"Biove" delle Sorelle Simili

















Pane a impasto diretto, non si deve programmare e non ha lunghi riposi.
Ho messo anche i passaggi, spero vi siano utili. 😊

Ricetta tratta dal libro  "Pane e roba dolce"

Ingredienti ricetta originale  per 4 pagnotte

500 g farina 00
280 g acqua circa
20 g lievito di birra fresco
20 g strutto
10 g malto d'orzo
8 g sale

Io invece ho fatto

500 g farina 0 setacciata Molino Rachello proteine 11,5  W270
275 g acqua
15 g lievito di birra fresco
20 g strutto a t.a. non fuso
10 g zucchero
12 g sale

Impasto nella macchina del pane

Inserire la farina setacciata, lievito e zucchero avviare e unire 250 g di acqua.
Dopo 2 minuti unire lo strutto, quando è stato assorbito unire il sale e da ultima l'acqua necessaria a ottenere un impasto omogeneo.

A impasto finito lasciare lievitare 20 minuti, io 40 minuti.

Riprendere e dividere in 2, formare due palle.

Arrotolare e formare due filoni, con il mattarello stenderli e ricavare 2 rettangoli, arrotolarli per il lato lungo, poi adagiali verticali davanti a voi e stendere una lunga pastella sottile larga circa 6 cm.

Arrotolare la pastella, senza stringere troppo, tenendo le dita sui lati per evitare che formino punte.

Preparare un canovaccio infarinato, appoggiato a un pacco di farina, e disporre il primo pezzo con la falda sotto.

Sollevare il canovaccio e disporre il secondo pezzo.

Mettere un altro  pacco  di farina per permettere ai pezzi di lievitare in orizzontale.

Coprire e lievitare per 30-40 minuti, per me 45 minuti.

Accendere il forno a 200°. Il forno deve essere bello caldo mi raccomando

Foderare una teglia con carta forno.

Prendere un pezzo, e tagliarlo a metà con una spatola di plastica o di legno.

Disporli sulla teglia con il taglio verso l'alto e incidere con una lametta a circa 1 cm di profondità.

Infornare a 200° per 25-30 minuti.

Io ho infornato a 190° per 25 minuti, poi ho abbassato a 175° per altri 10 minuti.

Nota:
Con il lievito si può scendere anche a 10-12 g, ovviamente i tempi di riposo cambiano. 

se volete ottenere 6 pagnotte dovete dividere l'impasto iniziale in 3 palle

se volete ottenere 8 pagnotte dovete dividere l'impasto in 4 palle.

Fate attenzione a tenerle ben divise nel canovaccio infarinato!





16 commenti:

  1. Ti è venuto benissimo Fede. L'ho provato anche io, è buonissimo

    RispondiElimina
  2. Ma che brava Fede! L'aspetto è perfetto e non oso immaginare che sapore!!!
    Buona domenica <3

    RispondiElimina
  3. Meravigliosooo,sei bravissima Federica,un abbraccio Giusy.

    RispondiElimina
  4. Ma quanto sei brava, prima o poi proverò anch'io... ma non verranno mai così belle!!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provalo, verranno più belle delle mie 😉💖

      Elimina
  5. Perfetto!!! Bravissima come sempre.. Un bacione e buona settimana :-*

    RispondiElimina
  6. Sempre bravissima. Io frana e non.mi cimento. Buona serata

    RispondiElimina
  7. Complimenti Fede, un pane fantastico!!!

    RispondiElimina
  8. Bellissime queste biove! Chissà che signori panini.......... (anche se io il pane amo mangiarlo anche da solo, in bocconi ^_^)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, si si questo è buonissimo pure da solo😜😜💖

      Elimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni