Croissant con gamberoni




Sfogliando Alice cucina  di gennaio la mia attenzione cade su dei croissant alle mazzancolle, bellissimi e molto invitanti...decido di provarli anche se  ho preso solo l'idea perchè l'impasto l'ho modificato!
Provateli sono buonissimi!!!!!!!!!!!


Ingredienti:
500 gr farina 0 Molino Rossetto
20 gr zucchero
20 gr lievito di birra fresco
144 gr latte
105 gr acqua
12 gr sale
40 gr burro morbido

20 gamberoni
sale rosa dell'Himalaya
pepe
prezzemolo tritato

1 uovo
semi di sesamo e papavero


Impasto e lievitazione nella macchina del pane:

Inizio con farina zucchero e lievito, metto il latte tiepido ed inizio l'impasto, dopo qualche minuto unisco circa metà acqua.
Metto il burro a dadini e lascio assorbire ad ogni aggiunta, il sale  per ultimo e acqua sufficiente a rendere il composto omogeneo.
Lascio lievitare coperto con panno umido per 2 ore.

Nel frattempo pulire il pesce, e metterlo in una ciotola con pepe sale e prezzemolo.

Quando la pasta ha lievitato la riprendo e senza reimpastare prelevo dei pezzi e formo dei triangoli, la pasta si lavora bene e non ha bisogno di farina sulla spianatoia.
metto alla base del triangolo un gamberone e avvolgo a croissant.
Spennello con l'uovo sbattuto allungato con poco latte e spolvero con i semi, metto a rilievitare un'altra ora.


Inforno a 190 gradi per 15 minuti.


Nota:
ho avanzato un pò d'impasto e ho fatto una pizzetta.

Grazie al blog  Luna dei creativi per aver proposto questa mia ricetta, qui.

Millefoglie, tortelli, danish pastries con finta sfoglia




Penso che l'autrice della finta sfoglia  penserà che ho preso di mira il suo blog!^__^ ma indovinate un pò di chi è la ricetta della finta sfoglia? Ma sempre di Stefania del blog  Arabafelice in cucina.
Ormai questo tipo d'impasto è entrato a far parte delle mie preparazioni preferite...e infatti qui ci ho fatto di tutto! Ancora una volta Grazie Stefania!!!!!!

L'idea del millefoglie monoporzione l'ho presa da Monia del blog Il gusto del laboratorio magico, che vi invito a visitare  perchè  merita da quante bellissime ricette ci sono!!


Per la finta sfoglia
250 g di formaggio Philadelphia
250 g di farina 00
160 g di burro tirato fuori dal frigo mezz'ora prima di impastare (36% della farina)
2 cucchiai rasi di zucchero 40 gr(oppure del sale a piacere, per preparazioni salate)

tuorlo d'uovo allungato con acqua, per spennellare
marmellata, o creme preferite, per farcire

In una ciotola, lavorare il philadelphia, il burro, la farina miscelata con lo zucchero fino ad avere un composto di briciole. Non impastare, avvolgere il tutto nella pellicola e mettere in frigo una notte
Trascorso il tempo, tirare fuori dal frigo e stendere un rettangolo piu' o meno regolare.

Tutti i passaggi potete vederli nel suo post.

Dare una piega a tre (cioè' piegare le estremità' una sull'altra), avvolgere in pellicola e far riposare in frigo almeno mezz'ora. Io 45 minuti ogni giro.
Questo procedimento del giro va ripetuto per tre volte, non accorciando mai i tempi di riposo.
All'ultimo giro la sfoglia sarà' diventata liscia e bellissima, tiriamola quindi in un rettangolo abbastanza regolare di circa 3 o 4 mm di spessore

Ho steso a rettangolo molto sottile bucherellare la sfoglia e spennellato con il tuorlo allungato con l'acqua. Infornato a 200 gradi per 20 minuti, poi con un coppapasta l'ho tagliata.

La sera prima avevo preparato anche la crema pasticcera.

Quando le sfoglie sono fredde montare il dolce.

E sempre seguendo i passaggi di Stefania ho fatto anche i danish pastries

I tortelli mi sono venuti al momento, avevo in mano la sfoglia tagliata a quadrati e ci ho messo della nutella nel centro e quando ho chiuso mi è venuto spontaneo chiudere a tortello!

Con i ritagli ho fatto una coppetta.

Aggiornamento 13/10/2012
si può fare anche con la semola rimacinata di grano duro e mascarpone al posto della philadelphia.


Grazie a Anna del blog Annaferna-mordiefuggi per aver provato la ricetta, qui trovate il suo bellissimo post!

Biscotti simil campagnole


Buona domenica!!
Mio marito in questi giorni si è dedicato ad apportare qualche modifica al blog a partire dall'header...^__^
che ne dite vi piace??
Ma passiamo ai biscottini di oggi...quando vado al super e sono da sola spesso mi fermo a leggere gli ingredienti sulle confezioni dei prodotti e poi penso a come farli a casa! Anche voi oppure sono solo io che sto 2 ore e mezza al super??^__^
In questo caso sulla confezione scrivono la ricetta per farseli...apportando qualche piccola modifica li ho fatti, ho cercato di seguire anche un pò la forma usando i vari utensili che ho persi per casa!


Ingredienti ricetta originale

120 gr margarina (io ho usato in totale 150 gr di burro)
30 gr burro
1 bustina di lievito
40 gr farina di riso Molino Rossetto
500 gr farina 00 Molino Rossetto (io ho usato un pacchetto di farina autolievitante)
220 gr zucchero (io 200 gr di zucchero +20 gr zucchero vanigliato)
160 gr latte
1 uovo.

Impastare, margarina, burro e zucchero, unire l'uovo e le farine alternate al latte, (dosare lentamente il latte), nel mio caso ne ho usato 125 gr. fino ad ottenere un impasto consistente da stendere con il mattarello.
Ho avvolto con pellicola e messo in frigo

Accendere il forno a 180 gradi.

Ho steso l'impasto con il mattarello e con uno stampo a forma di rombo ho tagliato i biscotti, nel centro ho tagliato con un coltello un rombo più piccolo (armatevi di pazienza!) e con una spatola con i denti ho rigato la pasta.

Ho infornato per circa 18/20 minuti e ho fatto 3 infornate.

Focaccia senza lievito




Questa ricetta è di Veronica del blog  Peccati di dolcezze , un blog veramente ricco di ricette bellissime tutte da fare!!! per non parlare delle meravigliose torte che realizza!! Vi consiglio di farci un giro non uscirete molto velocemente dalle sue dolcezze!!^___^
Ho segnato molte delle sue ricette da fare, e questa è una di quelle! Una focaccia veloce e sopratutto buonissima!!
Inoltre visto che l'impasto è  simile a quello dei taralli ho tenuto da parte un pò di questo impasto e ho voluto provare a farne un pò....uno tira l'altro!


Stampo diametro 35 bordi bassi

Ingredienti focaccia:
600 gr farina 0 Molino Rossetto
10 gr zucchero
150 gr acqua + 20
100 gr olio di semi girasole
100 gr vino bianco secco
12 gr sale

Io ho fatto l'impasto nella macchina del pane:
Ho messo farina e zucchero, e iniziato a mettere tutta l'acqua, successivamente il vino.
Dopo 2 minuti il sale e molto lentamente l'olio.
Ho messo anche 20 gr d'acqua perchè non s'impastava.

Dopo 10 minuti ho ottenuto un impasto bello omogeneo, l'ho pesato ed era 1 kg.

L'ho diviso a metà, avvolto con pellicola e lasciato riposare 30 minuti.

Accendere il forno a 200 gradi.

Prendo una pallina e la stendo a mano nella teglia senza carta forno.

Ho farcito con abbondate prosciutto cotto, formaggio casatella (oppure fontina, provola ecc..) e origano.

A parte ho steso l'altra pallina  a mano e coperto la focaccia.

L'ho fatta uscire dai bordi della teglia e tagliato la pasta in eccesso.

Ho bucherellato la pasta con il bucasfoglia e spennellato di latte.

Infornato per 30 minuti a 200 gradi e poi abbassato a 180 per altri 15 minuti.

Con la pasta rimasta ci ho fatto dei tarallini! spennellati d'olio e infornati a 180 gradi per circa 30 minuti

Grazie a Elisabetta del blog Da nonna Sabbella per averla provata, qui trovate la sua bellissima focaccia con una farcitura buonissima!!

Ciambella/anello dei Gonzaga



Sfogliando un libricino di ricette della S. Martino ho trovato la ricetta di questa torta!
Una torta particolare dato è fatta di sola fecola di patate...ma che merita di essere provata!!
Prima di passare alla ricetta vi lascio qualche consiglio per la realizzazione.
Il burro deve essere tirato fuori dal frigo almeno 3 ore prima in modo che sia morbido, non scioglierlo!
Gli albumi devono essere montati a neve ferma e uniti in più riprese con un cucchiaio di legno con movimenti dal basso verso l'alto.
Stesso discorso per la fecola, unirla in 2-3 volte in modo che venga amalgamata bene.

Per questa ciambella ho usato uno stampo in silicone  con buco diametro 23 a bordi alti.

Ingredienti:
450 gr fecola di patate
250 gr burro morbido
250 gr zucchero
bacca di vaniglia
4 uova medie
1 bustina di lievito per dolci

Accendere il forno a 170 gradi.

Separare i tuorli dagli albumi.

Montare gli albumi.

Montare con le fruste il burro, lo zucchero e la vaniglia.

Unire un tuorlo alla volta.

Ora unire sempre con le fruste la fecola e il lievito in più riprese, otterrete un composto solido.

Fermarsi con le fruste e con un cucchiaio unire gli albumi  molto delicatamente dal basso verso l'alto.

Passare il composto nello stampo e infornare per circa 50/60 minuti.

Vale sempre la prova stecchino.

Frittata con patate


Non avevo mai usato la patata nelle frittate, ma c'è sempre una prima volta!
E' rimasta morbida e leggera visto anche che la cottura è in forno.

Buon appetito!


Ingredienti:
3 uova
30 gr yogurt greco
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
pepe, sale
80 gr di patata lessata e schiacciata
prezzemolo tritato

Accendere il forno 180 gradi.

Sbattere le uova, con pepe e sale, unire lo yogurt.

Poi unire il parmigiano e la patata.

Da ultimo il prezzemolo

oliare leggermente le pirofile, versare il composto e infornare per circa 20/25 minuti.

Crostata con certosa e cioccolato






Ormai il formaggio crescenza/certosa è entrato a far parte delle mie ricette...e infatti l'ho usato anche per questa crostata... se volete potete provare anche le crostatine con le mele  o le tartellette al caffè   se invece volete qualcosa di più fresco ci sono anche le coppette con certosa e frutta!!
Se non vi basta una fetta di crostata vi offro anche i biscottini!!^__^ 


stampo rettangolare per crostata con fondo amovibile 29x20

Frolla
350 gr farina con lievito Molino Rossetto
50 gr farina di mandorle
180 gr zucchero
125 burro salato
70 burro
2 uova

Impastare per bene il tutto, avvolgere con pellicola e porre in frigo 45 minuti

Accendere il forno a 175 gradi

Ripieno:
200 gr formaggio crescenza o certosa
100g zucchero (30 zucchero a velo, 70 zucchero)
 1 uovo
125 gr yogurt bianco dolce
2 cucchiaini di fecola di patate 20 gr
 gocce di cioccolato

Sbattere la crescenza con lo zucchero, poi unire l'uovo, lo yogurt e la fecola.

Riprendere la pasta e rivestire lo stampo, bucherellare la base e versare la crema.

Cospargere di gocce di cioccolato, e completare con le decorazioni

Infornare nella parte più bassa del forno per circa 35/40 minuti.

Nota: ho avanzato un pò di pasta e ho fatto dei biscottini

Fiorellini, crackers panini veloci





Le sfiziosità di oggi sono sempre uno dei miei esperimenti! A mio avviso ne è valsa la pena fare questa ricetta e visto il risultato ci tenevo a condividerla con chi passa di qua!
Se invece vi piacciono altri tipi di impasto per tartellette trovate nel blog quelle al radicchio o gli snack al mascarpone, mentre come crema speciale da servire vi consiglio la crema pasticcera salata


Ingredienti.
350 gr farina con lievito Molino Rossetto
160 gr burro
65 gr parmigiano grattugiato 20 mesi
90 gr provolone dolce a dadini piccoli
125 gr yogurt bianco dolce
15 gr di zucchero
rosmarino e salvia freschi tritati

La preparazione è molto semplice e veloce.

Ho preparato tutti gli ingredienti e messi tutti insieme nel robot, ho avviato  e l'impasto si è formato senza aggiungere niente.
Non ho messo sale, visto che i formaggi sono saporiti già di suo.

L'impasto che si ottiene pesa 780 grammi.

L'ho messo in frigo 30 minuti, ma questo passaggio non è necessario se l'ambiente che lavorate è fresco, se lo fate in estate è meglio il passaggio in frigo.

Io ho voluto fare un pò di cose diverse per vedere il risultato.

Ho ricavato panini da 30 gr l'uno.

Ho steso e ricavato dei crackers, e dei fiorellini

I panini vanno infornati a 190 gradi per 15 minuti.

I cracker a 180 gradi per 8 minuti, mi raccomando controllare la cottura perchè fanno presto e se cuociono troppo il formaggio diventa amaro.

I fiorellini li ho stampati con lo stampino e messi capovolti nei pirottini, infornati a 180 gradi per 10 minuti.

Farciture:
formaggio cremoso, prosciutto cotto e brandy frullati assieme

crema di peperoni e speck.

La crema di peperoni l'ho fatta arrostendo 1 peperone giallo e uno rosso, ho tolto la pelle e frullato con olio, capperi un pizzico di peperoncino,una puntina di concentrato di pomodoro, origano e ricotta.

Si possono preparare il giorno prima inoltre si possono farcire  anche la sera prima e porli in frigo coperti,mentre  i crackers chiusi in un sacchetto sono buoni anche il giorno dopo.


Considerazioni:
l'impasto è ottimo, e lo userò sicuramente ancora.
A nostro giudizio in ordine di preferenza mettiamo i crackers (un ottimo snack)!, i fiorellini perfetti bocconcini da buffet da farcire con le più svariate mousse, da ultimi i panini se proprio volete riempirvi!!!!!!!!!^__^

Torta di pere amaretti e nocciole




Buona domenica!
E' da un pò che questi dolcetti aspettano di essere pubblicati...dopo i panini e il plumcake ho voluto provare queste tortine particolari...un mix morbido/croccante!

ingredienti per 2 tortiere diametro 18, oppure per una tortiera diametro 26.

160 gr farina di mais fioretto Molino Rossetto
160 gr farina con amido  Molino Rossetto
120 gr zucchero di canna
500 gr di pere mature (peso netto)
60 gr di granella di amaretti
50 gr granella di nocciole
2 uova
260 gr latte

Accendere il forno  a180 gradi.

tagliare le pere a cubetti e irrorarle di succo di limone.

Sbattere le uova con lo zucchero, unire le farine alternate al latte e da ultime le pere molto delicatamente.

 Infornare per circa 40 minuti.

Spolverare di zucchero a velo rosa.

Filetto di manzo con funghi



A volte capita che in famiglia un ingrediente non piaccia a tutti, come in questo...i funghi proprio non mi piacciono! Ma visto che in cucina il campo è mio se cucino qualcosa con questo ingrediente, per me preparo qualcos'altro!
Voler bene alle persone che ci stanno accanto è anche cucinare quello che piace a loro!!!!!!!!Buon appetito!!!

Ingredienti:

filetto di manzo a fettine
senape
farina
burro chiarificato
funghi
prezzemolo
olio e scalogno

In una padella con l'olio soffriggere lo scalogno unire i funghi portare a cottura e spolverare di prezzemolo.
Spalmare ogni fettina di carne da tutte e  2 le parti con la senape,e infarinarle
In un'altra padella ho scaldato bene il burro chiarificato, mettere le fettine e rosolarle velocemente per 4 minuti, in modo che l'interno rimango rosa.
Servire con i funghi.

Panini alle patate



Buondì! Torno alla passione dei lievitati...vi va un bel panino morbido con doppia farcitura e bello caldo???^__^
Bene allora mettete a lessare le patate e nel pomeriggio impastate, per cena avrete questi panini soffici!!


Ingredienti per 9 panini

400 gr farina 0 per pane Molino Rossetto
100 gr farina per pizza Molino Rossetto
1 cucchiaino malto di grano
18,5 gr lievito di birra fresco
70 gr latte
100 gr patata lessa schiacciata e fredda (peso netto)
30 gr strutto
12 gr di sale
130 gr acqua.

Impasto e lievitazione nella macchina del pane 1 ora e 30 minuti

Farina, lievito, malto e latte, poi unire la patata.

Successivamente unire lo strutto, il sale e l'acqua necessaria.

Poi riprendo divido e forno le pagnotte, spennello di olio e acqua e faccio lievitare ancora 1 ora.

Inforno a 200 gradi per circa 20 minuti.

Grazie infinite a Lorena del blog Lory B. Bistrot per aver provato la ricetta e realizzato un bellissimo treccione di pane, qui potete vedere il suo bellissimo post! grazie Lory!!^__^

Tortine morbide



In queste fredde giornate la voglia di qualche coccola golosa si fa sentire, e allora coccoliamoci con queste tortine semplici e morbide!!
Si può fare anche un plumcake e delle tortine più piccole, tenendo conto che cambieranno i tempi di cottura.


Ingredienti per 6 tortine:
250 gr farina 00
250 gr zucchero a velo
250 gr burro
5 uova
1 bustina di lievito
buccia di limone

Tirare fuori dal frigo il burro qualche ora prima.

Accendere il forno a 180 gradi.

Montare il burro con lo zucchero e limone, finché il composto sarà cremoso
Poi unire un uovo alla volta, verificando che prima di aggiungere il successivo il precedente sia perfettamente amalgamato.
Poi unire la farina e il levito setacciati.
Passare il composto negli stampi e infornare per circa 25 minuti verificando sempre con uno stecchino.

Gustare con una bella tazza di te o latte caldo!!

Calamari ripieni di carciofi



Buongiorno! Che tempo fa dalle vostre parti? qui un nebbione con temperatura a -5! e se non si alza sta nebbia forse non arriviamo neppure a 0 gradi!
Va beh accendiamo il forno anche oggi???
Sforniamo un piatto semplice, leggero e allo stesso tempo gustoso!!Buon Appetito!

Ingredienti:
4 calamari
2 carciofi (100 gr da cotti)
olio, sale
scalogno
prezzemolo
100 gr latte
40 gr mollica di pane al farro
capperi
1 patata.
fumetto di pesce o brodo

Tagliare a dadini la patata, sbollentarla per 10 minuti, scolarla e metterla da parte.

Pulire i calamari, e tritare i tentacoli.
Pulire i carciofi, tagliali sottili e cuocerli in padella con olio e scalogno.

Bagnare nel latte la mollica e strizzarla.

In una ciotola amalgamare i carciofi, i tentacoli, la mollica di pane, regolare di sale e se il composto  sembra troppo morbido unire un pò di pangrattato, prezzemolo

Riempire i calamari e chiuderli con uno stecchino.

Accendere il forno a 180 gradi.

in una pirofila mettere i calamari le patate,un filo d'olio e del fumetto di pesce.

Coprire con carta argentata, e fare qualche buchetto perchè esca il vapore.
Infornare per circa 30/35 minuti, cospargere con i capperi dissalati e impiattare.

Grazie a Elisabetta del blog Danonnasabbella per aver provato questa ricetta, qui trovate il suo post!!!!

Ciambellone salato




Un lievitato morbidissimo,saporito e ricco di ingredienti. ottimo freddo tagliato a fette e servito in un buffet.
Se non trovate il kefir potete sostituirlo con latte, latticello oppure si può usare anche dello yogurt greco.
L'impasto è tanto si può usare anche una teglia diametro 28, o una teglia rettangolare dai bordi alti, o 2 stampi da plumcake anche quelli usa e getta.


Ingredienti per una teglia diametro 26 Guardini linea KeraMia:

600 gr farina 0 per pane Molino Rossetto
40 gr lievito madre essiccato Molino Rossetto
60 gr zucchero
14 gr sale
45 gr strutto
150 gr acqua
1 cucchiaino di malto d'orzo in polvere (o liquido)
230 gr kefir a temperatura ambiente.

200 gr provola dolce a dadini
120 gr prosciutto cotto a dadini
200 gr peperoni grigliati sottolio a pezzi
origano

Nella macchina del pane impastare lievito, 10 gr di zucchero, il malto, l'acqua e 100 gr di farina. coprire con panno umido e lasciare lievitare per 1 ora.

Poi avviare il programma impasto e lievitazione e unire il resto della farina, lo zucchero e parte di kefir, poi lo strutto e il sale e ancora kefir. Unire sempre lentamente il liquido per vedere quanto assorbe la farina.

L'impasto dura 20 minuti, a metà impasto unisco i peperoni, origano e successivamente il prosciutto e metà formaggio.

Il composto che si ottiene è molto morbido.

Versarlo nella teglia e completare con il resto del formaggio.

Mettere a lievitare nuovamente e infornare a 200 gradi per 20 minuti e poi abbassare a 170 per altri 25 minuti.

Nota:
se non avete il lievito madre essicato potete usare 14 gr di lievito di birra fresco.

Pacchettini di verza



Buongiorno e buona domenica!!
Avevo un bel cavolo verza con delle foglie molto grandi e belle, e ho pensato di usare queste foglie per dei pacchettini ripieni di carne, in questo caso di pollo, ma poi ognuno può scegliere il ripieno che preferisce!
Al centro ho messo un pezzetto di mozzarella così quando si taglia si trova un cuore filante!
Buon appetito!


Ingredienti

4 foglie di cavolo verza
1 kg di macinato di pollo
100 gr  mollica di pane
latte 200gr
prezzemolo
rosmarino salvia timo maggiorana
sale, pepe
pangrattato
parmigiano
mozzarella
olio
brodo vegetale

Sbollentare le foglie di verza 2 minuti ed eliminare la costa centrale

Ammollare il pane nel latte, strizzarlo.

Amalgamare il macinato con il pane, parmigiano, prezzemolo, erbette sale, pepe e se l'impasto è troppo  morbido unire del pangrattato.
Con una parte ho fatto il ripieno da mettere nelle foglie di verza, mettendo al centro della carne un pezzo di mozzarella.
Avvolgere nelle foglie di verza chiudere con spago.
In una padella scaldare un pò d'olio mettere i pacchettini e bagnare con brodo vegetale, coprire e cuocere per circa 20 minuti.
Spolverare con parmigiano e servire.

Con il restante impasto ho fatto delle polpettine da 15 gr l'una, che congelo. All'occorrenza le cuocio in padella con poco burro chiarificato e le servo con una salsina fatta con yogurt greco e senape.

Piccoli panini alla coca cola




La coca cola già la uso in questi muffin, poi mi è capitato tra le mani una fotocopia di una ricetta che avevo messo in lista "da fare" presa da un'azienda e ho voluto provarla.
Ormai non c'è limite alla sperimentazione, per gli impasti si usa la birra, l'acqua gasata..e perchè non provare anche la coca cola!
In rete si trovano ricette con la coca cola dalla carne alle torte, biscotti e il pane?? eccolo qua!!!^__^
Vi dico che la coca cola non si sente, ma otterrete dei panini con una leggera crostina, e la morbidezza e la leggerezza che hanno è davvero briosciosa!!Inoltre si abbinano bene sia al dolce che al salato!
L'originale prevedeva un impasto diretto con tutta coca cola, io invece ho fatto in base alla mia esperienza.


Ingredienti per 20 panini da 40 gr
 lievitino nella macchina del pane:
15 gr lievito di birra fresco
1 cucchiaino di malto d'orzo in polvere (o liquido)
1 cucchiaino di zucchero
100 gr farina 0 per pane Molino Rossetto
120 gr kefir (oppure latte o acqua)
impastare e fare lievitare 1 ora.


preparare gli ingredienti per l'impasto:
400 gr farina 0 per pane Molino Rossetto
40 gr zucchero
40 gr burro morbido
12 gr sale
180 gr coca cola

Quando il lievitino è pronto iniziare l'impasto con la farina e lo zucchero parte della coca cola e il burro.
Regolarsi sulla quantità di coca cola da mettere, in quanto dipende sempre dalla capacità di assorbimento della farina che si usa.

Lasciare lievitare coperto 2 ore.

Riprendere e formare i panini da 30 gr, spennellare di latte e lasciare lievitare ancora 30 minuti.

Infornare a 200 gradi per circa 15 minuti.

Biscottini croccanti




Oggi vi lascio dei biscottini  croccanti, un pò rustici, adatti alla colazione,e non solo!! s'inzuppano alla grande senza rompersi!
E' stata anche l'occasione per finire tutti i pacchettini aperti di farine del Molino Rossetto che avevo in dispensa!!^__^

ingredienti:
130 gr farina con lievito
50 gr farina di riso
50 gr farina di mais fioretto
100 farina con amido
50 fiocchi di riso
40 gr cornflakes
2 tuorli
1 uovo intero
180 gr zucchero
130 gr burro

Tritare grossolanamente i fiocchi di riso e i cornflakes

Impastare velocemente le farine con zucchero e burro, unire le uova e da ultimi di fiocchi.
Con le mani fare delle palline, metterle nella placca del forno foderata con la carta e  infornare a 180 gradi per 20 minuti circa
Con queste dosi ho fatto 2 infornate.

Arrosto di tacchino



Questa ricetta me l'ha passata mia cognata, lei aveva usato la pancetta io ho messo il guanciale.
Il guanciale fresco però è un pò difficile da tagliare, quindi lo taglio in pezzi, lo metto nel freezer e quando mi serve lo tiro fuori e lo taglio subito con l'affettatrice allo spessore che voglio e poi lo ripongo subito in congelatore.^_*


Ingredienti
1 sovracoscia di tacchino
fettine di guanciale
sale, pepe
rosmarino, salvia, timo maggiorana

Disossare la sovracoscia, batterla con il batticarne.

adagiare le fettine di guanciale in un tagliare, appoggiare sopra la carne, cospargerla con le erbette, pepe e sale, arrotolare e legare con lo spago.

Scaldare una casseruola e sigillare per bene la carne da tutti i lati, coprire e cuocere a fuoco lento per 2 ore.

Non ho aggiunto liquidi in cottura perchè grazie al grasso del guanciale non sono serviti.

Tagliare da freddo.

Tortini di riso e tonno





Ancora una volta le sue ricette mi hanno conquistato...come di chi? ma di Stefania,del  blog Arabafelice!!!
Vi dico solo provateli, ma quando li fate, fate già dose doppia perchè sono facili, fanno una bella figura e sono buonissimi!!! Più di così!!!^__^
Qui trovate la sua ricetta io ho solo omesso il cipollotto e ridotto un pò il parmigiano e cotti in una teglia rettangolare usa e getta 22x17.

Quelli rotondi li ho cotti in stampi in silicone, fatti in contemporanea all'originale visto che avevo cotto del riso in più!:-)


200 g di riso originario bollito ( peso da cotto)
2 scatolette da 90g ciascuna di trancio di tonno peso sgocciolato 67 gr caduna
un uovo
un cucchiaio colmo di yogurt greco 100 gr
poca scorza di limone grattugiata
45 g di parmigiano grattugiato
prezzemolo
sale

Mettere in una ciotola il riso bollito, l'uovo, il tonno scolato dall'olio, il formaggio,il prezzemolo, la scorza di limone, lo yogurt ed il sale.
Mescolare bene ed assaggiare regolando eventualmente ai propri gusti.
Dividere il composto in stampini da muffins unti benissimo, meglio se antiaderenti o di silicone pressando un po'.
Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 25 minuti, finchè risulteranno dorati.
Sfornare e far riposare negli stampi per una decina di minuti, quindi sformare.
Quando si è raffreddato l'ho tagliato a quadrati.


Ricetta per i tortini rotondi:
150 gr riso originario (peso da cotto)
50 gr tonno sottolio sgocciolato
75 gr yogurt greco
prezzemolo
45 gr parmigiano
un filo d'olio.
buccia di limone

Imburrare gli stampi, pressare per bene il composto e infornare a 180 gradi per 15/20 minuti.

per la salsa al limone:
un limone
40 ml di olio extravergine
sale
zucchero
senape
yogurt greco, facoltativo

pelare al vivo il limone, eliminando buccia e parte bianca. Dividerlo in spicchi  eliminando i semi e metterlo nel frullatore insieme a mezzo cucchiaino di sale e mezzo di zucchero.
Far andare le lame ad alta velocità, quindi unire l'olio a filo come per una maionese.
Appena il tutto sarà ben amalgamato aggiungere una puntina di senape e mettere in frigo.
Usarla per nappare i tortini tiepidi, volendo allungandola con poco yogurt greco


NOTE:
- i tortini si possono cuocere in anticipo, anche di un giorno, e conservare avvolti nella pellicola in frigo.
Andranno scaldati in forno o al microonde, ma sono buoni anche a temperatura ambiente.
-lo yogurt nell'impasto può essere sostituito con ricotta o formaggio morbido.
- la salsa si conserva anche due settimane in frigo in un barattolo, ma aggiungete lo yogurt solo al momento di servirla, se lo usate, e non durante la conservazione.

altre salse:
yogurt greco e senape
salsa rosa: maionese e ketchup.

Ciambellone bicolore




Era da un pò che non sfornavo una ciambella...e questa mi sembrava la più adatta per iniziare la giornata..o per una bella merenda pomeridiana!
Va beh dopo pranzo una fetta per tutti con il caffè!ok?????:-)
Lo stampo che ho usato è della Guardini della linea KeraMia.

Ingredienti per una tortiera diametro 26

400 gr farina con amido Molino Rossetto (oppure 280 gr farina +120 gr amido di frumento)
40 gr cacao amaro
350 gr di zucchero
2 uova grandi
250 gr di latte + 30 gr
150 gr burro morbido
1 bustina di lievito per dolci

Tirare fuori dal frigo il burro almeno 3 ore prima dell'utilizzo

Accendere il forno a 180 gradi.

Montare burro e zucchero fino ad ottenere una consistenza cremosa.
Unire un uovo alla volta ed ottenere una crema omogenea

Aggiungere i 250 gr di latte, poi la farina e il lievito.

Dividere a metà il composto e in una unire il cacao e i 30 gr di latte

Versare nello stampo gli impasti alternati e infornare nella parte più bassa del forno per circa 50 minuti.
Vale sempre la prova stecchino.

Coppe al pandoro


Buona domenica!!!!!!!!
si passa al riciclo! e visto che mi era rimasto un pò di pandoro ho fatto delle coppette con una crema molto leggera.

Ingredienti:

250 gr panna fresca
4 cucchiai di zucchero
170 gr yogurt greco 0% di grassi

caffè freddo.

Montare la panna con lo zucchero, poi con un spatola unire lo yogurt dolcemente dal basso verso l'alto.
Nelle coppette alternare il pandoro imbevuto di caffè e la crema. Passare in frigo 2 ore e completare con la decorazione.

Bruschetta alla trevigiana


Buondì! Tutto bene? siamo ormai arrivati all'ultimo week end che ci porta dritti a ripartire lunedi e tornare alla normalità.
Se siete stanchi di cucinare, con  una bruchettina veloce e sfiziosa si può sempre preparare una cenetta deliziosa!Buon week end.

Ingredienti.
2 fette di pane ai cereali
100 gr robiola
1 cucchiaio di maionese
1 cespo di radicchio di Treviso
olio, sale, scalogno
prosciutto di puledro(o prosciutto cotto affumicato)
scaglie di parmigiano.

In una padella con olio soffriggere dello scalogno, unire il radicchio e cuocere finchè diventa tenero.
Mettere da parte.

mescolare la robiola con la maionese.

Spalmare le fette di pane con il composto precedente, mettere il prosciutto, il radicchio e scaldare il tutto, prima di servire completare con il parmigiano.

Biscottini semplici con polvere di crema pasticcera




Tengo sempre di scorta una confezione di crema pasticcera istantanea, a volte capita che serve e all'ultimo minuto non ho la crema pasticcera fresca.
Poi però ho cambiato uso...e ci ho fatto dei biscottini, chiusi in una scatola di latta si conservano una settimana!

Ingredienti:
250 gr farina con lievito Molino Rossetto
75 gr di polvere per crema pasticcera (paneangeli)
150 gr zucchero
buccia di limone
1 uovo
110 gr di burro leggermente salato


Nella ciotola del Ken impastare il burro e lo zucchero, unire la buccia di limone e l'uovo.

Unire le polveri e impastare.

Coprire con pellicola e mettere in frigo 1 ora.

Accendere il forno  a 170 gradi.

Stendere e ricavare le forme a piacere.

Infornare per 12 minuti.

Pesce persico con panatura ai cereali


Volevo fare una prova cambiando  la panatura e rendere questo filetto un pò più gustoso, così avendo sempre dei cereali in dispensa ho pensato di usarli per la panatura e il risultato è stato davvero ottimo!


Ingredienti:
1 filetto di pesce persico
cornflakes
prezzemolo
parmigiano
sale
olio extra vergine d'oliva

Accendere il forno a 180 gradi

Tritare finissimi i cereali con il prezzemolo e il parmigiano.

Spennellare il pesce con poco olio, passarlo nella panatura, salare e infornare per circa 20 minuti

Filoni di pane con pasta madre essiccata



Oggi pane..e che pane!!! Ormai le sue ricette sono entrate a far parte delle mie preferite e questo esperimento non poteva mancare nella mia cucina!!
Quindi ho messo le mani in pasta e  ho preso spunto dalla ricetta dei panini morbidissimi realizzati da  Rossella 
Ecco cosa ho combinato!!:-)))) Grazie Rossella!^____^

ore 19,00 impastare:
100 gr manitoba
10 gr pasta madre essiccata Molino Rossetto
12 gr zucchero
120 gr latte.
coprire con pellicola.
Alle 21,00 porre in frigo nella parte meno fredda.

Mattino ore 6,30:
tiro fuori dal frigo il lievito e lo lascio a t.a. fino alle 8,30.

Inizio l'impasto nella macchina del pane:

Ingredienti impasto:
550 farina 0 per pane
110 gr latte
35 gr strutto
14 gr sale
140 gr acqua.

Metto nella macchina tutta la farina, inizio l'impasto unendo il lievitino e il latte, successivamente unisco lo strutto, e pian piano l'acqua, da dosare lentamente per vedere quanto assorbe la farina.
Da ultimo il sale.

Lascio lievitare coperto 3 ore e mezza.

Riprendo l'impasto, ricavo 3 filoni e una pagnotta.

Spennello d'olio e acqua e metto e lievitare ancora 2 ore.

Inforno a 200 gradi per 20 minuti.

Grazie a Rossella del blog Ledeliziedicasamia, per aver provato la ricetta, qui trovate il suo bellissimo pane farcito!

Tartufini




Buongiorno!!Buon anno e buona settimana!
Oggi dei bocconcini irresistibili, proposti per l'ultimo dell'anno...talmente golosi che non hanno fatto a tempo ad arrivare nel nuovo anno!!!:-))

ingredienti per 38 tartufini:
200 gr cioccolato fondente al 70%
80 gr zucchero a velo
200 gr mascarpone

Per decorare:
cacao amaro
granella di pistacchio
granella di nocciole


sciogliere a bagnomaria il cioccolato, appena si è sciolto versarlo in una ciotola, aspettare un minuto e unire lo zucchero.
Amalgamare bene lo zucchero e poi unire il mascarpone.
Mettere in frigo 30 minuti.

Preparare le polveri da decorare in 3 ciotoline diverse.

Riprendere il composto, formare con le mani  delle palline e passarle nelle decorazioni, metterle nei pirottini e porre in frigo.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni