Panini soffici con pasta di sesamo



Oggi voglio parlarvi di questo pane, soffice e profumato che ho preparato con un ingrediente particolare: il tahine. Talmente buono che ne sto già pensando altri!! ^_^

Tra gli ingredienti della cucina naturale, un posto particolare lo occupa il tahin (o la tahina, o tahini o ancora tahine, come è conosciuto in altri paesi che si affacciano sul Mediterraneo).
Ingrediente basilare delle cucine mediorientali, il tahini non è altro che una pasta preparata a partire da semi di sesamo, tostati e triturati.
Viene detto anche burro di sesamo o crema di sesamo, ha un sapore tipicamente di noci, con un aroma che ricorda quello delle arachidi, ma è meno dolce e con una nota tostata.
Il tahine è comunemente usato come condimento, per esempio nei falafel, nelle polpette di ceci o nell’hummus, la crema di ceci.
Viene anche utilizzata per preparare  un dolce: la Halva, preparata con aggiunta di miele, mandorle e pistacchi o altra frutta secca.
Il tahin è  una una bomba di salute, viste le proprietà del sesamo: non solo è gustoso e nutriente, ma rinforza anche il sistema immunitario e contiene una discreta quantità di calcio.
Apporta infatti proteine, lipidi di alta qualità ed importanti minerali alla dieta (contiene tra l’altro, a parità di peso, più del doppio del Calcio contenuto nel latte e del Ferro contenuto negli spinaci)

Si può acquistare nei negozi che vendono prodotti naturali o etnici.

Un blog che vi consiglio di visitare per le bellissime ricette tra le quali quelle proprio con la pasta di sesamo è il blog di Stefania ArabaFelice dove potete trovare un bel post sull'hummus, delle polpette accompagnate da una salsa con tahine e moltissime altre proposte, di sicuro vi fermerete a lungo da lei!!

Ingredienti per 11 panini da 100 grammi

lievitino
100 gr manitoba
15 gr malto di grano (o zucchero)
110 gr acqua
12 gr di lievito di birra fresco oppure 40 gr lievito madre essiccato Molino Rossetto
Preparo il lievitino direttamente nella macchina del pane, poi copro con panno umido e lascio lievitare a macchina spenta fino al raddoppio, per me 1 ora.

Ingredienti impasto:
il lievitino preparato
400 gr farina 0 per pane
100 gr farina integrale di grano tenero macinata a pietra
20 gr latte in polvere (facoltativo)
12 gr sale
40 gr strutto morbido a temperatura ambiente, non liquido
150 gr latte di soia naturale a temperatura ambiente
50 gr di tahini (pasta di sesamo) a temperatura ambiente
130 gr acqua

In una ciotola mescolare le farine.
Quando il lievitino è pronto avviare il solo impasto e unire le farine a cucchiai alternate dai liquidi, dallo strutto e dalla pasta di sesamo,dando tempo ad ogni aggiunta che gli ingredienti vengano assorbiti, non abbiate fretta di unire i liquidi perchè dipende sempre dalla capacità di assorbimento delle farine che usate.
Dovete ottenre un impasto liscio e omogeneo.
Coprire con panno umido e lasciare lievitare fino al raddoppio (per me 1 ora e mezza)

Poi riprendere senza impastare dividere e formare i panini, spennellarli con latte di soia e porre a lievitare ancora 40 minuti.
Infornare a forno preriscaldato a 200 gradi per circa 25 minuti

Grazie a Enrica del blog Chiarapassion per aver provato la ricetta, qui trovate il suo bellissimo pane.

49 commenti:

  1. Buongiorno Tesoro:* mi hai proprio incuriosito con questa pasta di sesamo.. Ti confesso che non solo non l'ho mai provata, ma non l'ho nemmeno mai vista in giro... ma ammirando il risultato dei tuoi panini e le infinite cose che si possono preparare... la terrò presente... Dove posso trovarla? Come sempre Grazie per gli splendidi suggerimenti:* sei grande:* una felice mattina e un caro abbraccio:**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaooooo Simona, carissima. E' la prima volta pure che la provo ma sono venuti proprio buoni! La trovi a Roma da Castroni!! ^_* a presto buonissima giornata!! Baci!

      Elimina
  2. Wow!!!!! Quante cose che si imparano!!!!!! brava brava..che buono che dev'essere!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Bellissimi questi panini...saranno anche buoni,li preparerò

    RispondiElimina
  4. Ciao Fede aways love yours paninis, always look delicious!

    RispondiElimina
  5. Inizio la giornata acculturandomi con questo post! Non conoscevo il tahine e le sue proprietà e ora sono proprio curiosa di provarlo!! I tuoi panini ovviamente sono meravigliosi, si vede che sono deliziosi e da come descrivi il tahine ne immagino il sapore, complimenti :)

    RispondiElimina
  6. Mai avrei pensato di usare il Tahine. Sei GENIALE, Fede bella!!! TVTB

    RispondiElimina
  7. Che spettacolo Fede, ma quante ne sai :-)? Mi intrigano proprio questi panini e come sempre le forme sono deliziose. Un bacione, buona giornata ♥

    RispondiElimina
  8. ciao Federica, quando leggo soffice le mie papille cominciano a far festa e questi panini sono proprio invitanti

    RispondiElimina
  9. Ah beh, dove ci sono semi di sesamo arrivo anche io! Bisogna assolutamente trovarla questa farina, del resto io mi affaccio sul mediterraneo :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena è proprio una crema di sesamo, a Roma si trova da Castroni, oppure nei che vendono prodotti naturali o etnici. ^_*

      Elimina
  10. ma pensa te quante cose ho imparato oggi da questo post....i tuoi panini sono magnifici voglio provarli assolutamente ,i miei complimenti ...

    RispondiElimina
  11. Sei un genio, non posso che ribadirlo. Questi considerali già provati!

    RispondiElimina
  12. Con la Thaine?! Ma daiii sei un genio!
    Idea bellissima e realizza magistralmente ovviamente!

    RispondiElimina
  13. Federica i tuoi panini devono essere buonissimi, spero di trovare presto questo ingrediente magico perché sono troppo curiosa, chissà se Castroni lo tiene.
    Buon mercoledì
    Enrica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrica, si confermo moooooolto buoni!!!Si da Castroni lo trovi!!!;) buona giornata e grazie della visita!

      Elimina
    2. Federica mi hai dato una notizia ottima...ormai Castroni è diventato la mia seconda casa ;-)
      Buona giornata

      Elimina
  14. Sempre idee originali mia cara dalle tue parti e poi il tahini mi ha sempre intrigato ma è cosi difficile trovarlo qui cmq questi panini sono una meraviglia tanto per cambiare:D!!!Un bacione,Imma

    RispondiElimina
  15. Cioe' senza parole..non conoscevo questo ingrediente particolare..devo mettermi alla ricerca subito..ma d'altronde lo hai fatto tu quindi nessun dubbio che non era un pane qualsiasi!!! lancia un panino subito che me sta a cala' la palpebra...troppo buono bravissima!!!!ovviamente aggiungo tra i preferiti

    RispondiElimina
  16. Peccato che per me sia un prodotto di difficile reperibilità.
    L'aspetto dei pani è favoloso, segno naturalmente nella speranza di incappare nell'ingrediente fondamentale.
    Baci e complimentissimi.

    RispondiElimina
  17. Questa mi mancava proprio... mai visto un pane con la tahine dentro.
    Che dire, c'è sempre qualcosa da imparare! E il tuo pane sembra davvero morbidissimo!!

    RispondiElimina
  18. in questo momento non ce l'ho in casa ma li proverò sicuramente e poi dicano quel che vogliono ma quando c'è lo strutto la differenza si sente eccome! saranno morbidissimi sì:-)

    RispondiElimina
  19. Muy rico pan Federica.Y la foto muy bonita. bss

    RispondiElimina
  20. Mi incuriosiscono tantissimo questi panini, sembrano davvero soffici!
    Un bacio
    Letizia

    RispondiElimina
  21. Federica sei un vulcano di idee grazie per avermi fatto conoscere questa pasta di sesamo cosi' interessante.Brava brava.

    RispondiElimina
  22. Cara Federica, stai sfornando ogni giorno delle novità!!!
    questi panini devono essere molto soffici...
    Tomaso

    RispondiElimina
  23. mmm che bontà!
    per non parlare di quelle tortine paradiso!!
    mmm
    boneee
    a presto!

    RispondiElimina
  24. Da te c'è sempre da imparare cara Federica, grazie!!!

    RispondiElimina
  25. Mai provato il tahine, ma sappiamo dove comprarlo! Ci hai svelato un uso di quelli che ci piacciono e il pane fatto in casa è una delle nostre passioni.
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  26. Buoniiii e grazie per tutte queste utili info! Un bacio

    RispondiElimina
  27. Eccola qui, la maga dei lievitati. La thaine mi mancava!!! ^_^ Ma non manca in dispensa, ahahahahahah... Mi sa che una bella ispirazione mi è arrivata :)
    Un bacione Fede!!

    RispondiElimina
  28. fantastici panini e con il tahini anche salutari a quanto sembra, bravissima

    RispondiElimina
  29. Bellissimi questi panini e ti ringrazio delle info, non ne avevo mai sentito parlare. Di sicuro immagino il sapore particolare, adoro i semi di sesamo e quinid... grazie Fede, un baciotto

    RispondiElimina
  30. Una ricetta molto originale dall'aspetto invitante.
    A presto!

    RispondiElimina
  31. Da te si trovano sempre ricette particolari....bravissima!!!

    RispondiElimina
  32. Amicaaaaa eccomi qui, tardissimo ma eccomi! Ieri poi ho avuto problemi col pc, sai? Con Blogger e con pc lentissimo... ora ho cambiato l'antivirus ed è tutto ok, meno male :) Questi panini sono stupendi, la pasta di sesamo deve essere ottima... imparo sempre qualcosa da te, sei unica!!! Sono tanto felice di averti conosciuta, sei una persona speciale... basta poco per capirlo <3 Complimenti e un abbraccio grande :**

    RispondiElimina
  33. Bè, carissima Federica da domani mi metterò in moto per cercare di trovare questa benedetta tahina o come si chiama...... Non sarà facile scovarla ma ti prometto che ce la metterò tutta, ma proprio tutta perchè devo assolutamente provare questi splendidi panini. Non pensi che possano essere perfetti per la colazione a scuola dei miei ragazzi?? Io penso proprio di si.... e tu? Grazie Federica, ti auguro una buonanotte.

    RispondiElimina
  34. Buonissimo questo pane e buonissimo il burro di sesamo...io qualche tempo fa l'ho preparato fatto in casa e devo dire che, nonostante avessi tostato un pochino troppo il sesamo, era davvero ottimo....mia figlia lo adora spalmato sul pane! Per l'idea di metterlo dentro... davvero non ci avrei mai pensato, ma mi sembra davvero eccezionale!!!

    RispondiElimina
  35. Bellissimi e molto soffici! bravissima, sono una pensata molto originale per utilizzare questa pasta!
    bacioni

    RispondiElimina
  36. Sabato pomeriggio vado da Castroni, mi procro gli ingredienti e li inforno!
    mitica Fede ti adoro!!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  37. rimango sempre a bocca a aperto per le tue capacità di fare il pane

    RispondiElimina
  38. Non conoscevo la pasta tahine e trovo le tue ricette, sempre piene di ingredienti originali, molto interessanti.

    RispondiElimina
  39. Che bravaaa...son perfetti!!!!! :-))
    Buona serata Fede

    RispondiElimina
  40. sono meravigliosi! grazie per questo post, ho imparato cose nuove e mi piace assai! cercherò la tahine qui, appena vado a Pa nel negozio di roba orientale la compro e la provo. Hai unamanualità fantastica, bravissima. Baciiii

    RispondiElimina
  41. bellissimi e pieni di novità questi panini, Fede riesci sempre a stupire , bravissima, un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  42. Tahin... mi sa che me lo devo appuntare perché con la memoria corta di queste ultime settimane rischio di uscire da questa pagina e aver già scordato il suo nome. A mala pena mi ricordo il mio... :-)
    Questi prodotti così particolari mi incuriosiscono sempre tantissimo.

    RispondiElimina
  43. Fantastici..e immagino molto saporiti! Mi incuriosisce l'utilizzo del latte di soia..magari eviterò lo strutto che non sono solita usarlo! ciao Sara

    RispondiElimina
  44. Morbidi e profumatissimi, che voglia!!!!

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni