Polvorones al pistacchio

 





I polvorones sono dei friabili frollini spagnoli realizzati durante tutto il periodo natalizio ed è usanza offrirli in regalo ai propri ospiti e amici incartati come se fossero caramelle.
Più comunemente noti come biscotti nuziali messicani venivano anche serviti come biscotti da thè nel diciottesimo secolo in Russia.
Ci sono molte varianti di polvorones, ma idealmente, un polvorón è friabile, ed è sempre mescolato con qualche tipo di frutta secca, tradizionalmente noci pecan o noci.

Quella che vi propongo io è una variante al pistacchio, burrosa friabile golosa 😋😋😋

La ricetta l'ho trovata nel blog di Stefania Arabafelice, da sempre  un'enorme fonte inesauribile di ricette!

Fonte ricetta qui



Ingredienti

120 g di farina 00
120 g di farina integrale fine per dolci (oppure altra farina 00)
un quarto di cucchiaino di cannella in polvere
la punta di un cucchiaino di sale fino
225 g di burro a temperatura ambiente  
75 g zucchero a velo per l'impasto
150 g zucchero a velo per copertura
un cucchiaino e mezzo di estratto di vaniglia
mezzo cucchiaino di estratto di mandorle
95 g di pistacchi leggermente tostati non salati (metà macinata finemente l'altra metà leggermente più grossolana)
20 g di farina di mandorle

Note mie:
ho usato burro leggermente salato e ho omesso il sale
non ho messo la cannella
ho usato la farina integrale per dolci della Lo Conte
i pistacchi tostati non salati li ho trovati alla Lidl


In una ciotola mescolare la farina, (o le farine se si usano i due tipi) la cannella ed il sale.
A parte sbattere il burro con le fruste elettriche per circa 5 minuti finché chiaro e montato, unire  75 g di zucchero a velo e sbattere ancora per un minuto.

Unire estratto di vaniglia e quello di mandorle, quindi unire la farina usando una spatola senza mescolare troppo.

Unire tutti in una volta farina di mandorle e pistacchi (sia quelli in polvere che quelli più grossolani), mescolare velocemente solo finché il tutto sta insieme quindi avvolgere l'impasto in pellicola e mettere in frigo mezz'ora almeno o finché è sodo (appena fatto è un po' morbido). Io l'ho lasciato un'ora.

Prelevare pezzetti di impasto grandi all'incirca un cucchiaio scarso e formare delle palline che andranno rotolate nello zucchero a velo rimasto.
Sistemarle in teglia coperta con carta forno distanziandole di circa 2,5 cm l'una dall'altra e mettere in freezer per 15 minuti finchè ben sode.

Io non ho fatto palline ma steso l'impasto a circa 5-6 mm, ritagliare dei rettangolini passarli nello zucchero a velo, disporli nella teglia ricoperta di carta forno e messi in frigo 30 minuti.


Infornare  a 180° per circa 18-22 minuti finché saranno dorate attorno al bordo, per me 20 minuti
Sfornare e far riposare nella stessa teglia per 10 minuti, quindi trasferire su una gratella per far raffreddare completamente.
Quando saranno perfettamente raffreddati  rotolare ogni biscotto nello zucchero a velo rimasto.
Conservarli in un contenitore ermetico, durano anche una settimana.

Secondo me si potrebbe evitare il passaggio nello zucchero prima della cottura in quanto non crea un bellissimo effetto.
Meglio cuocerli senza e da cotti spolverarli di zucchero.

NOTE di Stefania
- la farina integrale per dolci ha una grana più fine di quella classica, se non la trovate optate per tutta farina 00.
- i biscotti crudi possono essere surgelati, nel caso cuocere circa un minuto un più ma come ho detto meglio controllare a vista. Non stracuoceteli!




24 commenti:

  1. Devono essere buonissimi: amo molto la frutta secca nei dolci e il pistacchio è proprio il top!

    RispondiElimina
  2. Fantastici, adoro i pistacchi!!!

    RispondiElimina
  3. Già la versione classica è golosissima,, ma questa deve essere spaziale!!!!

    RispondiElimina
  4. Ne ho sentito palare ma non li ho mai assaggiati... sembrano ottimi e profumano di festa!
    Un bacione Fede!

    RispondiElimina
  5. Visti su IG mi sono piaciuti dalla foto.. adesso vedo la ricetta e mi piacciono ancora di più! Un bacio e buon lunedì .-*

    RispondiElimina
  6. Non avevo mai sentito nominare questi biscotti, sono perfetti proprio per i regalini di Natale. Io adoro i pistacchi quindi approvo totalmente la tua modifica

    RispondiElimina
  7. Non li ho mai assaggiati, ma mi hanno sempre incuriosito...devono essere favolosi!
    Un bacione cara e buon inizio di settimana :)

    RispondiElimina
  8. Non conoscevo questa delizia! Mi segno la ricetta subito, subito! Un bacio

    RispondiElimina
  9. ohhhh siiiiiì eccoli qua dal vivo!!! sono passata ad annotarmi la ricetta! bravissima!

    RispondiElimina
  10. Stefania è una garanzia ma anche tu non scherzi! Golosissimi

    RispondiElimina
  11. Questi li ho provati...son troppo buoni..uno tira l'altro.. i tuoi sono favolosi

    RispondiElimina
  12. Ciao Federica!!! Da troppo tempo non passo a trovarti, quante cose buone mi sono persa? Ora devo porre rimedio iniziando da questi biscotti che sembrano FAVOLOSI!!!

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni