Focaccia con yogurt greco e birra




Lo spunto per questa focaccia l'ho preso qui, nel blog di Alessandra, io però ho apportato delle modifiche come al solito.
Otterrete un'ottima focaccia da farcire a piacere!! ^_*
Se vi piace usare la birra negli impasti vi consigli questi panini, oppure questo' altro pane, nel caso vi piacciano degli snack potete vedere questi, oppure delle focaccine con birra e pancetta!

ingredienti totali
550 gr farina 0 per pizza Molino Rossetto
120 gr acqua
60 gr patata lessa schiacciata e fredda
30 gr olio e.v.o
12 gr zucchero
170 gr yogurt greco a temperatura ambiente
180 gr birra chiara (heineken)
12 gr lievito madre essiccato Molino Rossetto


Preparare un poolish mettendo nella macchina del pane:
120 gr acqua, 60 gr birra, 140 gr farina zucchero patata e lievito, avviare, e quando il composto è omogeneo spegnere e coprire con panno umido
Fare lievitare 1 ora e mezza

Al lievitino preparato unire la farina, lo yogurt in almeno 2 volte dando tempo che venga assorbito, poi unire poco per volta la birra rimasta da ultimo l'olio e il sale.
Coprire e lasciare lievitare fino al raddoppio, per me 2 ore.

Preparare la placca con carta forno e poco olio al centro.

Ribaltare il composto lievitato stenderlo delicatamente, spennellarlo con ulteriore olio e acqua in parti uguali e lasciare riposare ancora 45 minuti.

Infornare a 200 gradi per circa 20 minuti.

Nota:
la patata può essere sostituita da 20 gr di fiocchi di patate quelli per il purè
il lievito si può sostituire con 5 gr di lievito di birra fresco
I liquidi sono da dosare sempre in base all'assorbimento delle farine usate


Che ruolo ha la birra?
La birra  in generale,  ha una grande affinità con le farine scure e pesanti (segale, orzo...)
Gli zuccheri aggiunti stimolano il lievito, fornendo una maggiore quantità di nutrimento, quindi favorendo la lievitazione donando morbidezza al prodotto finito  e in base al tipo di birra + o - aromatica anche gusto e profumo

Grazie a Mila del blog Il mestolo birichino per aver preso spunto da questa ricetta, potete vederla nel suo bellissimo post qui

Grazie a Barbara del blog Giorni senza fretta per averla provata, potete vederla nel suo bellissimo post qui!!







Biscotti domino








Buongiorno e buona settimana!!
Oggi si gioca a domino e chi vince si mangia tutto!! ^_^

Premessa: se non siete persone pazienti questo stampo non fa per voi passate direttamente dal via!! ^_^

Detto questo sapete ormai che mi piace tanto fare i biscotti, e in tante forme diverse, stavolta mi ha preso l'impulso di acquistare questo stampino!
Adatto non solo per biscotti di frolla ma che per la pasta di zucchero... richiede solo un pò, (tanta) di pazienza

Ingredienti:
250 gr farina 00
100 gr zucchero a velo
2 tuorli
150 gr burro morbido
buccia di limone
un pizzico di sale

Iniziare ad impastare la farina con i tuorli, unire lo zucchero , l'aroma, il sale e il burro per ultimo.
Impastare velocemente, avvolgere con pellicola e porre in frigo per almeno 1 ora.

Adesso viene il bello!!^_^
Prelevare metà pasta, lasciando in frigo l'altra.
Foderare 2 placche da forno con la carta.
Iniziare a stendere la frolla con il mattarello, io mi aiuto con l'amido di frumento e non con la farina, perchè la farina tende a seccare l'impasto.

Inizio a stampare i biscotti cambiando i tutti pezzi disponibili ad ogni incisione... ehm ci sono 69 combinazioni...non dico altro.

Mettere le placche in frigo e lasciarle pure 1 oretta.

Accendere il forno a 180 gradi, e poi infornare una placca alla volta per 10/12 minuti

Poi dovevo decorarli però...quindi appena sfornati li ho lasciati nella placca e in ogni cerchietto ho appoggiato una goccia di cioccolato, con il calore di attacca e il gioco è pronto!!

Buon divertimento!!

Conchiglie di pasta con pesce spada e verdure






Oggi vi lascio un piatto unico di pasta con il pesce spada che a noi piace tanto!!!! Buon week end!

Ingredienti:

300 gr di pasta formato conchiglie
240 gr di pesce spada
5 pomodori piccadlly
piselli freschi
zucchine
olio, sale
prezzemolo
scalogno
un pizzico di peperoncino
mollica di pane*

Lavare tutte le verdure e tagliare a dadini le zucchine, pulire i pomodori dai semi e tagliarli a pezzettini.
Tagliare anche il pesce a dadini.
Tritare lo scalogni
In una wok mettere un pò d'olio e soffriggere lo scalogno, unire i piselli e le zucchine, bagnare con poco brodo vegetale e portare a cottura, quando sono quasi pronti unire il pesce e il pomodoro e regolare di sale.

*il giorno prima avevo fatto del pane e ho conservato in un sacchetto un panino fino al giorno dopo, non era raffermo ma ancora morbido.
Prelevare la mollica e sbriciolarla.

Nel frattempo cuocere la pasta.

In una padellina mettere un cucchiaio e un pizzico di peperoncino, scaldare e unire la mollica.
Mescolare con un mestolo e fare tostare.

Tritare il prezzemolo

Quando la pasta è pronta scolarla e passarla nella wok, mescolare bene, unire parte  della mollica tostata e impiattare.

Completare con altra mollica tostata e prezzemolo

Canestrelli friabilissimi





Questi biscotti credo li conoscano in tanti, io la ricetta l'ho presa dalla bravissima Letizia  del blog In cucina con Lety, vi consiglio di farci un giretto perchè è davvero molto brava!!
La frolla è particolare perchè è fatta con uova sode, il che rende i biscotti delicati e friabilissimi.
Questa frolla non è indicata per le crostate perchè non reggerebbe il peso, io la uso per fare i biscotti gelato, è la frolla migliore!

Ingredienti:
250 gr di burro salato
50 gr burro
125 gr zucchero a velo
250 gr farina 00
250 gr fecola di patate
5 tuorli sodi
buccia di limone

Per prima cosa passare al setaccio i tuorli

Nel ken inizio a impastare burro morbido e zucchero, successivamente unire i tuorli setacciati, la buccia di limone e poi le farine.

Avvolgere con pellicola e porre in frigo, io ho lasciato l'impasto 2 ore.

Poi prelevo un pò d'impasto alla volta lo stendo a 1 cm e ritaglio i biscotti.

Infornare a forno preriscaldato a 170 gradi per 15/20 minuti.
Molto importante è la cottura, perché essendo grosso non deve essere cotto ad alta temperatura per poco tempo, ma al contrario.  Se si colorano prima di 15/20 minuti vuol dire che la temperatura è troppo alta.
Non toccateli appena sfornati, sono fragilissimi.

io ho fatto 4 infornate una per volta, le placche pronte che aspettano di essere cotte le lascio in frigo

Nota:
si può usare tutto burro normale


Muffin con latte di soia e farina d'orzo




E' da un pò che non pubblico muffin, nel mio archivio avevo questi con orzo e nocciole!
Semplici e deliziosi!! ^_^ Buona merenda!

ingredienti per 18 muffin

50 gr farina d'orzo Molino Rossetto
200 gr farina 0 Molino Rossetto
50 gr farina di nocciole

1 bustina di cremortartaro

240 gr latte di soia
40 gr olio di mais
1 uovo
180 gr zucchero

gocce di cioccolato bianco per la copertura.

Accendere il forno a 180 gradi.

In una ciotola mescolare le farine.

In un'altra ciotola sbattere bene l'uovo, l'olio, il latte e lo zucchero.

Versare le farine nei liquidi, mescolare e unire il lievito setacciato.

Versare nei pirottini, cospargere con le gocce e infornare per circa 20 minuti.

Note:
gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente
ho usato il latte di soya Alpro Natural
il cremortartaro può essere sostituito da lievito per dolci o per torte salate.
se non si trova la farina di nocciole è possibile frullarle con poco zucchero preso dal totale.

Filoni di pane al farro e latticello




Sfoglio i libri di cucina sul pane..mi fermo su questo pane al latticello nel libro "il pane delle dolomiti"  e penso di farlo...anche se la foto nel libro non mi piace tanto... allora che faccio? Stravolgo un pò la ricetta è il minimo che posso fare!! ^_^
Mi metto al lavoro e mi rendo conto che escono dal forno 3 giganteschi filoni di pane...un profumo e una morbidezza favolosa!!

ingredienti totali
200 gr farina di farro integrale macinata a pietra
50 gr farina di ceci
280 gr di acqua calda a 50 gradi

20 gr lievito di birra fresco
20 gr zucchero
150 gr manitoba
20 gr latte in polvere
20 gr germe di grano tostato
16 gr sale
40 gr burro morbido
360 gr farina 0 per pizza
220 gr latticello  o kefir
20 gr acqua

Da fare la sera
Per prima cosa mettere a bagno nell'acqua calda la farina di farro e ceci, coprire e lasciare a temperatura ambiente 10 ore.

Al mattino nella macchina del pane preparo un lievitino con:
100 farina 0 per pizza
lievito, zucchero
145 gr latticello e 20 di acqua
l'impasto è molto morbido, copro con panno umido e lascio lievitare 45 minuti.

Poi avvio il programma impasto e lievitazione:
al lievitino unisco le farine preparate la sera prima, poi unisco a cucchiai la restante farina mescolata al latte in polvere e germe di grano,
Ad ogni aggiunta do tempo che venga assorbita e alterno con il burro a pezzettini.
In ultimo unisco il sale e il latticello rimasto.
Si ottenere un impasto omogeneo e ben incordato.

Copro con panno umido e lascio lievitare 2 ore.

Poi riprendo l'impasto faccio delle pieghe di rinforzo, lo lascio riposare 20 minuti e poi formo i filoni.
3 filoni del peso di 460 gr
 li spennello di olio e acqua e lascio lievitare ancora un'ora.

Perchè non si attacchino in lievitazione e cottura, metto della carta stagnola che mi faccia da divisorio.

Inforno a 200 per circa 25 minuti

Nota:
il latticello può essere sostituito da metà latte e metà yogurt


Gnocchetti veloci con capesante e gamberi





Buongiorno!! oggi non è giovedì ma gli gnocchi vanno sempre bene! ^_^
Oltre che veloci da preparare questi gnocchi si abbinano benissimo con tutto, pensate che mia figlia per poco non se li mangiava pure alla merenda del pomeriggio al posto dei biscotti da quanto le piacevano!

ingredienti per gli gnocchi
400 gr di farina 0 Molino Rossetto
400 gr acqua
prezzemolo fresco tritato

4 capesante
10 gamberi
prezzemolo
olio, scalogno
fumetti di pesce o cuore di brodo pesce Knorr

Prepare l'impasto degli gnocchi:
Mettere a bollire l'acqua, quando bolle spegnere e versare tutto in un colpo la farina alla quale è stato aggiunto il prezzemolo.
Girare bene e poi passare l'impasto su un piano da lavoro, fate attenzione che scotta!
Impastare bene senza aggiungere farina.

Poi confezionare gli gnocchi, io per poterli servire nel guscio li ho fatti piccolini e passati nel riga gnocchi.

Mettere a bollire l'acqua per cuocerli.

Nel frattempo lavare e pulire il pesce, tagliando il tutto a pezzetti.

Fare un soffritto con olio e scalogno unire il pesce e sfumare con il fumetto o in alternativa unire il cuore il brodo.
Cuocere gli gnocchi nel modo consueto, scolandoli appena salgono  a galla.
Spadellarli nel condimento e servire a piacere nei gusci.

Grazie a Laura del blog L'Antro dell'Alchimista per aver provato la ricetta, qui trovate la sua buonissima variante!
Grazie a Veronica del blog Peccati di dolcezze per averli provate, qui trovate la sua buonissima versione integrale

Mousse di yogurt con fragole



Adoro le fragole... nel gelato, nei semifreddi... nello yogurt  a colazione...e poi... e poi c'è questa deliziosa mousse... irresistibile!! ^_^

ingredienti per 3 biccheri

300 gr di yogurt greco
300 gr di fragole
3 fragole in più per la decorazione
3 albumi
zucchero
20 gr di miele

Pulire le fragole
Sbattere un albume con una forchetta.
Spennellarne poco sulle 3 fragole per la decorazione spolverarle di zucchero.
Attenzione non immergerle nell'albume.
lasciarle asciugare su carta da cucina a temperatura ambiente

Frullare le fragole e il miele con  il mixer ad immersione.

Montare a neve ferma i 2 albumi

In una ciotola mescolare con una spatola lo yogurt, ora unirlo delicatamente dal basso verso l'alto agli albumi e unire anche le fragole frullate, il tutto sempre molto delicatamente.

Versare nei bicchieri e conservare in frigo almeno 2 ore.

Prima di servire completare con le fragole passate nello zucchero.


Nota:
io uso uova bio
se non si vuole usare gli albumi così, è necessario fare una meringa italiana, qui trovate come farla
http://federicaincucina.blogspot.it/2012/05/semifreddo-al-caffe-nei-bicchierini-di.html
altrimenti se volete ometterli potete sostituirli con 200 gr di panna montata


Pane con crusca d'avena e panna acida




Buongiorno! innanzitutto grazie a tutti dei commenti che mi avete lasciato al post precedente!!

Oggi vi propongo questo pane,   ideale per toast e volendo anche per panini vegetariani, a piacere si può cuocere in stampi da plumcake in modo da poterlo tagliare a fette e tostare.
Io  l'ho farcito con hamburger di gamberetti, spinaci freschi lessati  ripassati nel burro e scamorza affumicata.

Ingredienti per 11 pani da 110 gr

lievitino
60 farina 0 per pane Molino Rossetto
60 gr acqua
18 gr lievito di birra fresco
10 gr glucosio liquido o zucchero

Impasto:
lievitino
340 gr farina 0 per pane Molino Rossetto
125 gr farina integrale di grano tenero macinata a pietra Molino Rossetto
20 gr crusca d'avena Molino Rossetto
14 gr sale
30 gr miele acacia
40 gr burro morbidissimo
180 gr panna acida
80 gr acqua

Preparare il lievitino mescolando gli ingredienti, coprire con panno umido e lasciare fermentare per 45 minuti.

Mescolare la panna acida con il burro

Poi iniziare l'impasto unendo al lievitino il miele e le farine mescolate alla crusca, poi unire in più volte la panna mescolata al burro successivamente unire il sale e da ultima l'acqua necessaria a rendere il tutto omogeneo.

lasciare lievitare 2 ore.

Poi riprendere, dividere e formare il pane.

Spennellare di latte e porre a lievitare ancora 1 ora.

Prima d'infornare spruzzare di latte e a piacere cospargere con i semi di girasole.

Farcitura:
hamburger di gamberetti
spinacici freschi lessati e ripassati nel burro
scamorza affumicata

Per 5 hamburger:
260 gr gamberetti piccoli (peso netto)
150 gr latte
45 gr mollica di pane fresco
prezzemolo
sale, buccia di limone.

Ammollare il pane nel latte e strizzarlo.
Unirlo al resto degli ingredienti, frullare per bene e formare degli hamburger, passarli nel pangrattato e porre in frigo per 3 ore.
Scaldare una padella con un filo d'olio e cuocere gli hamburger.

Pasta con piovra e verdure





Buongiorno e buona settimana!! E con il sole si comincia decisamente meglio!
Oggi è una giornata speciale, Linda compie 8 anni pertanto sono come dire: Moooooolto impegnata!! ^_^
Vi lascio la ricetta di un primo piatto che a me a piace molto!!!

La piovra è un mollusco  che abbinato alle verdure e alla pasta trovo renda il piatto unico e gustoso.
Non c'è differenza tra piovra e polpo sono la stessa cosa.
Una differenza più evidente alla vista (e al palato!) sono le file di ventose sui tentacoli: se c’è una doppia fila, si tratta di polpo di scoglio ed ha una carne più saporita; se c’è una sola fila di ventosa si tratta di polpo di sabbia e la sua carne è meno saporita.


ingredienti:
pasta
1 piovra da 1 kg
zucchine
pomodorini
olio
scalogno
sale

per prima cosa cuocere la piovra:
Mettere a bollire l'acqua con cipolla, sedano carota immergere la piovra e cuocere finchè è tenera.
Per me c'è voluto circa 1 ora.
Poi la pulisco e la taglio a pezzettini.

Mettere a cuocere la pasta.

In una padella fare un soffritto con olio e scalogno, unire le zucchine a dadini regolare di sale, quando sono tenere unire la piovra e i pomodorini.
Nel frattempo scolare la pasta e spadellare il tutto.
Spolverare con un pò di prezzemolo.

Gelato al gusto di crema




E' ufficialmente aperta la stagione dei gelati! Speriamo arrivi questa primavera!!

Come sempre quando vado  al super mi fermo nella corsia del cioccolato... qui ho trovato le tavolette di "Milka  al gusto di crema extra romig"! Naturalmente l'idea era di farci un gelato...
Inutile dire che è cremosissimo e buonissimo!^_^

ingredienti:
100 gr di cioccolato Milka gusto crema
150 gr latte parzialmente scremato
100 gr zucchero
1 uovo
250 gr panna fresca

Sciogliere il cioccolato con il latte.

Frullare con il mixer ad immersione l'uovo e lo zucchero,  versare il composto caldo sopra e continuare a mixare bene.
Fare raffreddare velocemente e porre in frigo 4 ore.

Riprendere il composto, unire la panna senza montarla,versare in gelatiera e avviare per circa 25 minuti.

Pappardelle con funghi e taleggio





Buongiorno!! oggi vi propongo un primo piatto se vogliamo unico visto che pasta, funghi e formaggio lo rendono un piatto sostanzioso!
Poi se la pasta è fatta da voi tanto meglio, ha sicuramente una marcia in più!

Se invece volete un piatto veloce e di stagione vi consiglio i Gnocchetti alla crema di asparagi, che trovate nell'altro mio blog!

Buon Appetito!


Ingredienti pasta fresca:
300 gr farina Arifa     (farina di grano tenero, duro, farro mais)
3 uova

Impastare, avvolgere con pellicola e lasciare riposare 30 minuti.

Poi riprendo la pasta e la stendo con la macchinetta fino al nr. 6 (io ho la Marcato).

Una steso le sfoglie, le passo al rullo per le pappardelle.

Condimento:
Funghi
taleggio
prezzemolo
olio, scalogno.

Pulire i funghi e in una padella con un filo d'olio e scalogno trifolarli.
Nella stessa padella unire anche il taleggio a dadini e fare sciogliere, se serve unire qualche cucchiaio d'acqua della pasta

Lessare le tagliatelle in acqua salata per 4/5 minuti e poi spadellare il tutto nel condimento.

Spolverare con il prezzemolo

Nota:
la dose di tagliatelle è per 3 piatti abbondanti

Panini soffici alla ricotta




La pausa al lavoro di mio marito è di 30 minuti, quindi deve portarsi qualcosa che richieda poco tempo da scaldare... così spesso nella mia cucina nascono nuove ricette di pane.
Un pane morbidissimo che di presta molto bene ad essere farcito... e non solo!
Se siete interessati all'uso di questo lievito vi consiglio i blog di Alessandra e Veronica, vi fermerete a lungo sulle loro meraviglie!! ^_^

Ingredienti per 8 panini da 130 gr circa

ore 20,00 lievitino:
100 gr farina 0 per pizza Molino Rossetto
12 gr zucchero
10 gr lievito madre secco Ruggeri (oppure 5 gr lievito di birra fresco)
100 gr acqua

Mescolare, coprire con pellicola e lasciare a t.a. fino al mattino.

Ingredienti impasto:
lievitino
160 gr farina 0 per pizza
400 gr manitoba Molino Rossetto
4 gr lievito madre secco Ruggeri (oppure 2 gr lievito di birra fresco)
100 gr ricotta
14 gr sale
35 gr olio di girasole
205 gr di latte


Ore 7,00
Nella macchina del pane fare l'impasto iniziando con le farine e il lievitino, unire la ricotta e quando è stata assorbita unire l'olio e il sale.
Successivamente unire poco latte per volta per vedere quanto ne assorbe l'impasto.

Lasciare lievitare 1 ora e mezza.
Poi riprendere fare le forme spennellare di latte e fare lievitare per altre 2 ore.

Infornare a 180 gradi per circa 30 minuti.

Nota:
i tempi di lievitazione sono sempre indicativi, perché dipende dall'ambiente in cui si panifica, la percentuale di umidità presente e la temperatura!!


Torta di rose con marmellata




Buona settimana!
Non riesco ad abbandonare i miei amati  lievitati... e questo è uno di quelli che a colazione o a merenda ti fa partire alla grande!

Ingredienti per una teglia diametro 26

lievitino da fare direttamente nella macchina del pane
12 gr lievito di birra fresco
100 gr manitoba  Molino Rossetto
1 cucchiaino malto di grano ( o miele)
110 gr acqua
Impastare coprire con pellicola e porre a lievitare fino al doppio ( circa 1 ora)

Ingredienti impasto
200 gr pasta di riporto a temperatura ambiente (facoltativa)
lievitino
200 gr manitoba Molino Rossetto
50 gr zucchero
6 gr sale
40 gr burro bavarese morbido
65 gr crema pasticcera soda a temperatura ambiente
20 gr farina soia tostata
70 gr acqua

Per farcire: marmellata di albicocca

Impasto e lievitazione nella macchina del pane
Al lievitino pronto unire parte della farina e 50 gr di acqua e la pasta di riporto a pezzi, lasciare assorbire  unire lo zucchero e la crema, successivamente unire la restante farina alternata al burro, lasciare assorbire ad ogni aggiunta.
Da ultimo unire il sale e l'acqua necessaria a rendere il composto omogeneo.
Lasciare lievitare fino al raddoppio, (per me 3 ore)

Poi stendere il composto in un rettangolo, farcire con la marmellata, arrotolare dalla parte lunga e tagliare tanti tronchetti da mettere nella teglia foderata di carta.

Spennellare di latte, e porre a lievitare ancora 1 ora.

Poi infornare a forno preriscaldato  a 180 gradi per per circa 25 minuti.

Le fettine di mandorle le ho cosparge sulla superficie dopo 15 minuti di cottura.

Nota:
se non si usa la pasta di riporto, fare sempre il lievitino e unire il resto degli ingredienti, facendo attenzione però ad unire lentamente i liquidi.
Le farciture  sono a piacere.

Biscotti Kamut e orzo







Per questi biscotti ho preso spunto da una ricetta presa da un vecchio giornale di "Cucina naturale" ho comunque modificato la ricetta perché con tutti i liquidi che indicava la ricetta più che dei biscotti sarebbe uscita una torta! ^_^
Il gusto è molto particolare sembra quasi un biscotto integrale.

ingredienti:
200 gr farina di kamut  Molino Rossetto
115 gr farina d'orzo Molino Rossetto
150 gr farina di nocciole
80 gr burro leggermente salato morbido
170 gr zucchero di canna
1 bustina di di cremortartaro 17 gr
1 uovo
100 gr bevanda di riso al cioccolato

Nella ciotola del Ken impastare burro e zucchero, poi unire l'uovo.
Quando l'uovo è stato assorbito unire le farine, setacciate con il lievito, in più volte alternando la bevanda di riso.
In ogni caso dosare lentamente il liquido al cioccolato per vedere quanto ne assorbono le farine.

Accendere il forno a 180 gradi

Formare delle palline e passarle nello zucchero di canna, infornare per circa 20 minuti.

Io ho fatto 3 infornate.

Nota:
la bevanda di riso può essere sostituita da latte vaccino

Noci al cioccolato





Nei giorni scorsi tra lasagne di tutti i colori e colombe mi balenava per la testa anche di preparare un dolcetto per il pranzo di Pasqua, e visto che fare queste noci mi piace tanto le ho proposte in maniera un pò diversa... e qui è proprio il caso di dire che si mangia tutto!! ^_^

Voglio inoltre ringraziare Imma per aver segnalato il mio blog nella mia rivista preferita Più Dolci...è sempre una bella soddisfazione vedere il proprio blog in una rivista!! ^_^ Grazie!!


Ricetta base per le noci dolci, da preparare il giorno prima.
Si ottengono circa 70 mezzi gusci.

Crema ganache morbida da fare 4 ore prima di servire.

80 gr panna fresca
100 gr cioccolato fondente
10 gr burro di cacao micronizzato. (facoltativo)

Grattugiare il cioccolato.
Io per comodità metto uno spargifiamma accendo il fuoco basso e in un pentolino dal fondo spesso metto la panna, appena inizia a bollire unisco il resto, mescolo fino a completo scioglimento.
Spengo tolgo dal calore e lascio raffreddare, dopo 15 minuti copro con pellicola.

Poi passo alla farcitura delle noci e completo con un gheriglio... un lavoretto certosino ^_^

Con questa crema ho farcito  53 mezzi gusci.






Lasagna verde





Buongiorno, spero abbiate trascorso delle belle giornate di festa...per me sono state molto produttive ^_^

Ho preparato un bel pò di lasagne sia con la sfoglia gialla che con la sfoglia verde.

Pasta fresca all'uovo con spinaci ingredienti per 12 persone
300 gr farina 0
120 gr semola
110 gr crema di spinaci
3 uova

Tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente


Impasto al robot:
Inserire le farine e la crema di spinaci avviare, ora unire un uovo alla volta per vedere quanto ne assorbe l'impasto.
Appena pronto avvolgere con pellicola e lasciare riposare 30 minuti.
Poi passare a tirare la sfoglia, io ho la macchinetta della Marcato e arrivo a stenderle fino al numero 6
La pasta colorata tende ad essere più umida quindi lasciarla asciugare un pò più tempo, e cospargerla di farina di riso

Poi passo a lessare le sfoglie e a comporre la lasagna.

crema di spinaci
1 kg di spinaci freschi da pulire.
Lavarli asciugarli e passarli in una pentola a cuocere velocemente, poi frullarli con il mixer ad immersione
Per questa ricetta ne ho usati 110 gr, vi avanzerà della crema

Ragù di carne
Il ragù solitamente lo faccio misto di carne, manzo e maiale e del maiale mi faccio macinare la coppa fresca.
Faccio un soffritto con sedano, carota, cipolla, rosmarino e salvia, poi unisco la carne la faccio rosolare bene e unisco la passata di pomodoro, un pò di concentrato di pomodoro, un pizzico di cannella e l'insaporitore per sughi dell'Ariosto.
Faccio cuocere lentamente.

700 ml di besciamella

parmigiano



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni