Polpettine di zucca filanti




Sfiziose polpettine adatte ad un buffet e non solo.


Ingredienti per 8 polpettine da 16 gr.
120 gr polpa di zucca cotta a vapore (peso netto)
15 gr parmigiano
prezzemolo tritato
sale,pepe
15 gr pane grattugiato

Ripieno:
Dadini di provola dolce

Panatura:
farina, 1 uovo, pangrattato

olio d'arachide per friggere

Ho cotto a vapore la zucca, l'ho schiacciata e ho lasciato che venga fredda.
Poi ho amalgamato il parmigiano, il prezzemolo, ho regolato di sale, pepe e ho unito il pangrattato necessario ad ottenere un composto morbido e omogeneo.
Ho prelevato 16 gr d'impasto, ho messo al centro la provola e chiuso per bene arrotolando le polpettine nel pangrattato.
Ho messo in frigo 1 ora.

Ho scaldato l'olio a 170 gradi

Ho passato le polpettine nella farina, nell'uovo sbattuto e pangrattato.

Friggere in olio profondo.

Biscottini nocciole pistacchi


Biscottini velocissimi che spariscono molto in  fretta!!!!!buona domenica!!


Ingredienti:
30 gr farina fumetto Molino Rossetto
40 farina nocciole
30 farina riso
8 gr lievito per dolci
20 gr granella di pistacchio
60 gr zucchero
1 tuorlo
65 gr burro

Impastare come per una frolla, stendere e ricavare le forme.
Infornare  a180 gradi per 12 minuti.
Ho fatto una infornata

Stracci di pasta fresca con scorfano



ingredienti:
pasta fresca:
250 gr semola rimacinata di grano duro
1 uovo intero
1 tuorlo
acqua q.b.
impastare, avvolgere con pellicola e fare riposare almeno 30 minuti. (io 3 ore)

1 filetto di scorfano (in alternativa gallinella)
10 pomodorini
150 di burrata
timo

Riprendo la pasta, la stendo con la macchinetta fino al nr. 5, la lascio asciugare un pò e poi la taglio con l'apposito attrezzo con rotelle dentellate, e la taglio obliqua così mi vengono pezzi di varie lunghezze.

In una wok metto olio e scalogno, faccio soffriggere unisco il pesce a dadini, dopo poco unisci i pomodorini.

Nel frattempo cuocio la pasta, la spadello nel condimento.

Impiatto e completo con la burrata e il timo.

Informazioni sulla burrata
La burrata è un formaggio fresco a pasta filata, simile alla mozzarella ma dalla consistenza molto più morbida e filamentosa, prodotto nella Murgia in particolare ad Andria suo luogo di invenzione ed in varie zone della Puglia.
Si presenta come una sfera di diametro compreso tra i 7 e i 10 centimetri (in tale formato è detta burratina monoporzione) oppure tra i 15 e i 20 centimetri, con una superficie liscia di colore bianco lucente; il suo sapore è dolce e burroso.
fonte:   http://it.wikipedia.org/wiki/Burrata

Frittata con radicchio



Ingredienti:
3 uova
3 cespi di radicchio di Treviso
50 gr pancetta affumicata a dadini
cipolla
olio, sale
provola dolce (o asiago)

Pulire e tagliare a listarelle il radicchio.
In una padella fare un soffritto con olio e cipolla e saltare il radicchio fino a renderlo morbido.

Scaldare una padella e rosolare la pancetta senza niente, quando ha rilasciato il suo grasso  unire la cipolla tagliata sottile, rosolare velocemente e unire le uova sbattute.

Cuocere la frittata da entrambe le parti levatela e lasciatela raffreddare.

Adesso stendere il radicchio sopra la frittata,  mettere una grattatina di provola dolce, arrotolare, tagliare in tranci spolverare di altra provola e passare pochissimo sotto il grill del forno.

Brioche alla crema pasticcera e Philadalphia Milka




La mia fonte d'ispirazione per questa ricetta è stata Martina con il suo pane alla crema pasticcera
avevo sempre in mente di provarlo ma poi tra una cosa l'altra non riuscivo mai, complice è stata la crema avanzata dalle mini tortine alle mele.
Così messa la crema in frigo, il mattino dopo mi metto all'opera cambiando la ricetta però...e vi assicuro che vengono delle brioche morbidissime, e anche il giorno dopo senza scaldarle sembrano appena fatte!
Un'altra cosa che mi è piaciuta molto è stata il Philadelphia Milka perchè non indurisce in cottura e quindi l'interno è sempre cremoso!!


Ingredienti per lievitino:
12 gr lievito di birra
20 gr zucchero
120 gr farina per pizza (in alternativa 50%manitoba, 50% farina 00)
70 gr di latte
50 gr acqua.

Impasto, copro con pellicola e lascio levitare 1 ora.

Ingredienti impasto:
400 gr farina per pizza (in alternativa 50%manitoba, 50% farina00)
60 gr zucchero
110 gr crema pasticcera a temperatura ambiente
2 cucchiai olio di girasole
12 gr sale
125 gr latte

Riprendo il lievitino, avvio il programma impasto e lievitazione della macchina del pane e unisco la farina, lo zucchero e il latte e la crema pasticcera alternate, da ultimo il sale  e l'olio.

Dosare lentamente il latte per vedere se la farina lo assorbe tutto.

Lascio lievitare 2 ore.

Riprendo l'impasto, ricavo le varie forme che farcisco di philadelphia Milka, spennello di latte e metto a lievitare ancora per 1 ora e mezza.

Inforno a 180 gradi per 15 minuti.

Mini tortine alle mele



Ingredienti per 18 tortine:
frolla:
160 gr farina con lievito
90 gr farina 00
125 gr yogurt nuvolatte (yogurt e panna Granarolo)
60 gr burro
100 gr zucchero di canna.

Impasto velocemente e metto in frigo 30 minuti.

Ripieno:
1 mela piccola grattugiata

Crema.
1 uovo, 1 cucchiaio di zucchero, amido di mais (circa 25 gr),250 gr panna fresca

Scaldare la panna

Sbattere uovo, zucchero e amido, portare sul fuoco e unire la panna, fare addensare.

Accendere il forno 170 gradi.

Con la frolla foderare gli stampini, mettere un pò di mela e crema, chiudere con altra pasta e infornare per circa 20 minuti.

Nota:
ho avanzato della crema e ci ho fatto un altro esperimento...

Finta pizza...di pesce!


Questo impasto ci è piaciuto moltissimo e dopo le polpettine ci ho fatto una pizza! giusto perchè non si butta ma si deve pensare a un riciclo del cibo!!


Ingredienti:
270 gr di impasto per polpette avanzato da questa ricetta.
passata di pomodoro
mozzarella
origano


Accendere il forno a 170 gradi.
Con 3/4 d'impasto foderare una teglia diametro 18, dove ho messo prima la carta forno.

con l'altro impasto ho fatto una pizzetta più piccola

Coprire l'impasto steso con la passata e infornare per circa 15 minuti, poi tirare fuori mettere la mozzarella e origano e reinfornare  giusto il tempo che si sciolga.

Buon Appetito!!

Sfogliatine alle mele


Buona domenica, oggi ricetta facilissima e veloce!!!!!

Ingredienti:

pasta sfoglia

mele a fettine sottili

confettura di pesche

Accendere il forno 200 gradi

Stendere la pasta e ritagliare dei rettangoli, appoggiarvi le fettine di mele leggermente sovrapposte e spennellare con la confettura eventualmente sciolta con qualche cucchiaio d'acqua per renderla più fluida.

Infornare fino a doratura per circa 20 minuti.

Pasta madre essicata in 2 ricette


 Ero in vena di panificare... così ho fatto 2 impasti con la pasta madre essiccata del Molino Rossetto, si usa al  10% in base alla quantità di farina usata, ovviamente meno se ne mette più i tempi sono lunghi.
Risultato ottimo, pane profumato, morbido e digeribile.

Ingredienti per 15 panini:
600 gr farina 0 per pane
40 lievito madre
12 gr zucchero
25 gr strutto
14 gr sale
175 gr latte
205 gr acqua

mescolare la farina con il lievito madre e lo zucchero, avviare il programma impasto e lievitazione ed iniziare ad unire il latte, successivamente gli altri ingredienti, dosando lentamente l'acqua.
Lasciare lievitare per 2 ore.

Riprendo, forno i panini, li spennello di latte e li lascio lievitare ancora 45 minuti.

Inforno a 200 gradi per circa 20 minuti.


Ingredienti per 18 pizzette:
120 gr farina per pizza
280 gr farina farro
50 gr farina 00
50 gr farina 0 per pane
30 gr lievito madre
50 zucchero
12 sale
310 gr latte
50 gr olio di girasole.

Nella macchina del pane metto tutte le farine, il lievito e lo zucchero inizio l'impasto con parte del latte e lentamente unisco anche gli altri ingredienti, lascio lievitare 3 ore.

stendo farcisco con solo passata di pomodoro aspetto 30 minuti inforno a 200 gradi   e verso fine cottura termino con prosciutto e mozzarella.

Polpettine di tonno fresco con besciamella light



Ingredienti:
400 gr di tonno fresco
45 di mollica di pane al farro
prezzemolo
latte
farina
olio, pepe, sale,(in alternativa insaporitore Ariosto per pesce)
pangrattato
15 gr parmigiano grattugiato

Besciamella light:
500 gr di di latte parzialmente scremato o scremato
30 farina 00
15 gr parmigiano grattugiato
sale


Per prima cosa mettere a bagno nel latte il pane.

Tritare con la mezzaluna il tonno e il prezzemolo, unire il pane strizzato, il parmigiano e aggiustare di sale e pepe, per rendere il composto omogeneo unisco poco olio e farina.

Formo le polpettine da 18 grammi.

Le passo nel pangrattato.

Scaldo 3 cucchiai d'olio in una padella e rosolo le polpette da tutte le parti per circa 10 minuti, se serve bagnare con poco brodo.

Besciamella light:
in una casseruola mettere il latte e la farina, e con una frusta mescolare per evitare che si formino grumi.
Portare sul fuoco moderato e mescolare in continuazione per circa 15/20 minuti.
Unire il parmigiano e salare.

Nota:
ho avanzato dell'impasto...e  prossimamente vi farò vedere che cosa ci ho fatto!!

Crostatine con mele e certosa



Ingredienti per 8 crostatine

frolla al pistacchio:
260 gr farina con lievito
40 gr granella di pistacchio
1 uovo
120 gr burro
120 gr zucchero

Ripieno:
1 mela
succo di limone

170 gr yogurt greco
100 gr ricotta
200 certosa light
1 uovo
100 zucchero

per completare: granella di pistacchio

Impastare la frolla, avvolgere con pellicola e porre in frigo 30 minuti.

Tagliare la mela a fettine e bagnarla con il succo di limone.

Con le fruste sbattere lo zucchero con l'uovo e di seguito gli altri ingredienti.

Accendere il forno a 170 gradi.

Rivestire gli stampini con la frolla, mettere alla base le fettine di mela e la crema, completare con le strisce di pasta e la granella di pistacchio.
Infornare per circa 20/25 minuti.

Salame al cioccolato con nutella



Un dolce che ci permette di fare un ottimo riciclo di vari biscotti che abbiamo in dispensa!!

Ingredienti:

500 gr di biscotti tra:
300 oro saiwa, 40gr  biscotti al cacao, 60 wafer al cioccolato,100 gr muesli alla frutta secca croccante
200 gr zucchero a velo
30 cacao zuccherato
20 cacao amaro
oppure 50 gr del cacao preferito
150 gr burro morbido
2 cucchiai e mezzo colmi di nutella
latte q.b circa 1 tazzina da caffè

Tritare grossolanamente i biscotti.
 Passare la nutella qualche secondo al microonde in modo che diventa morbida.
Unire ai biscotti il cacao, lo zucchero il burro, la nutella e da ultimo il latte per rendere il composto alla giusta consistenza.
Io impasto con il Kenwood e unisco il latte a cucchiai mentre gira.
Ho formato 2 rotoli e avvolti nella carta argentata.
Oppure si può fare 1 rotolo unico.
Porre in frigo.

Calamari ripieni al radicchio di Treviso




ingredienti:
4 calamari medi
6 cespi di radicchio di Treviso
60 gr di mollica di pane al farro
latte
prezzemolo
olio, pepe sale
scalogno
Fumetto di pesce

Pulire i calamari.

Pulire il radicchio e saltarlo in padella con olio e scalogno. Lasciarlo raffreddare

Tritare il prezzemolo, bagnare nel latte la mollica del pane

Tagliare i tentacoli dei calamari e mescolarli a 4 cucchiai di radicchio,unire il prezzemolo e il pane strizzato, aggiustare di sale, pepe, mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Farcire i calamari e chiuderli con uno stecchino.

Accendere il forno a 180 gradi.

In una pirofila metto della carta forno, i calamari un filo d'olio e del fumetto.

Inforno per circa 40 minuti.

Nel frattempo con il pelapatate taglio una patata e fettine.

Scaldo una padella con poco olio e metto le fettine in un unico strato, le tengo girate con una pinza finchè diventano croccanti.
Salare alla fine.

In un piatto metto un letto di patate e i calamari.

Nota:
ho preparato del radicchio in più perchè mi serviva per altre ricette.

Grappolo d'uva dolce





Buongiorno!
Oggi pubblico una ricetta che ho voluto realizzare  in contemporanea con Rossella del blog Le Delizie di casa mia, prendendo spunto da una foto tratta da un libro, ci siamo scambiate le nostre idee nella realizzazione, e il risultato indipendentemente dall'esito della ricetta, è stato bellissimo, per l'affiatamento, i consigli, i modi e metodi con cui cimentarsi.
Una bellissima esperienza, da ripetere!!!Grazie Rossella alla prossima!
Qui trovate la versione salata di Rossella, una goduria!!!

Ingredienti totali
250 gr semola rimacinata di grano duro
250 gr manitoba
2 cucchiaini colmi di pasta madre essiccata Molino Rossetto (circa 20 grammi)
2 cucchiai olio extra vergine d'oliva
12 gr zucchero
12 gr sale
280 gr d'acqua

50 gr cacao
colorante alimentare verde

uva fragola

Per spennellare:1 tuorlo e 2 cucchiai di latte

Procedimento

Lievitino ore 7,00:
nella macchina del pane impasto 100 gr manitoba
lo zucchero, il lievito, 100 gr d'acqua.
Copro con panno umido e lascio lievitare 4,5 ore.

Riavvio il programma impasto e lievitazione e unisco il resto degli ingredienti dosando lentamente l'acqua per vedere quanto assorbe, è molto importante che l'impasto non sia troppo morbido.
Copro e lascio lievitare 4 ore.

Riprendo l'impasto, prelevo 2 pezzetti ad uno unisco il cacao e all'altro il colorante verde in gel.
Accendo il forno a 180 gradi.

Inizio con il fare le foglie e il ramo.
Poi prelevo piccoli pezzetti di pasta e avvolgo un chicco d'uva alla volta fino a comporre il grappolo.

Spennello il grappolo con l'uovo sbattuto al quale ho aggiunto il latte e inforno subito per circa 30 minuti.

Nota:
se si vuole fare con il lievito di birra usarne 10 grammi, cambiano i tempi di lievitazione
è importante mantenere l'impasto sostenuto altrimenti perde la forma.
ho avanzato un pò di pasta e ci ho fatto delle girelle di pane al cacao.

Grazie a Marina del forum Rosasenzaspine per averlo provato, qui trovato il suo bellissimo grappolo con tanti passaggi!Brava Marina, grazie per la fiducia!!!!

Insalata tiepida di taccole e gamberoni



Ingredienti:
12 gamberoni
taccole
pomodorini
olio
scalogno sale, pepe
origano e basilico

Pulire i gamberoni dal carapace.

Spuntare, lavare e tagliare le taccole

Tagliare e pulire i pomodorini

In una wok soffriggere olio e scalogno tritato unire le taccole e portare a cottura.

Quando le taccole sono morbide unire i gamberoni e i pomodorini cuocere pochissimi minuti, regolare di sale e pepe e origano.
Servire tiepida.

Zaeti

Un biscotto rustico preparato con un mix di farina di mais e farina di grano, ingentilito da piccoli chicchi d'uvetta sultanina e profumato con un tocco di scorza di limone.

Zaeti che in dialetto veneto diventano Xaeti, sono biscotti tipici veneti, che variano un pò da zona a zona.




Ingredienti:
200 gr farina di mais fumetto
200 gr farina con lievito Lo conte (in alternativa farina 0+1 bustina di lievito x torte salate)
130 gr burro
130 gr zucchero
2 uova 
100 gr di uvetta ammollata nella grappa
buccia di 1 limone
un pizzico di sale.

Ammollare l'uvetta nella grappa, strizzarla e asciugarla.

Mescolare le 2 farine e il sale,unire il burro a pezzettini, lo zucchero, le uova precedentemente sbattute a parte, e la buccia del limone.
Lavorare velocemente, e per ultima unire l'uvetta.

Prelevare piccole quantità e formare delle palline e schiacciale leggermente.

Infornare a 180 gradi per circa 20 minuti.

Farli raffreddare e a piacere spolverare di zucchero a velo.

Nota:
al posto dell'uvetta, si possono aggiungere le giuggiole...ovviamente senza nocciolo.

Fiori di zucca ripieni



Ingredienti per 8 fiori:

80 gr di sardine sottolio (peso sgocciolato)
1 fetta di mollica di pane ai cereali
capperi dissalati
prezzemolo
olio extra vergine d'oliva
parmigiano
mozzarella.

Con la mezzaluna tritare il pane, prezzemolo,  capperi e le sardine
Unire del parmigiano e dell'olio per amalgamare

Tagliare a dadini la mozzarella e unirla al composto.

Pulire i fiori dal pistillo e riempirli con il composto preparato e chiuderli.

Accendere il forno a 170 gradi.

In una pirofila mettere un filo d'olio, i fiori di zucca, spolverare con un pò di pangrattato e parmigiano e infornare per circa 15 minuti.

Pappardelle al cacao con radicchio di treviso





Girando tra i blog ho visto dei bellissimi primi piatti realizzati con la pasta secca al cacao.
Incuriosita da questa pasta e non avendola a disposizione ho pensato di farmela.
Bene il risultato ha superato le mie aspettative, davvero squisita ed inoltre il sapore del cacao non è invadente!
In cottura poi sentirete un profumino di cacao!
Per quanto riguarda gli abbinamenti  questo tipo di pasta è particolarmente adatto per accompagnare condimenti dai sapori molto intensi come, per esempio, quelli a base di cacciagione e selvaggina, per il contrasto che si viene a creare; in alternativa è possibile utilizzarla in abbinamento a ingredienti dolci, che ne assecondino il sapore tipico conferito dal cacao.
Altri abbinamenti possono essere:
panna e speck, funghi e mascarpone, oppure come ho fatto io...


Ingredienti:
300 gr farina 0
100 gr semola rimacinata di grano duro
50 gr cacao amaro
4 uova
2 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva
acqua q.b.

Impastare, avvolgere con pellicola e lasciare riposare 30 minuti.

Stendere con la macchinetta fino al numero 5, lascio asciugare un pò e poi con la rotella dentellata multipla (pastabike) taglio in obliquo le sfoglie posizionando le rotella alla distanza che voglio per ottenere le pappardelle.

Faccio asciugare appese.

Condimento:
Radicchio di Treviso
olio, sale
scalogno
120 gr mascarpone

Pulire il radicchio e lavarlo.

In una padella soffriggere olio e scalogno, unire il radicchio e cuocere,regolare di sale e quando è pronto unire il mascarpone.

Nel frattempo cuocere la pasta, quando è pronta scolarla e saltarla nella padella con il condimento.

Buon Appetito!

Biscotti cacao e arachidi



Ingredienti:

250 gr burro morbido
200 gr zucchero di canna
2 uova
375 gr farina con lievito Molino Rossetto
75 gr cacao
150 gr arachidi pralinate tritate


Montare burro, zucchero unire un uovo per volta, successivamente unire il resto di ingredienti
con le mani ho fatto delle palline e messe sulle placche del forno.
Inforno  a 180 gradi per circa 12-14 minuti.
Ho fatto 4 infornate

Polpettine alla mortadella





ingredienti per 12 polpettine da 15 gr:

55 gr di mollica di pane al Kamut
80 gr di mortadella
2 uova
130 gr di latte
prezzemolo tritato
20 gr parmigiano grattugiato
70 gr di grissini
maionese e ketchup
olio d'arachide per friggere.
non ho usato sale visto che gli ingredienti sono già saporiti.

Mettere a bagno nel latte il pane, ammorbidirlo bene schiacciarlo e strizzarlo.

Tritare con la mezzaluna la mortadella.

In una ciotola mescolare: pane, mortadella, un uovo, parmigiano e prezzemolo.

Ridurre in farina i grissini.

Sbattere l'uovo rimasto.

Formare le polpettine, passarle nell'uovo e poi nei grissini, friggere in olio profondo.

A parte mescolare la maionese e il ketchup.

Servire le polpettine calde con la salsina e i pomodorini freschi.

Fagottini e crostatine con frolla al philadelphia



Avevo del philadelphia yo da far fuori e in dispensa una confettura di pesche e limone regalatami da una cara amica, così ho pensato di provare a fare dei dolcetti per la colazione!

Ingredienti:
300 gr farina con lievito Molino Rossetto
50 gr burro
150 gr philadelphia yo
130 gr zucchero
buccia di limone
1 uovo piccolo

Impastare velocemente e porre il frigo 1 ora.

L'impasto sarà comunque morbido, per stenderlo ho usato fecola di patate.

Accendere il forno a 170 gradi.

Foderare gli stampini mettere alla base della granella di mandorle, o nocciole o biscotti grancereale croccante sbriciolati (io li ho usati tutti e 3) mettere la confettura e completare con altra pasta.
Per i fagottini ho tagliato dei rettangoli, alla base del lato corto ho messo la confettura e piegato a saccottino.
Ho fatto anche dei triangoli e sempre alla base ho messo la confettura e arrotolato e per ultimi visto che avevo finito la confettura ma avevo un pò di pasta ho unito un pò di granella di nocciole e tagliato dei biscottini.

Infornare per circa 15/20 minuti.

Note:
anche dopo cotto l'impasto rimane morbido.
Per i biscotti semplici se tagliati spessi rimangono morbidi.

Grazie a Melania del blog Filonci per aver realizzato dei golosi pasticcini con questa frolla, qui il suo post.

Spaghetti con tonno, capperi e peperoni




Ingredienti:
300 gr di spaghettoni
10 gr di capperi dissalati
prezzemolo
olio extra vergine d'oliva
1 peperone giallo
120 gr tonno sott'olio.

Tritare i capperi con il prezzemolo.

Tagliare il peperone a dadini

In una wok mettere l'olio e soffriggere il composto tritato, unire il peperone, e bagnare con qualche cucchiaio d'acqua della pasta che nel frattempo cuoce.

Quando il peperone è morbido unire il tonno sbriciolato.

Scolare la pasta e spadellare il tutto.

Filoni di pane semidolce

Erano passati più di 10 giorni dall'ultimo rinfresco fatto al lievito liquido...pensavo quasi di averlo perso..ma mi son messa ugualmente a fare i rinfreschi e ho visto che è tornato subito bello vispo!
Bene niente di meglio che usarlo per qualche esperimento! E questa volta ho sfornato dei filoni di pane che nemmeno io credevo potessero essere così buoni!
Un pane soffice,che si presta benissimo ad essere consumato sia con qualcosa di dolce che salato, quando si inizia a mangiarlo è impossibile fermarsi alla prima fetta!!!!!


Per il lievito in coltura liquida vi rimando sempre al sito di coquinaria

ingredienti:

ore 21,30
650 gr lievito in coltura liquida (rinfrescato 3 volte)
1 cucchiaino di malto di grano
300 gr manitoba
impastare, coprire con pellicola e porre in frigo.

al mattino ore 7 tirare fuori dal frigo e lasciare a temperatura ambiente fino alle 8,30.

Poi nella macchina del pane mettere:
il lievito
200 gr manitoba
40 gr farina di riso
5 gr lievito di birra fresco
50 gr latte
avviare il programma solo impasto, poi unire
50 gr zucchero
80 gr philadelphia classico
50 gr olio di semi di girasole
20 gr sale
80 gr latte
impasto per 20 minuti e lascio riposare nella macchina altri 30 minuti

Poi riprendo l'impasto lo divido in 4 panetti da 360 gr, formo dei rotoli e li metto nella placca del forno, con un coltello affilato pratico i tagli li spennello di olio e acqua e lascio lievitare per 2 ore e 30 minuti.
Inforno a 200 gradi per 10 minuti, poi abbasso a 180 per altri 30 minuti.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni