Crostata rustica con semola di grano duro

Cercando in rete non ho trovato ricette di crostate che avessero una base di frolla con semola rimacinata di grano duro...bene nessun  problema... me la invento!!!!!!:-))))))
Il risultato è di una crostata dal gusto rustico che si scioglie in bocca.




ingredienti per una tortiera diametro 28:
250 gr semola rimacinata di grano duro
250 gr farina con amido di frumento
130 gr zucchero semolato
50 gr zucchero a velo vanigliato
40 gr granella di nocciole
200 gr burro
2 uova
1 bustina di lievito per dolci


impastare il tutto e porre in frigo 30 minuti.

Crema pasticcera
250 gr panna fresca
250 gr latte fresco
100 gr zucchero
2 uova
40 gr amido di frumento


Preparare la crema e lasciarla raffreddare.


accendere il forno  a 170 gradi.

Foderare con la pasta la teglia, bucherellare la base, versare la crema e terminare con le decorazioni.
Infornare nella parte più bassa del forno per circa 45 minuti.
Una volta fredda conservare in frigo.

Nota:
ho avanzato un pò di pasta e ho fatto 3 piccole crostatine con marmellata di pesche.

Vi invito a visitare il blog di Rossella, Le delizie di casa mia, precisamente qui, troverete delle crostate meravigliose!

54 commenti:

  1. splendida Fede, ottima...complimenti!!!

    RispondiElimina
  2. Originale , dev'essere molto buona!

    RispondiElimina
  3. Que pinta más excelente esta crostata.

    Saludos

    RispondiElimina
  4. ¡Que rica! Me encanta su textura.
    Un abrazo.

    RispondiElimina
  5. hai fatto bene ne è venuto fuoti un capolavoro...bacio.

    RispondiElimina
  6. Es una tarta estupenda, tiene muy buena pinta y seguro que está rica.
    Besos
    Jorge.

    RispondiElimina
  7. Veramente eccellente, invitantissima!!! Complimenti cara, un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  8. L’idea della frolla rustica mi paice un sacco e ancora di più quel goloso ripieno di crema. Prepara una fetta che arrivo col caffè :) Bacioni

    RispondiElimina
  9. Golosissima!!! Con quella farcitura poi....
    Baci,
    Franci

    RispondiElimina
  10. Mi fa invidia la velocità e
    la semplicità con le quali sforni queste torte...sei una maga per caso??

    RispondiElimina
  11. anche io ho notato la tua velocità, ma sei così veloce anche per farli i dolci o altre cose? io sono lentissima...ho visto che hai messo la farina con amido di frumento, vengono meglio le torte vero? biocione

    RispondiElimina
  12. Ihihihi sei incredibile Federica, un vero vulcano di idee :)) te pareva che se una cosa non la trovi ...te la inventi no? e con un successone devo dire!!
    Un bacione ^_^

    RispondiElimina
  13. le tue ricette sono sempre magnifiche, voglio provare anch'io questa frolla alla prima occasione, brava!!

    RispondiElimina
  14. uhmmmmmmmmm te la copio pero ya, que tiene una pinta deliciosa.

    saludos.

    RispondiElimina
  15. tu inventi e noi spudoratamente..anzi IO spudoratamente copio e mi autoinvito per l'assaggio!!!!!!!quella fetta e' mia!!!!!!bravissima!!besos

    RispondiElimina
  16. Mi piace davvero molto, bravissima

    RispondiElimina
  17. darei tutto per una fetta di crostata!!!! anche io quando veganizzo la frolla uso la farina di grano duro, le dà molta più struttura. acquolinaaaa :p

    zy patapata

    RispondiElimina
  18. Ottima ricetta, anche mia nonna usava la semola, complimenti!

    RispondiElimina
  19. mamma mia! che è succosa, con un taglio meraviglioso!
    Mil besosssss

    RispondiElimina
  20. Ottima variante Fede, quanto è golosa!!!! Baci!

    RispondiElimina
  21. Federica really yummy, I love semola and crostata, nice recipe! gloria

    RispondiElimina
  22. La tua inventina e cretività non si smentisce mai. Se non esiste la frolla che vuoi, te la inventi tu... sei davvero troppo FORTE :)

    RispondiElimina
  23. Sono troppo curiosa...ma come viene rispetto a quella normale? un po' rustica tipo quella che si ottiene usando la farina di mais?

    RispondiElimina
  24. brava federica! il tuo esperimento sembra veramente ben riuscito!son curiosa di assaggiarla ;) ciaooo

    RispondiElimina
  25. Esperimento riuscitissimo!!!...devo provare anche io!!!...bravissima!

    RispondiElimina
  26. Tu invento debe estar delicioso. Buen fin de semana

    RispondiElimina
  27. complimenti per la tua riuscitissima inventiva!!!!

    RispondiElimina
  28. Una ricetta deliziosa! Mi piacerebbe provare la cottura con il semolino.

    Un abbraccio, Federica!

    Susan

    RispondiElimina
  29. Tiene muy buena pinta esta tarta con trigo. Un besazo.

    RispondiElimina
  30. Dev'essere deliziosa Federica!
    A presto!
    Elisa

    PS: ...e magari hai qualche ricetta adatta alla mia raccolta, anche! ^___* Ti aspetto!
    http://massaiacanterina.blogspot.com/2011/03/auguri-ed-una-raccolta.html

    RispondiElimina
  31. Bellissima questa crostata, dal sapore rustico e dalla consistena puiù sbriciolosa!
    ottima insomma!
    baci baci

    RispondiElimina
  32. Bella croccantina e sbriciolona ma con un cuore morbidissimo!! Complimenti cara!! E' favolosa! Un bacione.

    RispondiElimina
  33. Rustica dal cuore morbido!
    E certamente saporita. Bell'invenzione!

    RispondiElimina
  34. FEDERICA A..me parece deliciosa esta crostata ...y con semola nunca la habia hecho ..preciosa foto besos MARIMI

    RispondiElimina
  35. mhhh....rustica...proprio come piace a me!
    Complimenti fede!

    RispondiElimina
  36. Grande!!! questa ricetta mi serviva proprio!!! Grazie, te la rubo...c'è anche la tua garanzia!

    RispondiElimina
  37. Hola Federica, guapa tu

    que bo,..nena ets molt dolenta...això es una altre tentació per pecar...je,je

    anoto també la teva recepta,
    mil petonets Susanna

    RispondiElimina
  38. buono a sapersi! l'aspetto è delizioso ;-P

    RispondiElimina
  39. Mmm!! J'en veux:) Bon jeudi ma belle amie;)xxx

    RispondiElimina
  40. Stupenda questa torta.
    Mandi

    RispondiElimina
  41. Davvero particolare questa crostata, da provare ;) baci

    RispondiElimina
  42. Ciao Federica. Quiero pedirte disculpas por no haber pasado antes a visitarte pero debido a circunstancias que no vienen al caso dispongo de poco tiempo para el blog, pero más vale tarde que nunca y aquí estoy, aunque con cierto retraso para hacerte una visita.
    Y lo que me encuentro, no podía ser otra cosa, es una delicia de crostata ya que solo verla apetece coger un gran trozo y dar rápida cuenta de él. Se me han puesto los dientes largos al ver la foto.
    Hasta otro día.
    Ciao

    RispondiElimina
  43. la tua inventiva non ha confini!! bravissima

    RispondiElimina
  44. Ma ci credi che l'altro giorno ho fatto lo steso pensiero? solo che poi io non ho inventato niente operchè non ne avevo il tempo :(
    Meno male che ci hai pensato tu. Questa crostata mi piace moltissimo. Un bacione

    RispondiElimina
  45. Hola, tienes un blog magnifico, con unas recetas espectaculares. esta crostata tiene una pinta divina. Me quedo como seguidor tuyo a partir de ahora.
    Besos!

    RispondiElimina
  46. Ciao Federica....mi puoi perdonare se ti faccio una domanda banale? Sai....è che ....io sono ignorante perchè ignoro cosa sia la farina con amido di frumento......mi puoi illuminare??Baci

    RispondiElimina
  47. @ Gianni la farina con amido in pratica è una una farina che trovi in commercio, ed è:
    farina 00 miscelata con il 30% di
    amido di frumento o frumina che è la stessa cosa.
    la produce il Molino Bianco e il Molino Rossetto.
    se non le trovi basta che ti calcoli il 30% su 250 gr. cioè:
    175 gr farina 00+75 gr frumina.
    La frumina la trovi nel reparto dolci e di solito è della Paneangeli.
    le domande non sono mai banali, scherzi..chiedi pure, non finiamo mai d'imparare specie in cucina!!!ciao!!

    RispondiElimina
  48. Que delicia essa torta! Adorei!
    Um abraço e bom fim de semana
    Léia

    RispondiElimina
  49. grazie mille Federica per la spiegazione così dettagliata! Adesso potrò provare questa tua bellissima crostata! Baci

    RispondiElimina
  50. @ elenuccia si viene un pò rustico l'impasto.ciao!

    RispondiElimina
  51. Particolarissima!! Neanch'io ho mai visto in giro una frolla così...davvero da provare! :D

    RispondiElimina
  52. Grande invenzione mia cara! l'idea del grano duro così è originale, tutta da provare!

    RispondiElimina
  53. ciao Federica! ho acquistato x errore della semola di grano duro e così, cercando in rete, mi sono imbattuta nel tuo blog, moooolto interessante! :-).
    prima di provare la tua ricetta ho due domande da porti:
    * la semola che ho non è rimacinata, fa lo stesso? poso rimediare in qualche modo?
    * la tua ricetta per la crema pasticcera prevede anche l'uso della panna: quando deve essere unita agli altri ingredienti?
    grazie in anticipo
    Martina

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni