Biscotti con la panna






Ormai si sa che mi piace anche biscottare e stavolta ho sfornato questi biscottini deliziosi per la colazione..e non solo!!!

ingredienti:

350 gr di farina con amido Molino Rossetto
50 gr farina 0
250 ml di panna fresca
150 gr di zucchero
50 gr zucchero di canna
1 bustina di lievito
50 gr di burro salato morbido
buccia di limone

Ho impastato burro, zucchero,panna, buccia di limone,farina e lievito.

l'impasto formato è morbido, passarlo in frigo almeno un'ora.

Con il mattarello ho stesa la pasta e con uno stampino meglio rotondo ho ritagliato le forme e infornato a 180 gradi per circa 22/24 minuti, ho fatto 3 infornate

Nota:
Si può fare l'impasto la sera prima metterli in frigo tutta la notte.
si può usare burro non salato
la farina può essere sostituita da farina 00

Ciambelline al cacao






Da quando ho la piastra per fare queste ciambelline,  mia figlia me le chiede molto spesso!
Le avevo già fatte qui e qui.
Poi qualche giorno fa Patrizia del blog I dolci nella mente crea un evento su FB, proponendo a chi avesse questa piastra di pubblicare a blog unificati una ricetta! Potevo mancare?  ^_^
Inutile dirvi che appena escono dalla piastra e sono tiepide spariscono in fretta!!

ingredienti per 48 ciambelline

150 gr farina con lievito Molino Rossetto
30 gr cacao zuccherato
70 gr zucchero
150 gr latte
1 uovo
3 cucchiai di olio di girasole

Accendere la piastra.

In una ciotola mescolare la farina e il cacao setacciato.
In un'altra sbattere l'uovo con l'olio, unire il latte e amalgamare bene.
Unire le farine al composto precedente e sbattere.
Poi verso il tutto in una caraffa piccola e lo verso nella piastra così non sporco.
La cottura è veloce, mettere a raffreddare su una griglia e glassare a piacere.

Panini al cioccolato con salame





Ricetta tratta da "Dal libro d'oro del cioccolato"

Tra le tante bellissime ricette che contiene questo libro, la mia curiosità è stata per questi piccoli panini, o muffin come indicato nel libro, al cacao e farciti con salame!!
Un'insolita farcitura che è piaciuta molto!

Ingredienti totali per metà dose:

260 gr farina 0 per pizza
25 gr cacao amaro
20 gr zucchero
15 gr lievito di birra fresco
8 gr sale
40 gr burro
50 gr cioccolato extra fondente Novi
140 gr latte

Farcitura: robiola e salame tipo Milano tagliato a fettine sottili.

Lievitino nella macchina del pane:
60 gr farina, 70 gr latte, lievito e zucchero.
Impastare e coprire con panno umido per 1 ora

Nel frattempo sciogliere a bagnomaria il cioccolato e il burro, mettere da parte.

Quando il lievitino è pronto, avviare la macchina con solo il programma impasto, ed iniziare ad unire a cucchiai la farina alternata al latte e al composto di cioccolato sciolto.
Si deve ottenere un composto liscio e omogeneo!

Coprire con panno umido e lasciare lievitare per 2 ore e mezza.

Poi riprendo l'impasto, formo 19 panini da 30 gr., li spennello di latte e li metto a lievitare ancora per 45 minuti.

Infornare a forno preriscaldato a 180 gradi per  12/13 minuti.

Lasciarli raffreddare in una gratella.

Tagliarli a metà e farcirli!









Semifreddo al caffè nei bicchierini di cialda




Oggi è una bella giornata, calda...di quelle perfette per una lunga passeggiata all'aperto...e poi? e poi una pausa con un semifreddo al caffè!!!

Per la realizzazione della meringa Italiana mi sono affidata all'esperienza di Sandra e Morena! Grazie!!!
La meringa italiana è un composto che si ottiene versando uno sciroppo di acqua e zucchero bollente su albumi montati...questo serve a pastorizzarli..è una base utilizzata per semifreddi, gelati ed altro..Non indurisce e quindi può essere preparata in anticipo.


Ingredienti per 9 bicchierini oppure per  uno stampo da plumcake medio.

500 ml di panna fresca (2 confezioni da 250 ml)
25 gr di nescafè mocaccino

Meringa italiana:
2 albumi
100 gr zucchero
50 ml acqua
5 gocce di limone

In un pentolino mettere lo zucchero, l'acqua e il limone, portare a 121 gradi.
Iniziare a montare gli albumi e unire a filo lo sciroppo sempre montando, facendo attenzione che lo sciroppo non tocchi le fruste, altrimenti vi scottate con gli schizzi!
quando è bella lucida mettere da parte.
(Per chi non ha il termometro versare lo sciroppo da un cucchiaio, quando fa il filo caramelloso è pronto)
In un'altra ciotola montare la panna e unire il caffè.

A questo punto unire con movimenti delicati dal basso verso l'alto la meringa alla panna.

Comporre i bicchierini con il semifreddo e al centro ho messo anche della granella di amaretto sbriciolata, ho terminato con altra  crema e ho messo in frigo, prima di servire decorare a piacere.

Se invece si decide di fare un plumcake è necessario foderare lo stampo con pellicola e passarlo in freezer almeno 5 ore.

Grazie a Any del blog la cucina di Any per averlo provato, qui trovate il suo bellissimo post!

Lingue di gatto alla panna e crema all'arancia






Girando nel web ho trovato questa ricetta per le lingue di gatto, dove venivano fatte con un ingrediente segreto..al che incuriosita contatto l'autore della ricetta,  il pasticciere Daniele Ardizzoia, il quale mi risponde che l'ingrediente è la panna fresca!

Potevo non provarle?? ^_^
Io poi per gustarle al meglio ho fatto una crema all'arancia! Perfetta con questa biscottini deliziosi!!!

Andate a visitare il sito di Daniele, troverete tante belle ricette!!^_*
Ingredienti:

100 g. di albume (3)
170 g. di zucchero
170 g. di farina
200 g. di panna fresca  Non montata

Montare l'albume e unire gradatamente  lo zucchero (con una frusta elettrica o in una planetaria) fino a quando sarà ben montato e spumoso.

Aggiungere la farina setacciata e panna alternati usando una spatola.

Girate il tutto con cura e delicatamente, fino a quando il composto risulterà bello liscio e consistente.

Ora, con un sacchetto per dolci preparate i biscotti, a forma di "lingua di gatto" (piccole striscie con bocchetta liscia) ma se volete anche rotondi.

Mettere in forno a 180/200 C° sino a quando sono cotti, ovvero circa 5/10 minuti.

Appena i bordi iniziano a "dorare" toglieteli subito dal forno, perchè come tutti i biscotti da caldi sono "molli", ma quando si raffreddano si induriscono.

Crema all'arancia:
160 gr succo d'arancia
50 gr zucchero
30 gr amido di riso

In un pentolino mescolare il tutto con una frusta, passare su fuoco dolce e fare addensare.
Passare nelle ciotoline e coprire con pellicola.
Porre in frigo e servire al momento con le lingue di gatto.

Arrosto di pollo nel cartoccio con piselli








Buondì, oggi un secondo gustoso, molto morbido vista la cottura nel cartoccio in forno.
Non avevo mai provato questo tipo di cottura, ma devo dire che mi è piaciuto molto il risultato, perchè la carne è rimasta morbida.


ingredienti:
2 sovracosce di pollo disossate
500 gr di macinato misto
100 gr di mollica di pane al Kamut*
latte
60 gr parmigiano
sale, pepe
rosmarino, timo salvia freschi
3 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva
1 cucchiaio di farina
1 Cartoccio Knorr

Dal macellaio mi faccio preparare le sovracosce disossate, poi con un batticarne le appiattisco per bene, mettendo sopra alla carne della pellicola per non rompere le fibre

Accendere il forno a 190 gradi

Mettere a bagno nel latte la mollica di pane, tritare le erbette.

In una ciotola impastare la carne, unire il pane ammollato e strizzato, le erbette, pepe, sale, poi l'olio e la farina.  Impastare bene.

Stendere il composto nelle 2 sovracosce, arrotolare e chiudere con lo spago.
Io ho cucito con ago e filo.

Aprire il  sacchetto che andrà messo il pollo, passare il pollo nel composto di erbette che sono assieme al sacchetto, chiudere, lasciando spazio che si gonfi in cottura. Mettere in una teglia e infornare per circa 55 minuti.
Aspettare che venga freddo per tagliarlo.

Il pollo in questo modo viene morbido e saporito.

Contorno:
piselli freschi
zucchina
carota
patata
olio
scalogno
prezzemolo
dado vegetale Knorr Naturalmente 

Tagliare le verdure a dadini.
Tritare scalogno e prezzemolo.
In una casseruola fare un soffritto con olio, scalogno e prezzemolo, mettere tutte le verdure insieme, unire il brodo vegetale fatto a parte con il dado se non avete tempo, e portate a cottura.

*Per quanto riguarda il pane al Kamut, lo preparo direttamente nella macchina del pane:
farina di Kamut bianca, farina integrale di kamut, zucchero, sale e acqua




Cheesecake Oreo al caffè e ...






...e tanti auguri a me!!!Eh già oggi è il mio compleanno!!
Oggi ci vuole proprio un dolcetto energetico, dopo la forte scossa di terremoto avvertita questa mattina, mi ci vorrebbe una flebo di caffè! Per fortuna niente danni ma tanta...tanta paura!

ingredienti per uno stampo a cerchio apribile diametro 18

Base:
180 gr di biscotti Oreo
80 gr burro

Ripieno:
170 gr yogurt greco
200 gr philadelphia yo
100 gr zucchero a velo
1 bustina di nescafè mocaccino 8gr
3 fogli di gelatina Paneangeli pari a 6 gr.
2 caffè espressi pari a 80 gr.

Foderare la teglia con carta forno
Fondere il burro.
Frullare i biscotti finissimi e metterli in una ciotola, e mescolare il burro.
Pressare bene il tutto sul fondo della tortiera e mettere in frigo.

Mettere a bagno in acqua fredda la gelatina per 10 minuti.
In una ciotola montare il philadelphia, lo yogurt, lo zucchero a velo setacciato e la bustina di nescafè.
Preparare il caffè.  Strizzare la gelatina e scioglierla nel caffè.
Poi prendo un cucchiaio di composto al philadelphia, lo mescolo alla gelatina sciolta nel caffè e poi verso il tutto nella ciotola con il resto degli ingredienti montati e sbatto con le fruste.
Verso il tutto sopra alla base di biscotti e passo in frigo 8 ore.

Poi delicatamente sformo dallo stampo e decoro con dei semplici chicchi di caffè al cioccolato!

Fusilli con gorgonzola e prosciutto crudo







Sempre x la serie cosa preparo a mio marito per il giorno dopo...ho trovato su Cucina Moderna di maggio  questa pasta,  che faceva proprio al caso mio...cioè al caso suo...a me il gorgonzola non piace!!! ^_^
Dopo il test d'assaggio...e un  "Mi piace" tipo Facebook,  si è gustato la sua pasta anche al lavoro!

Ingredienti:
300 gr fusilli
4 fettine di prosciutto crudo toscano
80 gr gorgonzola dolce
60 gr latte
rucola
olio extra vergine d'oliva.

Mettere bollire l'acqua e cuocere la pasta.

Nel frattempo tagliare il prosciutto a striscioline e  rosolarlo in una padellina antiaderente con pochissimo olio, finchè diventa croccante.
In una wok sciogliere il gorgonzola con il latte a fuoco dolce, fino a quando si ottiene una cremina.
Lavare e asciugare la rucola.
Scolare la pasta e saltarla nella wok completare con il prosciutto, la  rucola e servire!!


Gelato di Cioccolato

















Un classico irresistibile!!! morbido e goloso!!!!!!


ingredienti

150 grammi zucchero
200 grammi di latte parzialmente scremato o intero
250 grammi panna
100 grammi cioccolato fondente
1 uovo


Preparazione
Fondere a bagnomaria il cioccolato nel latte.
Con il mixer ad immersione sbattere l'uovo e lo zucchero, versare sopra il composto sciolto e frullare bene.
Fare raffreddare e  porre il frigo 4/5 ore, riprendere il composto unire la panna senza montarla mescolare e versare in gelatiera
NB:io ho il gelataio simac gc 5000 con motore refrigerante

Grazie a Vale del blog Vale che Vale per citarmi nelle sue bellissime creazioni di gelati, passate a trovarla guardate qui che deliziosi dolcetti.

Girelle allo yogurt






Era da un pò che volevo fare le girelle, poi sfogliando "Biscotti, Snack e merendine" acquistato assieme a Più Dolci, ho visto queste bellissime girelle...manco a dirlo vado a cercarmi l'impasto più difficile!!^_^

Naturalmente ci si mette pure mia figlia: "dai mamma le fai, sono bellissime"
...."ma poi tu le mangi?"
"Certo che le mangio"....mi ha talmente convinto che mi sono detta...proviamo!

Beh vi dico solo provatele.. credetemi vi sembrerà di mangiare un gelato, morbidissime...una non vi basterà!!

Ingredienti per 14 pezzi

Pasta biscotto:
6 uova
150 gr zucchero
80 gr farina 00
30 gr cacao

Farcia:
170 gr yogurt greco
100 gr zucchero a velo
100 gr panna montata*

Per completare:
200 gr cioccolato fondente

Accendere il forno a 180 gradi.

Foderare la placca del forno con l'apposita carta

Setacciare il cacao e la farina

Pasta Biscotto:
Montare gli albumi a neve con 100 gr di zucchero, e a parte i tuorli con lo zucchero rimasto.

Unire delicatamente i 2 composti: ho prima prelevato un cucchiaio dagli albumi e mescolati ai tuorli e poi ho versato questi ultimo negli albumi e con una frusta a mano ho amalgamato delicatamente.

Dividere il composto a metà, ad una unire 60 gr di farina, all'altra unire il cacao e la farina rimasta.

A questo punto porre gli impasti in 2 sac a poche con beccuccio tondo da 1 cm.

Prendere la teglia e spremere le righe parallele alternandole per colore.
Infornare per 12 minuti al massimo 15. (per me 12 minuti.) a 175 gradi
Controllare bene la cottura perchè è il momento più delicato: il pan di spagna rischia di rompersi sia quanto è troppo cotto sia quando troppo crudo.
Deve essere morbido al tatto per poter essere arrotolato facilmente.
Test: premere la superficie con un dito, se l'impronta scompare significa che è cotto al punto giusto, se persiste significa che la cottura deve prolungarsi ancora per un pò.

Dopo di che sfornare, rovesciare il tutto su di un canovaccio e togliere delicatamente la carta, aspettare qualche minuto e mentre preparate la farcia metterlo in una griglia.

Farcia:
Montare la panna.
Montare lo yogurt e lo zucchero, incorporare la panna delicatamente con una spatola.

Ora bisogna farcire e arrotolare: quindi mettersi già in un piatto che potrà andare in freezer.

Io ho preso la placca che cucino i biscotti, che è liscia, ho steso la pellicola e sopra a questa ho messo il mio pandispagna come lo avevo cotto.

Ho spalmato la farcia e delicatamente ho arrotolato, avvolto con la pellicola e messo in freezer 3 ore.

Poi ho sciolto il cioccolato in un piatto.

Ho preso il rotolo, ho tagliato con un coltello le fette alte 2 cm,  pulire la lama ad ogni taglio!

Intingere la base delle girelle nel cioccolato, e fare asciugare su carta forno.
Fate attenzione perchè se le mettete in una griglia una volta solidificato il cioccolato fate fatica a toglierle!
Conservare in frigo.

Nota:
si avanza del composto in entrambi i colori, io ho fatto un altro rotolo più piccolo.
L'originale nella farcia prevedeva mascarpone.
Se per qualche motivo non avete la panna potete usare la Dolceneve della Paneangeli.
* rifatte usando 30 gr di dolceneve e latte, mescolato allo yogurt e zucchero, perfetto!!


Torta salata con riso e salmone





Ogni giorno  preparo a mio marito un piatto completo da portarsi via da consumare nell'ora di pranzo, e questa torta salata è stata uno di quei piatti!
Una tortina semplice realizzata con piselli freschi e salmone fresco abbinati al riso, il tutto racchiuso nel guscio di sfoglia,  beh più completo di così!!!!^_^

ingredienti per una teglia diametro 24

1 rotolo di pasta sfoglia
80 gr piselli freschi
180 gr di salmone fresco ( peso netto)
90 gr riso Ambra per risotti
100 gr robiola
2 uova
30 gr latte
capperi, prezzemolo
scalogno
olio sale
28 gr cuore di brodo Knorr pesce


Il peso del pesce indicato è al netto della pelle e lische, per fare questa operazione l'ho sbollentato velocemente in acqua bollente.

In una casseruola fare un soffritto con olio e scalogno, unire i piselli e anche  il cuore di brodo, di seguito qualche cucchiaio d'acqua calda e dopo 5 minuti unire il riso.
Unisco l'acqua necessaria man mano che cuoce, in modo da ottenere un bel risottino, verso fine cottura unire metà del salmone, regolare di sale.

Quando è pronto lo metto in una ciotola a intiepidirsi.

Accendere il forno a 180 gradi e rivestire la teglia con la pasta sfoglia

Nel frattempo dissalare i capperi e tritarli con del prezzemolo.

Sbattere 1 uovo con la robiola

Riprendere la ciotola con il riso, unire il trito di capperi e prezzemolo,  l'uovo con la robiola e mescolare bene il tutto.

Sbattere l'uovo rimasto con il latte.

Versare metà composto nella base della sfoglia, mettere al centro un pò di salmone sbriciolato di quello tenuto da parte, coprire con il rimanente composto di riso, ancora  salmone e l'uovo sbattuto con il latte.

Sigillare bene i bordi della sfoglia e infornare per circa 35 minuti.







Pizza !!!






Girando tra i forum che trattano l'argomento relativo alla pizza ho avuto modo di segnarmi un po di informazioni a riguardo, e stavolta ho fatto un procedimento diverso, poco lievito lunga lievitazione e sopratutto niente mattarello per stenderla,  e tanto meno il problema che a volte si presenta quando la stendi: che ti torna indietro a causa della pasta "nervosa"

L'impasto l'ho fatto a mano, e la stesura idem!!!

Tanto per darvi un'idea in 14 ore riuscite a farla, altrimenti ridurre il lievito alla metà, fare l'impasto la sera, lasciarlo riposare 1 ora  e poi passarlo in frigo (nella parte meno fredda) coperto con pellicola fino al giorno dopo, avendo l'accortezza di tirarlo fuori per l'ora di pranzo, lasciarlo riposare 3 ore, rimaneggiarlo facendo le pieghe, dividerlo in palline e lasciarlo lievitare fino all'ora infornare.

Ingredienti per 5 pizze
385 gr acqua a 28 gradi
14 gr sale
5 gr lievito di birra fresco
600 gr farina 0 per pizza Molino Rossetto

Iniziare con il mettere in una ciotola 300 gr d'acqua, sciogliere il sale e poi mettere il lievito.

Quando è sciolto il lievito, inizio con l'aggiungere la farina a manciate, con la mano destra impasto e con la sinistra mi metto la farina, pian piano, alterno con il resto dell'acqua.
Attenzione partire con 300 gr d'acqua, quella da aggiungere in più però dipende dalla farina e quindi dalla capacità di assorbimento della stessa, che andrete ad usare.

L'impasto che si ottiene deve essere morbido,omogeneo e non appiccicoso.

In circa 20 minuti ho fatto l'impasto.

Metto l'impasto in una ciotola lo spennello con un poco olio extra vergine d'oliva, e copro con pellicola.
Lascio riposare 1 ora e poi metto in frigo per 5 ore.
Tiro fuori dal frigo, copro con panno umido e lascio lievitare per altre 3 ore.
A questo punto riprendo l'impasto lievitato, le metto sul piano infarinato e do le pieghe, lascio riposare 20 minuti, e poi divido la pasta in 5 palline.
Le metto a lievitare di nuovo, spennellate leggermente di olio e coperte da panno umido fino al momento di stendere quindi circa altre 5 ore.

Accendo il fornetto G3 ferrari, preparo i condimenti.

Sul piano che vado a stendere le pizze metto della farina e appoggio la palletta che è lievitata molto, la stendo a mano, senza problemi, l'impasto è elastico non si rompe, la si può maneggiare tranquillamente in mano.

Passo alla cottura e la pizza in 5 minuti è pronta!!!!




Biscotti fragranti






Oggi ho fatto questi biscotti con la maionese, sono fragranti, si sciolgono in bocca, la ricetta è di Stefania del blog Arabafelice, una garanzia in cucina!!


ingredienti:

150 gr di burro freddo di frigo
120 gr di zucchero + 1 bustina di zucchero vanigliato (9 gr)
150 gr di maionese calvè (io ho usato quella in tubo) Fredda di frigo.
da 390 gr a 440 gr circa di farina 00

+ zucchero semolato da cospargere prima di infornali

Accendere il forno a 190 gradi
Tagliare a pezzetti piccoli il burro e montarlo con lo zucchero. Si deve ottenere una crema BEN montata altrimenti non reggono la forma. Io ho usato le fruste e ho montato per 10 minuti abbondanti.
Adesso non usare più le fruste e unire la maionese con una spatola.
Quando la maionese è amalgamata unire la farina, piano piano per vedere quanta ne richiede l'impasto.
Si deve ottenere una pasta molto morbida ma non appiccicosa.
La metto in frigo 20 minuti avvolta con pellicola.

A questo punto si può usare la sparabiscotti, la sac a poche oppure a mano fare delle palline, mettere le forme su carta forno e spolverare di zucchero, l'impasto non è adatto ad essere tagliato con le formine perchè è morbido.

Io ho usato la sparabiscotti della Marcato, posizione 1.
Li formo su carta forno e li metto in frigo.

Quando il forno è in temperatura inforno.
Infornare a forno caldo per circa 13/15 minuti. Controllate il colore.

Vado avanti così con tutto l'impasto, li formo e metto le placche in frigo, così reggono bene la forma.

Grazie a Rossella del blog Le delizie di casa mia per aver provato questi delizioso biscotti, qui il suo post.

Crostata con farine miste








Un impasto senza burro e olio, ma solo ricotta! Qualcosa di simile l'ho già fatto in queste crostatine, ma stavolta ho voluto togliere i grassi!
Provatela ne rimarrete conquistati!!!

Ingredienti per uno stampo diametro 26, o per 7 crostatine diametro 10

40 gr amido di riso
100 gr semola rimacinata bianca di Kamut
40 gr farina avena
50 gr farina di riso
20 gr mais fioretto
15 gr farina di nocciole
25 gr pistacchi tritati al naturale
55 gr farina di mandorle
1 bustina di lievito per dolci
130 gr zucchero
1 uovo
100 gr ricotta

Ripieno:
170 gr yogurt greco
250 gr panna fresca
150 gr philadelphia milka
20 gr amido di riso

Se si usa lo stampo unico, foderarlo di carta forno, se si usano gli stampini antiaderente mi raccomando di imburrare bene, se si usano gli stampini in silicone non serve imburrare.

Per prima cosa preparare la frolla:
In un robot metto tutte le farine, lo zucchero e la ricotta inizio ad impastare e poi unisco l'uovo.
Avvolgere con pellicola e mettere in frigo per almeno 30 minuti.
Il composto risulta morbido.

Accendere il forno a 175 gradi.

Il ripieno si prepara tutto a freddo:
In una ciotola mettere lo yogurt e la panna, sbattere con le fruste poi unire il philadelphia milka e da ultimo l'amido. Sbattere bene e mettere da parte.

Riprendere l'impasto e con le mani sbriciolarlo per bene su fondo e bordi dello stampo, versare la crema e completare con le briciole.

Infornare nella parte più bassa del forno per circa 40 minuti.

Lasciare raffreddare completamente, poi togliere dallo stampo e porre in frigo.

Nota:
la semola di kamut si può sostituire con semola rimacinata di grano duro
la farina di nocciole si può sostituire anche da granella




Spaghettoni con spada impanato, capperi e limone






Per questa pasta ho preso spunto da Sale e Pepe di maggio 2012, un piatto veloce e gustoso!!!
Se vi piace il pesce spada, nel blog trovate anche delle buonissime penne con le melanzane!

Ingredienti:
300 gr di spaghetti grossi
300 gr di pesce spada ( una fetta spessa 1 cm)
80 gr Impan Ariosto 
20 gr parmigiano grattugiato
25 gr capperi
buccia di mezzo limone
prezzemolo
olio extra vergine d'oliva
sale

Dissalare i capperi.

Passare al mixer la panatura assieme ai capperi, al parmigiano, un pò di buccia di limone e al prezzemolo.

Tagliare a dadini il pesce, e passarlo per bene nella panatura.

Mettere a cuocere la pasta.

Nel frattempo che la pasta cuoce, in una wok metto poco olio e faccio rosolare il pesce per pochi minuti.

Tolgo il pesce dalla padella, metto a scaldare un altro pò d'olio e  la buccia del limone rimasta, scolo la pasta e la verso nella padella, mescolare bene e unire il pesce, completare con un pò di prezzemolo.

Gelato al cioccolato bianco e latte condensato




Dopo il gelato al bacio nel quale ho usato il latte condensato, l'ho fatto con il cioccolato bianco.
Vi posso dire che è di una cremosità unica, e dal gusto sublime!!
Qualcuno vorrà sapere se l'uovo si può omettere..si volendo si può omettere ma ne va della cremosità e spatolabilità del gelato.!

Ingredienti:
80 gr latte condensato zuccherato
200 gr latte
125 gr cioccolato bianco Novi

75 gr zucchero
1 uovo

250 gr panna fresca

Per prima cosa mettere su fuoco dolce il latte condensato, il latte e il cioccolato spezzettato, mescolare e fare sciogliere.

In un contenitore a parte frullare con il mixer ad immersione lo zucchero e l'uovo.

Adesso unire in più riprese e sempre frullando il composto di latte sopra a quello di uovo e zucchero, frullare bene e fare raffreddare velocemente il composto.

Chiudere il contenitore e porre in frigo per 6 ore.

Riprendere il composto unire la panna senza montarla e versare il tutto in gelatiera.

Torta salata con asparagi... riciclo !








Quando ho fatto le pennette con asparagi e gamberi ho avanzato degli ingredienti... che ho naturalmente riciclato creando questa gustosa torta salata!
Ne è uscito un bel piatto unico!!

ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia gran spessore Buitoni
2 uova
penne rigate
1 cucchiaio parmigiano
2 cucchiai panna da cucina leggera yochef
3 cucchiai di crema di asparagi
7 gamberoni
puntine di asparagi

Accendere il forno a 180 gradi.

Foderare una teglia diametro 24 con la pasta sfoglia, bucherellare la base e mettere da parte.

Sbattere le uova, unire il parmigiano e la panna.

In una ciotola mescolare la crema di asparagi con i gamberoni e le penne rigate.

Unire il composto di uova e mescolare per bene, completare con qualche puntina di asparagi e versare il tutto nella pasta sfoglia.

Rimboccare i bordi e infornare per circa 35 minuti.






Ciambella con amaretti







Sfogliando "Dolci Rustici" la mia attenzione è caduta su questa bella ciambella... questa volta mi ha aiutato anche mia figlia...pur di non fare i compiti!!^__^ da non credere è piaciuta tantissimo!!!

Ingredienti per uno stampo diametro 24

300 gr farina con amido Molino Rossetto
5 uova
80 gr amaretti sbriciolati
200 gr zucchero
200 gr burro morbido
1 bustina di lievito per dolci

Granella di zucchero

Accendere il forno a 175 gradi

Montare il burro con 160 gr di zucchero fino ad ottenere un composto bianco e cremoso.

Sempre montando unire un tuorlo alla volta senza unire il successivo se il precedente non è stato ben assorbito.

Setacciare la farina con lievito e amaretti.

Montare gli albumi con il restante zucchero, (lavoretto fatto con piacere dalla mia piccola aiutante Linda)

Con una spatola unire le polveri e gli albumi alternati.

Versare nello stampo cospargere di granella di zucchero, infornare per circa 35 minuti.

Quiche con tonno e peperoni






Per questa gustosissima quiche ho preso spunto da Sale & Pepe di maggio 2012, e come sempre ci ho messo lo zampino e ho modificato qualcosa!!
Provatela è davvero buonissima!!

Ingredienti per uno stampo rettangolare 21x29 con fondo amovibile

Pasta:
220 farina 0
100 gr di burro
6 pomodori secchi
8 olive denocciolate
1 cucchiaio d'acqua fredda.

Ripieno:
1 peperone giallo 1 peperone arancione (peso netto da grigliati 180 gr)
2 patate ( peso netto 160 gr)
300 gr tonno fresco
prezzemolo
2 uova
150 gr latte
28 gr cuore di brodo Pesce Knorr
olio, origano, scalogno


Per prima cosa preparare la pasta:
tritare olive e pomodori secchi.
In un robot metto la farina, il trito, e il burro. Impasto e unisco l'acqua.
Avvolgo con pellicola e metto in frigo 1 ora.

Nel frattempo lessare le patate, e quando sono pronte ancora da calde schiacciarle con una forchetta.
Arrostire i peperoni sul fornello, poi  metterli in un sacchetto di carta e dopo15 minuti pulirli dalla pelle e dai semi, tagliarli a dadini e condirli con 2 cucchiai d'olio e origano.
Tagliare il tonno a dadini, tritare il prezzemolo.

In una wok metto a soffriggere un filo d'olio con un piccolo scalogno tritato, unisco il tonno e il cuore di brodo. Lascio sciogliere e unisco 1 cucchiaio d'acqua. Cuocio il tutto molto velocemente, solo qualche minuto.
Lascio intiepidire.
Poi con una forchetta sminuzzo il tutto e lo amalgamo ai peperoni, alle patate e a un trito di prezzemolo.

Accendo il forno a 200 gradi.

Riprendo la pasta, imburro la teglia la rivesto con la pasta per bene anche i bordi, copro con carta forno e metto sopra dei fagioli.
Passo in forno per 15 minuti.

Nel frattempo sbattere le uova con il latte.

Tirare fuori  dal forno il guscio togliere fagioli e carta, riempire con  la farcia e versare sopra il composto di uova e latte, infornare a 180 gradi per 40 minuti.

Gelato alla Panna






Un gelato con ingredienti semplici e sopratutto goloso!!!!!!!!

ingredienti

150 gr latte parzialmente scremato
200 gr di zucchero
500 ml di panna fresca


Con il frullatore ad immersione sciogliere lo zucchero con il latte.
Porre il frigo per almeno 4/5 ore.
Riprendere il composto unire la panna mescolare, ma non montare.
Versare in gelatiera per il tempo necessario.

 Aggiornamento ricetta 24/05/2012
l'ho rifatto con qualche piccola modifica, il risultato è stato di un gelato ancora più morbido e cremoso

150 gr latte
10 gr latte in polvere scremato
180 gr zucchero di cui 20 grammi zucchero vanigliato (160 + 20)
2,5 grammi farina di semi di carruba
500 gr panna fresca

In un pentolino scaldare il latte, unire il latte in polvere, lo zucchero e la farina di carruba portare a 60 gradi (a questa temperatura la farina di semi di carruba si scioglie) e frullare con il mixer ad immersione.
Fare raffreddare e porre in frigo almeno 4/5 ore.
Riprendere e unire la panna senza montarla, versare in gelatiera per il tempo necessario.

nota: la quantità totale di latte in polvere può arrivare a 20 gr e la quantità totale di farina di semi di carruba 5 gr.
in questo caso prima di unire la panna il composto sarà molto denso, quindi una volta raffreddato unire la panna dare una mixata con il frullatore ad immersione per rendere omogeneo il composto e poi passare in gelatiera.


Tiramisù alla ricotta e yogurt greco





Stavolta ho voluto fare dei tiramisù monoporzione e senza glutine ! Con una crema delicata e molto veloce da preparare!
Nel blog inoltre trovate anche delle tortine sempre gluten free, o dei deliziosi biscottini !
Perchè si può mangiare con gusto anche senza glutine !!

Ingredienti:

Pan di spagna
30 gr farina di riso
20 gr fecola di patate
40 gr zucchero a velo
1 uovo
1 tuorlo
buccia di limone

Bagna: caffè

Crema
100 gr ricotta
170 gr yogurt greco Total
30 gr zucchero a velo + 10 gr di zucchero vanigliato

Decorazione:
cacao e granella di pistacchio

Accendere il forno a 180 gradi.

Preparazione del Pan di Spagna:
Montare l'uovo e il tuorlo con lo zucchero e la buccia di limone, unire le farine setacciate con una spatola delicatamente dal basso verso l'alto.
Versare in una teglia rotonda diametro 18. Infornare per 10 minuti.  Fare raffreddare.

Preparazione crema:
in una ciotola mescolare con una spatola yogurt e ricotta, unire lo zucchero e mescolare bene.

Riprendere il pan di spagna e con un coppapasta tagliare 3 cerchi di diametro 7, tagliarli a metà e bagnarli di caffè, mettere la crema, chiudere con il pan di spagna, bagnarlo di caffè e completare con la crema.

Passare in frigo 5 ore.
Prima di servire decorare con cacao e granella di pistacchi.

Nota:
se si vuole fare un tiramisù unico, cuocere il pan di spagna in una teglia più piccola, almeno diametro 10/12. e la crema farla con 250 di ricotta, 170 gr yogurt greco e 50 zucchero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni