.

Stendere quindi la pasta su una superficie  infarinata ad uno spessore di 3 mm e tagliare tanti triangoli: i miei hanno una base di circa 8 cm e sono alti circa 15 cm.

Mettere i cornettini su una teglia coperta con carta forno, spennellarli con un tuorlo d'uovo battuto con un cucchiaio d'acqua e spolverizzarli con poco zucchero semolato . Se si fanno salati spennellare con uovo ma omettere lo zucchero.
Metterli in frigo una mezz'ora almeno, finchè saranno ben duri.

Cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi, non di più, per circa 40 - 45 minuti.
Servire tiepidi o a temperatura ambiente


NOTE di Stefania:

- i cornetti crudi si possono surgelare. Farli scongelare in frigo e procedere alla cottura.

- cuociono meglio senza farcitura. Consiglio quindi di farcirli, se lo si desidera, da cotti.

- non fateli troppo grandi.

- se l'impasto è troppo morbido vuol dire che non è stato abbastanza in frigo: rimettetecelo, deve essere duro come una frolla.

- non lavorate a crema burro e Philadelphia: l'impasto non viene ed i cornetti non sfogliano.

- la cottura va, come sempre, adattata ai vostri forni: potrebbe volerci qualche minuto in più o in meno

- la lavorazione veloce è il segreto per farli sfogliare come da foto, quindi compattate tutto alla bell'e meglio e non preoccupatevi di avere una pasta troppo liscia, lo diventerà quando la stenderete.

- se non sfogliano avete bruciato il burro, un po' come avviene per la lavorazione delle frolle.

- non reimpastate eventuali ritagli, non sfoglierebbero più. Piuttosto sovrapponeteli uno sull'altro e stendeteli con il mattarello, magari dopo un ulteriore, breve passaggio in frigo.

- il tutto puo' essere fatto anche nella planetaria, con gancio a K, raccomandando sempre la velocita' di esecuzione.

Note e procedimento mio:

ho impastato a mano molto velocemente, ho messo in frigo e dopo 2 ore visto che mi sembrava morbido ho messo la palla in freezer 40 minuti.

Ho proceduto a stendere, prelevando metà composto e l'altro l'ho lasciato in freezer.
I cornetti ho fatto base 8 cm, altezza 12 cm circa 15 pezzi

Ho ottenuto 2 vassoi, però non ho fatto tutti cornetti ma bensì ho tagliato anche dei cerchietti (8)con uno stampino e con altra pasta ho fatto delle specie di sigarette arrotolate (8)

I ritagli NON li ho impastati ma solo sovrapposti e messi in freezer un po.

Quando ho preparato il tutto ho spennellato messo lo zucchero e lasciato in frigo per 2 ore.

Cottura: per me è stata a 200 gradi ventilato per i primi 15 minuti, poi abbassato a 165 per altri 20/25 minuti senza ventilato
In questo modo hanno sfogliato, e ho voluto fare anche altre forme per vedere il risultato, confermo:sfogliano!
I cornetti per quanto mi riguarda è meglio farli piccoli così  cuociono bene all'interno ed è fondamentale il passaggio da molto freddo a caldo.

Grazie infinite a Mesilda del blog Lacocina di Mesilda per averli provati, qui il suo bellissimo post.
Grazie a Laura del blog Sale in zucca per averli provati, qui il suo bellissimo post.

Polpettine golose al tonno




Ingredienti per 8 polpettine da 50 gr.

230 gr patate cotte a vapore (peso netto)
130 gr tonno sottolio sgocciolato (2 scatolette)
1 uovo piccolo
20 gr parmigiano grattugiato
prezzemolo tritato
pangrattato
4 cucchiai di olio di semi di girasole


Schiacciare le patate, unire il tonno sgocciolato e mescolare bene.
Amalgamare il parmigiano, il prezzemolo e l'uovo.
Regolare di sale.

Lavorare bene  fino ad ottenere un composto omogeneo.

Modellare le polpette e passarle nel pangrattato.

Scaldare l'olio e cuocere le polpette da entrambe le parti.

Servire con insalatina e pomodorini.

Mafaldine di pasta fresca senza uova con rana pescatrice




Ingredienti:
1 peperone giallo
150 gr semola rimacina di grano duro
50 farina 0
1 cucchiaio d'olio extra vergine d'oliva
1 cucchiaio d'acqua

Condimento:
olio
scalogno
200 gr rana pescatrice (peso netto)
3 fettine speck
prezzemolo

Mettere a bollire l'acqua in una pentola e tuffare il peperone, cuocere finchè diventa tenero.
Frullarlo con  il mixer ad immersione e poi passare al setaccio.

Ho ottenuto 90 gr di peperone al quale ho unito le farine l'olio e l'acqua.
Ho impastato, ho avvolto nella pellicola e lasciato riposare 30 minuti.

Ho steso le sfoglie fino al numero 5, ho  lasciato asciugare un pò e passate al rullo.

Per il condimento soffrigge in una wok  lo scalogno tritato nell'olio, unire il pesce a dadini e quando è pronto unire lo speck a striscioline.

Nel frattempo cuocere la pasta e spadellare il tutto, servire con prezzemolo tritato.

Nota:
il gusto del peperone si sente molto poco, ma mi piaceva provare a colorarla e farla senza uova.

Snack al mascarpone

Girando per i blog mi sono fermata a guardare a fondo quello di Erica, Ogni riccio un pasticcio, e proprio qui ho trovato una ricetta che ha attirato la mia curiosità.
Un impasto veloce, semplice e particolare.

La ricetta originale la trovate qui:
http://diariodellemiericette.blogspot.com/2010/05/pasta-al-mascarpone-pizzette-raviolotti.html




Ingredienti:

250 gr mascarpone
250 gr farina di kamut Molino Rossetto
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale.

Impastare velocemente, all'inizio vi sembrerà che non leghi, ma non abbiate paura, impastate e vedrete che si forma la palla.
Io qui l'ho divisa a metà e una l'ho lasciata semplice ed all'altra metà ho unito del rosmarino tritato.

Avvolgere la pasta con pellicola, porre in frigo per 30 minuti.

Ho ripreso la pasta e usando poca farina mi sono aiutata a stendere l'impasto con il mattarello.
Ho tagliato dei cerchi con il coppapasta da 8 cm e dei cerchietti con uno stampino piccolo.

Ho acceso il fornetto G3 Ferrari sul 2,5 e quando è in temperatura ho cotto varie forme.

I dischi grandi quando si cuociono si gonfiano, li ho tagliati a metà e farciti con philadelphia e speck croccante.

Note:
-si può usare qualsiasi tipo di farina.
- è più buona aromatizzata, quindi a scelta rosmarino, salvia, paprika, olive ecc..
- se fatti piccoli e aromatizzati possono essere una proposta per un aperitivo/antipasto.
per intenderci assomigliano ai Ritz.

Tartellette alla crema e amarene



Pasta frolla:
200 gr burro leggermente salato
2 uova
250 gr farina con amido
50 gr granella di nocciole
200 gr farina 00
180 gr zucchero semolato
20 gr zucchero a velo
1 bustina di lievito per dolci

Impastare e porre in frigo avvolta con pellicola per 1 ora.

Crema:
500 gr panna fresca
300 gr latte
4 uova
200 gr zucchero
90 amido di frumento

scaldare panna e latte.
A parte montare uova, zucchero e l'amido, versare il composto caldo e fare addensare su fuoco dolce.
Fare raffreddare.

Con la frolla ho foderato:
20 pirottini in silicone, ho messo un pò di crema e una amarena sciroppata e chiuso con la frolla, in forno a 180 gradi per 20 minuti

8 tartellette con solo crema e terminate con la griglia sopra in forno a 180 gradi per 18 minuti

+ con la frolla rimasta ho fatto 15 biscottini semplici in forno a 180 gradi per 15 minuti

Attenzione:
ho fatto questa dose di crema perchè mi serviva per altri dolci, se ne avanza parecchia.

Polpettine di ricotta al cartoccio




Ingredienti per 4 polpette:
200 gr ricotta
80 gr di pane sbriciolato (senza crosta)*
1 uovo
20 gr parmigiano
prezzemolo, basilico
olio, sale pepe
pomodorini datterini
capperi

Accendere il forno a 180 gradi

In una ciotola amalgamare la ricotta, il pane, il parmigiano. Unire l'uovo e le erbette tritate.
Aggiustare di sale, e pepe.

 Pulire i pomodorini e tagliarli a spicchi.

Sciacquare per bene i capperi.

Preparare 4 fogli di carta forno, mettere una polpettina, dei pomodorini, i capperi e un filo d'olio.

Chiudere i cartocci e infornare per circa 25 minuti.

Nota:
*ho usato del pane in cassetta  fatto con tutta semola rimacinata.

Patate con gamberoni e peperoni




Ingredienti:

3 patate medie
1 peperone rosso
6 gamberoni
olio di semi di arachide
semi di sesamo
olio extra vergine d'oliva
sale

Sbucciare le patate, passarle sotto l'acqua corrente tamponarle con carta assorbente e tagliarle a fette di 0,5 cm.
Scaldare l'olio di semi di arachide.

Tagliare il peperone a rettangolini, scaldare l'olio d'oliva in una padella e quando è caldo cuocere il peperone, salare e non aggiungere liquidi ma tenere sempre mescolato.

Pulire i gamberoni dal carapace e filetto interno, passarli nei semi di sesamo e passarli in una padella velocemente con poco olio.

Nel frattempo friggere le patate da entrambi i lati.

Scolare le patate, salarle e comporre il piatto.

Mettere alla base le fettine di patate, i peperoni e i gamberoni, completare a piacere con poco prezzemolo.

Grazie infinite a Ylenia del blog  Dolcemente salato per aver provato questa ricetta! Qui trovate il suo stupendo post!!!!

Brioche soffici

La  ricetta l'ho vista nel blog di Morena, qui trovate il suo post, provatele sono deliziose!



ingredienti per 16 brioche da 75 gr

nella macchina del pane metto:
12,5 gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di malto di grano
100 gr di farina 0 per pane*
80 gr latte tiepido.
impasto e spengo la macchina. lascio lievitare 1 ora.

Avvio il programma impasto e lievitazione e unisco:

120 gr zucchero
buccia di una arancia
1 uovo sbattuto del peso senza guscio di 50 gr.
poi unisco con i cucchiai (ne tengo da parte 4 cucchiai da unire alla fine)
400 gr di farina 0 per pane
50 gr di farina di riso
alternata a 
50 gr d'acqua 
50 gr di latte.

poi unisco 6 gr di sale

60 gr di burro fuso ma freddo alternato alla farina tenuta da parte.
Più ancora 40 gr di latte per ultimi.

Lascio lievitare 1 ora e mezza.

riprendo l'impasto e faccio le forme.
Le spennello di latte e le cospargo di zucchero. le metto a lievitare nel forno spento tiepido per 2 ore.

 preriscaldo il forno a 200 gradi e inforno per 13 minuti

Note:

* in alternativa Manitoba, o farina per pizza

Dal post di Morena:
per chi usa la farina di riso ricordo che assorbe meno liquidi quindi nell'impasto ne va meno, al contrario se si usa tutta farina normale ne servirà di più








Crostata crema e mele




Buongiorno! in questi giorni ho grossi problemi di connessione...sono 2 ore che tento di pubblicare! Spero che si risolvi quanto prima questo problema! buon week end.

ingredienti per una teglia diametro 26:

frolla:
300 gr farina con lievito
100 gr zucchero
120 gr burro
1 uovo.
Impastare e foderare la teglia, bucherellare la base.

crema:
500 ml di panna fresca
100 gr zucchero
2 uova intere
40 amido di frumento

Montare uova e zucchero, unire l'amido e la panna calda.
portare a densità e lasciare intiepidire.

1 mela a fettine  granella di nocciole zucchero

Accendere il forno a 170 gradi.

Versare la crema nella base di frolla, coprire con fettine sottili di mela, cospargere con lo zucchero e granella di nocciole.
Infornare nella parte più bassa del forno per circa 50 minuti.

Dolcetti con Snickers


ingredienti per 11 dolcetti
200 gr farina con lievito Molino Rossetto
70 gr burro
70 gr zucchero
1 uovo.

impastare e foderare i pirottini di carta. Ho messo i pirottini nello stampo per muffin da 12 impronte.

Amalgamare a parte 150 gr di crema pasticcera tiepida con 1 barretta (50 gr) *snickers a pezzettini.

mettere un pò di questo composto nei pirottini, terminare con dell'impasto sbriciolato e infornare a 170 gradi per 20 minuti


*Snickers:
barrette al cioccolato al latte ripieno con caramella mou e arachidi tostate

Penne rigate al gorgonzola



Ingredienti:
350 gr penne rigate
100 gr mascarpone
150 gr crema di gorgonzola
2 wurstel piccoli
4 zucchine
olio, sale, scalogno

Pulire le zucchine, tagliarle a dadini.

In una wok soffriggere lo scalogno con 4 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva.

Cuocere nel frattempo la pasta.

Cuocere i wurstel in una padella e tagliarli a dadini.

In un'altra padella scaldare il mascarpone e il gorgonzola con 2 cucchiai d'acqua della pasta.

Scolare la pasta versarla nella wok con le zucchine, unire la crema di formaggio e i wurstel.

Amalgamare bene e servire.

Nota: lo stesso condimento è ottimo anche nelle bruschette.

Panini al farro



Buondì e buona settimana! Oggi è una giornata speciale perchè la piccola Linda inizia la scuola primaria, non vedo l'ora che torni!!!!:-)))))
Vi lascio questo esperimento eseguito sempre con il lievito in coltura liquida, questa volta ho voluto cambiare e usare  la farina di farro, ottenendo un ottimo pane morbido!


Ingredienti:
Ore 21,00 lievitino
300 gr lievito liquido rinfrescato 2 volte
1 cucchiaino di malto di grano
200 gr manitoba
40 gr acqua

Ore 7,00
nella macchina del pane metto:
500 gr farina farro Molino Rossetto
4 gr lievito di birra fresco
12 gr zucchero
100 gr di latte
inizio ad impastare e unisco il lievitino a pezzi, unisco altri 120 gr di latte
32 gr d'olio extra vergine d'oliva
18 gr sale
e altri 38 gr di latte.

Dosare lentamente i liquidi per vedere quanto assorbono le farine.

lascio lievitare 3 ore e mezza.

Riprendo l'impasto e ricavo le forme, le spennello di latte e le cospargo di semi.

Le metto a lievitare nel forno spento tiepido per altre 2 ore.

Inforno a 200 gradi per circa 25 minuti.

Bruschetta con speck e gorgonzola






Ingredienti per un pane cotto nella macchina del pane programma base 3 ore

250 gr farina 0 Molino Rossetto
270 gr manitoba Molino Rossetto
12 gr zucchero
18 gr lievito di birra fresco
20 gr olio di semi di girasole
12 sale
310 gr latte.

Condimento bruschetta:
passata di pomodoro
speck
melanzane
crema di gorgonzola
basilico

In una padella saltare con olio e scalogno le melanzane a dadini.

Scaldare il pane e spalmarlo con poca passata, mettere lo speck le melanzane e terminare con gorgonzola e basilico.

Hamburger di pollo e prosciutto affumicato




Ingredienti per 6 hamburger

500 gr di petto di pollo macinato
1 patata lessa (peso netto 110 grammi)
senape dolce mezzo cucchiaino
paprika dolce 1 cucchiaino
sale,pepe rosmarino,salvia,timo
olio extra vergine d'oliva
12 fette di prosciutto crudo dolce leggermente  affumicato

Pane ai cereali Molino Rossetto
insalatina
senape

Amalgamare al pollo la patata, unire le spezie, il sale, pepe e un filo d'olio e la senape. Dividere l'impasto e ricavare con l'apposito stampo 6 hamburger.

Scaldare una piastra, cuocere gli hamburger.

Togliere gli hamburger e avvolgerli in 2 fette di prosciutto, rimettere il tutto nella piastra e scaldare brevemente.

A parte tostare il pane tagliato nella stessa misura degli hamburger e spalmarlo di senape, mettere dell'insalatina e disporre gli hamburger sopra.

Grazie infinite a Bietolina del blog Bietolina in cucina per averli provati! qui trovate il suo bellissimo post.

Crostata con mascarpone e panna



ingredienti:

200 gr farina di Kamut
150 gr farina 0
50 gr semola rimacinata di grano duro
1 bustina di lievito
50 gr burro salato
100 gr burro
50 gr zucchero di canna
100 gr zucchero semolato
2 uova

Impastare il tutto, avvolgere con pellicola e porre in frigo 30 minuti.

Crema:
1 uovo
100 gr di zucchero
15 gr amido di mais
40 gr fecola di patate
250 gr panna fresca
250 gr mascarpone

Montare l'uovo con lo zucchero unire amido e fecola, poi la panna e da ultimo il mascarpone.

Accendere il forno a 170 gradi.

rivestire con la frolla fondo e bordi di una teglia diametro 26,bucare la pasta, versare la crema e infornare nella parte più bassa del forno.
Dopo 25 minuti ho aperto lo sportello, messo le decorazioni e terminato la cottura per altri 12 minuti.

Con la frolla rimasta ho fatto anche un vassoio di biscotti, ottimi da inzuppo per colazione o dopo pasto.

Risotto di scampi



Ingredienti:
15 scampi
150 gr riso carnaroli
olio, scalogno,prezzemolo
fumetto di pesce

Pulire gli scampi, togliendo la testa e poi con la forbice tagliare il carapace, questo video della cucina italiana può essere utile.

Preparare il fumetto di pesce con gli scarti del pesce, cipolla, sedano, carota. salvia,1 fetta di limone, pepe in grani, sale, e circa 2 litri d'acqua.

Portare a bollore, schiumando regolarmente, lasciare sobbollire per circa 45 minuti. Filtrare il fumetto.

In una casseruola mettere olio, scalogno e prezzemolo tritato, soffriggere un pò e unire il riso, tostarlo, sfumare con un pò di brandy e poi unire un pò alla volta il brodo necessario, verso fine cottura unire gli scampi.
Mantecare con poco burro, impiattare e spolverare di prezzemolo

Brioches bicolor sofficissime



Buongiorno! oggi giornata grigia e fresca, vi va una brioche? Morbide e profumate...impossibile fermarsi ad una sola...parola di mia figlia...che non mi lasciava neppure preparare il tutto per fare la foto!:-))))


Ingredienti lievitino:
18 gr lievito di birra fresco
1 cucchiaino di malto di grano
100 gr farina per pizza Molino Rossetto (oppure 50% manitoba,50% farina 00)
75 gr di latte
impasto nella macchina del pane. spengo, copro con panno umido e lascio lievitare 45 minuti.

Ingredienti impasto:
130 gr zucchero
500 gr farina per pizza
60 gr burro leggermente salato morbido
100+20 gr latte di kefir
140 gr latte intero
10 gr sale
2 cucchiai di succo di limone
30 gr cacao amaro


Riavvio il programma impasto della macchina del pane e unisco lo zucchero e 50 gr  latte di kefir successivamente unisco la farina a cucchiai alternata ad altri 50 gr di latte di kefir, il burro e il latte intero il succo, da ultimo il sale.
Importante dopo ogni aggiunta lasciare che l'ingrediente venga assorbito.

Dopo 10 minuti d'impasto ne prelevo metà e unisco il cacao e i restanti 20 gr di latte di kefir.

Lascio lievitare i 2 impasti per 1 ora e 45 minuti.

Riprendo gli impasti e senza impastare stendo un cerchio bianco e uno scuro.

Appoggio il cerchio scuro sopra a quello bianco, faccio una leggera pressione con il mattarello.

Taglio triangoli di pasta e li arrotolo, li metto nella placca del forno li spennello di latte e li lascio lievitare ancora per 1 ora e mezza.

Inforno a 200 gradi per 10/15 minuti.

Nota:
il latte di kefir si può sostituire con metà latte e metà yogurt

Cos'è il kefir:
Il kéfir (anche kefir o kefyr) è una bevanda ricca di fermenti lattici e probiotici ottenuta dalla fermentazione del latte. Contiene circa lo 0,8% di acido lattico, ha un gusto fresco ed è un alimento nutriente. Originario del Caucaso, è tuttora molto popolare nell'ex Unione Sovietica. A seconda delle diverse modalità di fermentazione il kefir può avere un piccolo contenuto di CO2 e di alcol dovuti entrambi ai processi fermentativi dei lieviti.
Fonte Wikipedia.

Altre informazioni le trovate su http://kefirkefir.altervista.org/

Grazie  a Rossella del blog Le delizie di casa mia per averli provati, qui il suo bellissimo post.

Grazie di cuore a Monia del blog Il gusto del laboratorio magico per aver provato la ricette e creato delle brioches spettacolari, qui il suo post.

Nel blog Provare per gustare della bravissima Lia, troverete la sua bellissima ricetta, qui il suo post

Grazie a Aria del blog Aria in cucina per averle fatte, qui trovate il suo bellissimo post.

Grazie a Paola del blog Nastro di raso per averle fatte, qui trovate il suo bellissimo post.

Grazie a Damiana del blog Dolci delizie di casa, per averle provate, qui il suo bellissimo post.

Grazie a Fiorenza del blog  di ricette e di ricordi per averle provate, qui il bellissimo post.

Grazie a Patatina del blog Le ricette in cucina di patatina per averle provate, qui il suo bellissimo post.

Bruschetta con prosciutto crudo, wurstel e scamorza




pane per bruschetta 
passata di pomodoro
6 fette prosciutto crudo
carciofini sott'olio
2 wurstel piccoli
4 fettine sottili scamorza affumicata

in una padella scaldare i wurstel e tagliarli a rondelle

In un'altra padella  mettere le fette di pane a scaldare, spalmare un pò di passata, mettere le fette di prosciutto, i carciofini tagliati a pezzettini, wurstel, scamorza e origano.
Coprire la padella finchè si scioglie il formaggio e pappare!!!!!!!!

Gelato di "Mousse au Pralinè"



ingredienti:

110 gr cioccolato Milka Amavel "mousse au pralinè"
200 gr latte parzialmente scremato
120 zucchero
1 uovo
250 gr panna fresca

In un contemitore mixare l'uovo e lo zucchero, nel frattempo sciogliere il cioccolato e il latte a bagnomaria, togliere versare sopra al composto di uovo e continuare a mixare bene.
Lasciare raffreddare in frigo per 3 ore e poi unire la panna senza montarla.
Versare in gelatiera per il tempo necessario.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni