Crostoli con philadelphia





Davvero una genialata queste frappe! Non certo una mia idea ma della mitica Arabafelice e di chi sennò??
Io ho seguito la ricetta e ho unito come mi ha consigliato Scarlett anche la buccia d'arancia.
Farò un monumento a queste 2 bravissime blogger per me continua fonte d'ispirazione!!^_^ Grazie!!
La ricetta di Stefania qui e di Scarlett qui.

Io ho apportato solo una piccola modifica : ho usato la farina con lievito.

Vi do un consiglio fate dose doppia come minimo, perchè sono eccezionali!!

ingredienti per circa 30 crostoli

100 gr philadelphia classico
85 gr di farina con lievito Molino Rossetto
zucchero a velo per la copertura
olio d'arachide per friggere

In una ciotola mettere il formaggio, e unire la farina necessaria ad ottenere un panetto dalla consistenza sostenuta.
Avvolgere con pellicola e lasciare riposare 30 minuti.

Se dopo il riposo fosse tornato morbido unire poca farina
Iniziare a stendere pochi pezzi per volta nella macchinetta della pasta fino ad arrivare alla tacca nr. 6 dell'Imperia, devono essere sottilissime le sfoglie.

Friggere in olio caldo (se l'olio non è ben caldo le frappe non fanno le bolle, ma se lo è troppo si bruciano, quindi regolatevi un pò in cottura) e stendere le frappe senza sovrapporle su un vassoio  coperto con carta da cucina.
Quando sono fredde spolverizzare con zucchero a velo.

Nota:
per la buona riuscita è importante che la pasta sia stesa sottilissima
escludete l'ipotesi di farle al forno, perchè vengono male

Se non avete la farina con lievito usare farina 00 + 2 gr di lievito per dolci, ricetta provata anche così!

Grazie al blog Pasticcia con me che le ha provate.
Grazie a Letizia del blog In Cucina con Lety che le ha provate, qui il suo post
Grazie a Claudia del blog My Ricettarium per aver provato la ricetta con un formaggio diverso,qui il suo post
Grazie a La cucina di Esme per averle provate
Grazie a Stefania per averle provate


88 commenti:

  1. ayyyy que cosa más rica!! ufffffffffffff felicidades. un besote!!
    como agua para chocolate-myriam

    RispondiElimina
  2. Sono felicissima che ti siano piaciute, come ti dicevo ormai mio marito vuole solo queste!! Ma seguo il consiglio di Scarlett anche io ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania sono buonissime, sono piaciute a tutti a casa, i miei genitori hanno detto di farti i complimenti e posso dirti che in 2 settimane ho fatto dose doppia per 3 volte! Grazie di cuore!

      Elimina
  3. assolutamente da provare!!!!!!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si Alice provale ne vale la pena!!!!!!!baciiiiii

      Elimina
  4. Ma che belle e facili. Voglio provarle! Grazie a tutte e tre allora.

    RispondiElimina
  5. Avevo sentito parlare di questi Crostoli (che io chiamo Chiacchiere) preparati con philadelphia,spettacolari e indubbiamente molto leggere... poi adoro le consistenze sottili... prediligo proprio i Crostoli "accartocciati" proprio come questi:*
    un abbraccio Fede:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qui li chiamiamo Galani, e mai fatti in questa versione,e posso dirti che sono superlativi!! grazie carissima un abbraccio!

      Elimina
  6. Faccio ogni anno quelle classiche, sono più che curiosa di provare anche queste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^__^ anch'io di solito faccio le classiche ma quest'anno ho voluto provare queste che sono risultate le migliori! fammi sapere

      Elimina
  7. ma anche tripla tesoro, sono fantastiche!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. ma lo sai che iole ho fatte senza glutine e non sapevo che le avessero fatte anche araba e scarlett figurati che ho citato solo morena oerche' per i due ingredienti usati avevo saputo che l'avesse fatti solo lei con la panna pero' buonissime

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veronica scusami ma nel tuo post citi anche Stefania, io ho messo il suo link perchè ho usato il phila e non la panna. ;) baciiiiiii

      Elimina
  9. Le avevo provate anch'io quando le aveva postate Stefy, sono troppo buone :P Buona giornata Fede :*

    RispondiElimina
  10. Buoneeeee i dolci di carnevale mi piacciono troppo e questo impasto particolare mi incuriosisce!!! Buona giornata cara Fede ^__^ Baciiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^__^ so che non ti piace friggere ma se hai tempo prova perchè sono leggeri e buonissimi!! Baciiiiiiiiiiiiiiiiii

      Elimina
  11. Ciao Fede cara, in qesti gg in cui l’aria è impregnata del goloso odore dei fritti di carnevale, i tuoi leggeri e squisiti crostoli mi sembrano favolosi!Io poi metterei il Philadelphia ovunque :D baciiii

    RispondiElimina
  12. Che dire,che non che sei FAVOLOSA Fede!!! :-))
    Baci cara

    RispondiElimina
  13. !!Para comer sin parar!! :)

    Besos

    RispondiElimina
  14. Chissà che buoneeeee con la philadelphia!!!!...complimenti a tutt'e tre!!! ^_^

    RispondiElimina
  15. Caspita, devono essere buonissime, devo provarle! :P

    RispondiElimina
  16. eccomiiiiiiiiiii io le adorooooooooooooo grazie amica per averi citata ma il merito e' tutto dell'Araba io le ho solo aromatizzate alla sicula! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e hai detto niente? tutto serve a dare una marcia in più ^__^ grazie a te!!

      Elimina
  17. que rico!! se ven muy crujientes!

    RispondiElimina
  18. Sììììììì li conosco sono fantastici, bravissima Fede!!!!!

    RispondiElimina
  19. queste le voglio provare di sicuro...mi intrigano molto...bravissime a tutte e tre ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiii guarda sono le migliori che abbia mai fatto!! a presto e grazie <3

      Elimina
  20. con la philadelphia!!!!!!!!!!
    che genialata, baci

    RispondiElimina
  21. godurioseeee
    ma secondo te van bene anche per la cottura al forno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'è scritto tutto nella ricetta...no in forno proprio no ^_^

      Elimina
  22. Noooo!!! col philadelphia non ci posso credere!!! Devo assolutamente provare questa ricetta.Baci cara

    RispondiElimina
  23. Que ricos, me encantan como se ven.

    RispondiElimina
  24. Che buone, l'impasto col philadelphia mi ispira molto, devono essere leggere, devo provarle! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  25. Cara Federica, rieccomi per vedere sene sono rimasti qualcuno! io melo divoro subito!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
  26. Che genialata queste frappe con due soli ingredienti!!!!!
    Mi hai incuriosito molto le voglio proprio provare :-P
    un abbraccio ^__^

    RispondiElimina
  27. che bella e croccante idea ^_^

    RispondiElimina
  28. Visto che le devo fare provero' questa ricetta sicuramente visto che hai gia' fatto doppia dose!!!!grazie un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nel frattempo li ho già rifatti e settimana prossima replico, vedi tu ^__^ baciiiiiiiiii

      Elimina
  29. mi hai talmente incuriosito che li farò, sembrano friabili e golosissimi ! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda Chiara sono piaciuti anche ai miei genitori che di solito si fermano alla tradizione!! ^__ fatte già 4 volte e spazzolate tutte ^__^ baci

      Elimina
  30. Lindos fritos me encantan como se ven irresistible,abrazos.

    RispondiElimina
  31. Tre nomi, una garanzia!!!! E comunque mai e poi mai avrei pensato che un impasto del genere avrebbe tenuto in cottura. Strabiliante, bravissima!!
    Bella anche la nota finale, ahahahahahahah: vuol dire che difficilmente le proverò :(
    Un bacione ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ non pensavo neppure io ma il risultato è stato sorprendente! eee immagino che non le proverai ma al forno proprio è escluso non vengono bene :-( un abbraccion

      Elimina
  32. Non vedo l'ora di provarle :)
    Bravissime tutte e tre!!!!!
    Un bacione!!!!!

    RispondiElimina
  33. mi hai incuriosita davvero tanto!! il Philadelphia all'interno? non ci avrei mai pensato!! però dalla foto si vede che sono buon!! e si.. croccanti e con una pasta sottile.. chissà che buone!

    RispondiElimina
  34. uhh che cosa vedo....buonissime e super facili!! grande fede!

    RispondiElimina
  35. wow.... sento il profumo... e immagino siano croccanti..... tanto buone....
    devo provarle grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  36. O mamma mia.. son da provare!!!!!!!!!!!!! salvo! smack

    RispondiElimina
  37. E' si, l'araba è davvero brava con le sue mitiche ricette "furbe"!!!!! Bè dalle mie parti i crostoli vengono chiamati " frappe", ma è soltanto una questione di nomi. Li farò sicuramente, ma dimmi posso fare anche la versione salata mettendo al posto dello zucchero a velo del sale dopo la cottura???? Grazie a te Federica e anche a Stefania.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. noi qui a Padova li chiamiamo Galani ^_^ allora si puoi anche farle salate, però se io dovessi farle il sale lo metterei nell'impasto e non sopra dopo la cottura. Prova a fare una ricerca nel web cercando frappe al philadelphia salate vedi cosa esce! fammi sapere ciao ciao!

      Elimina
    2. Grazie Federica, in internet ho trovato le frappe salate con philadelphia sul sito di Natalia Cattelani "tempo di cottura" e lei come dici tu mette un pizzico di sale nell'impasto. Grazie ancora Federica e buona serata.

      Elimina
  38. Mi erano sfuggiti!!!
    Con panna e farina li ho provati ma con il philadelphia è una novità.Brava,bravissima!!!

    RispondiElimina
  39. Oggi vorrei provarle, ma visto che qui adorano il "dolce", posso aggiungere lo zucchero? E mi sapresti anche dire eventualmente in che proporzioni? Grazie ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. premesso che lo zucchero a mio avviso non è necessario perchè ci va dopo la cottura e sono perfetti, ^_^ se proprio vuoi mettere lo zucchero ti regoli 1 o 2 cucchiai in base alla dose di questa ricetta

      Elimina
  40. Le ho provate e sono proprio soddisfatta buonissime!!!!
    http://pasticciaconme.blogspot.it/2014/02/lattughe-con-philadelphia.html

    RispondiElimina
  41. geniali da provare grazie fede

    RispondiElimina
  42. Me encantan!! que crujientes que se ven. Hay que probarlos.

    Besos

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni