Sfizi allo stracchino





Oggi vi lascio uno sfizio di quelli uno tira l'altro ^_^

Ho già fatto qualcosa di simile, sempre fritto, con  lo stracchino nell'impasto e proposto nel mio blog Facile e Veloce, però mentre nella ricetta già pubblicata si fa una pastella, qui si fa un impasto che poi si stende con il mattarello e quando si frigge si gonfia.
La ricetta l'ho trovata su un vecchio giornale di Cucina Moderna io qui ho fatto metà dose.
E' antipasto per 2/3 persone.

Ingredienti:
175 gr farina 0 Molino Rossetto
45 gr stracchino
35 gr di latte
8 gr di burro
40 gr di acqua frizzante
sale

per friggere olio d'arachide

In un pentolino intipiedire il burro con il latte.
In una ciotola mettere la farina e fare la fontana, mettere al centro il composto tiepido e lo stracchino a pezzettini. Impastare e unire poca acqua per volta per vedere quanto ne prende il composto.
Formare una palla, inciderla a croce, coprirla con un canovaccio e fare riposare per almeno 2 ore.

Trascorso il tempo stendere l'impasto con il mattarello, se necessario usare poca farina, a me non è servita.
Stendere ad uno spessore di circa 4 mm, e ricavare dei rombi.

Scaldare l'olio e friggere pochi rombi di pasta alla volta ad una temperatura di 185/190 gradi.
Man mano che diventano dorati sgocciolarli su carta assorbente.
Servire caldi accompagnati da altro stracchino e affettati a piacere.

38 commenti:

  1. Che meraviglia Fede sembra il gnocco fritto (lo sò che si dice LO ma a me da Emiliana Doc piace dire IL, suona meglio, ih ih) BUONISSIMO :*

    RispondiElimina
  2. da provare sabato per l'aperitivo!!! ciao Fede stupendi :-D

    RispondiElimina
  3. Io ho provato già quelli che avevi fatto,golosissimi adesso faccio anche questi....Che fame!

    RispondiElimina
  4. mmm adoro lo stracchino e adoro questi "sfizi" sfiziosissimi! :*
    Buona giornata Fede!

    RispondiElimina
  5. Buonissimi Federica! Te ne ruberei subito uno! buona giornata!

    RispondiElimina
  6. Ammazza.. uno tira l'altro eh!!!! tanto sfiziosi con lo stracchino nell'impasto.. smack

    RispondiElimina
  7. I lovd these Fede!
    A bacione cara:)

    RispondiElimina
  8. Questi sono mieiiii li faccio sicuramente senza ombra di dubbio...come sta' il tuo papa' ??? un grosso abbraccio forte forte

    RispondiElimina
  9. fanno davvero gola...da provare :P

    RispondiElimina
  10. inutile dire che ho segnato la ricetta e non sai quanto vorrei avere in casa lo stracchino .... li avrei preparati adesso... rimando a domani però <3 ti abbraccio tesoro

    RispondiElimina
  11. Solo guardare mi sento di volere provarle, sicuramente buonissime.
    Tomaso

    RispondiElimina
  12. Sfiziosi e perfetti per l'aperitivo...arriviamo in tempo?!?

    RispondiElimina
  13. Meravigliosi, Federica! Hai già capito che questa ricetta finisce dritta nella mia lista di stuzzichini per le mie cene/buffet :)
    Baci,
    MG

    RispondiElimina
  14. Una specie di gnocco fritto più leggero! Mmmmmmm che buono!

    RispondiElimina
  15. meravigliosi, m'ispirano molto!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  16. ma che bella idea sfizi....sfiziosissimi! un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  17. deliziose,le vorrei adesso per una cena golosa e ricaricante,grazie,grazie

    RispondiElimina
  18. E ci credo che uno tira l'altro! Un finger food fritto e al formaggio: uno spettacolo!

    RispondiElimina
  19. Uno tira l'altro! Ottimi :-P

    RispondiElimina
  20. questi sono pericolosissimi :) come si smette poi di sgranocchiare? un bacio, buona serata

    RispondiElimina
  21. Da quello che leggo è un impasto senza lievito........da fare e....subito!!!
    Grazie Federica,sei bravissima.

    RispondiElimina
  22. Ci farei anche colazione con questi sfiziosissimi sfizi, brava Federica!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  23. Questi sono un attentato alla gola, e una forte tentazione!!!! Golosissimi ^_^

    RispondiElimina
  24. Che goduria cara Federica, sfiziosi davvero!!!!!

    RispondiElimina
  25. E la mia dieta va a farsi benedire!!!

    RispondiElimina
  26. Ossignore queste sono proprio di quelle cosine da non provare mai altrimenti sei rovinata, ne mangi a vagonate

    RispondiElimina
  27. sono uno tira l'altroooooooooooo!!!

    RispondiElimina
  28. Ideali da sgranocchiare davanti la tv!!!Brava!!!:-))
    Baci cara

    RispondiElimina
  29. che dire? ma chi se ne frega della dieta!!! per questi vale la pena sgarrare! bacioni

    RispondiElimina
  30. Che bellissima proposta! Sfiziosi e senza dubbio strabuoni, da provare! Un bacione Fede, buon weekend :) <3

    RispondiElimina
  31. Che gola che mi hai fatto venire!!! Sono poi bellisismi anche da presentare :-) Un abbraccio!

    RispondiElimina
  32. Io amo le tue ricette facili e sfiziose e questi mi tentano...devo provarli!
    Ti abbraccio Fede e un bacino alla piccola

    RispondiElimina
  33. Eeeeee...ma non puoi farmi questooo....e io dove lo trovo lo stracchino alle Canarie???? Sigh,doppio sob...
    Un abbraccio
    Vera

    RispondiElimina
  34. Buonoooooo ogni tanto un frittino me lo faccio. Grazie e buona fine settimana.

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni