Lamington

 








Oggi andiamo in Australia e assaggiamo i Lamington!😁

Deliziosi dolcetti tipici australiani, quadrotti di sponge cake glassati al cioccolato e ricoperti da scagliette di cocco. Oltre alla versione semplice, i lamington possono essere farciti con uno strato di crema o confettura.  😋😋

Di seguito potete leggere qualche info in più sulla storia di questi dolcetti.


Il 21 luglio di ogni anno in Australia si celebra il National Lamington Day. Questo giorno celebra un delizioso dessert amato dalle persone che vivono nell'emisfero australe.

Un lamington è un dolce composto da un pan di spagna burroso e saporito ricoperto di salsa al cioccolato. I lamington sono ricoperti di scaglie di cocco o di cocco essiccato. La torta è conosciuta come la "torta più australiana". I lamington vengono mangiati in occasioni speciali come l'Australia Day. Poiché il dolce è popolare e importante per la cultura australiana, è stato celebrato con un giorno speciale per celebrarlo.

STORIA DELLA GIORNATA NAZIONALE DI LAMINGTON
Il National Lamington Day onora e celebra un dolce che è una parte essenziale della cultura australiana. I lamington vengono mangiati durante tutto l'anno. Tuttavia, sono essenziali in occasioni speciali come l'Australia Day.

I Lamington sono anche chiamati "Lammo" o "Lammos". Non sono popolari solo in Australia ma anche in Nuova Zelanda. Si ritiene che il dolce abbia avuto origine nel Queensland. I Lamington prendono il nome da Lord Lamington, che era il governatore del Queensland alla fine del XIX secolo, o da sua moglie, Lady Lamington.

Secondo la storia associata alla torta, Lord Lamington aveva ospiti inaspettati che avevano bisogno di essere soddisfatti. Lo chef di Lord Lamington, Armand Galland, ha preso parte del pan di spagna alla vaniglia francese avanzato e l'ha immerso nel cioccolato e nel cocco. Il dolce è stato un successo e gli ospiti hanno chiesto la ricetta. Un'altra storia dice che la torta è caduta accidentalmente nel cioccolato e il cocco è stato quindi utilizzato per rendere la torta attraente.

Dopo la prima apparizione della torta, la ricetta è stata diffusa a Sydney e in Nuova Zelanda. La ricetta divenne poi popolare in tutto l'emisfero australe.

1896
La prima torta Lamington
Si ritiene che Armand Galland prepari la torta per servire ospiti inaspettati o come parte di un incidente quando un pan di spagna cade nel cioccolato.

1902
I Lamington raggiungono la Nuova Zelanda
La ricetta della torta lamington si diffonde in tutta l'Australia e viene pubblicata su un giornale in Nuova Zelanda.

2006
Viene istituito il National Lamington Day
Il governo australiano ha deciso di onorare questo famoso dolce con un giorno speciale.

2009
Lamington annunciato come icona del Queensland
Nell'ambito delle celebrazioni del Q150, il Queensland annuncia i lamington come una delle icone del Q150.


Ingredienti

Torta
185 g di farina 00
40 g di amido di mais
10 g di lievito per dolci
200 g di burro ammorbidito
150 g di zucchero semolato
1 bacca di vaniglia
3 uova medie
125 ml di latte

per la glassa al cioccolato
200 g di cioccolato fondente 60%
15 g di burro
125 ml di panna fresca liquida

inoltre
300 g di farina di cocco

confettura di lamponi q.b.


Il burro, le uova e il latte devono essere temperatura ambiente.

Imburrate una teglia da 17 cm x 27 cm e rivestire il fondo con carta da forno.

Setacciare la farina, il lievito e l’amido di mais in una ciotola.

Aggiungere il burro ammorbidito, lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia, le uova e il latte. Mescolare tutti gli ingredienti con delle fruste elettriche sino ad ottenere un composto denso, di colore giallo pallido.

Versare il composto nella teglia preparata a 180 °C per circa 30-35 minuti o fino a quando uno stuzzicadenti inserito nel centro della torta risulterà pulito. Lasciare la torta nella teglia per circa 5 minuti prima di girarla su una gratella per farla raffreddare, con il fondo della torta rivolto verso l’alto. Ciò contribuirà ad assicurare che la parte superiore della torta si appiattisca mentre si raffredda.

Usando un coltello seghettato, rifila i bordi e tagliare la torta in quadrati di 4 cm di lato.

Tagliare ora ogni quadrato a metà e farcirlo con un velo di confettura.

Per la glassa al cioccolato
scaldare la panna, unire dentro il cioccolato tritato e fallo sciogliere a fuoco molto basso unendo anche il burro.

Assembla i lamingtons

Mettere la ganache in un contenitore alto e stretto 

Infilzare con uno stecchino da spiedini ogni cubotto e intingerlo nella ganache di cioccolato, scolarlo per bene e poi rivestirlo con il cocco rapè coprendo tutta la superficie. Fare la stessa cosa per tutti i Lamingtons e poi disporli su una gratella poggiata su una teglia.

Una volta terminato di rivestire tutti i lamingtons, metterli in frigorifero per mezzora, poi disporli su di un piatto da portata e servili.


Note:

-ho usato in totale 200 g di farina

-ho usato confettura di albicocca

-Io ho usato una teglia 18x25 prima spruzzata con lo staccante e poi rivestita di carta forno

-la glassa non mi è bastata per coprire tutti i quadrati, me ne sono rimasti fuori da completare 3

Fonti:
qui 

Commenti

  1. Che torta interessante! Non ne ho mai sentito parlare, ma ora devo averlo! Grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  2. Pero que ricos¡¡¡¡ se ven irresistibles, besos

    RispondiElimina
  3. Adoro questo dolce. ...è buonissimo. Non conoscevo tutta la sua storia....interessante. Lo devo rifare.

    RispondiElimina
  4. Da tempo vorrei provarli!! Chissà che buoni, tu come sempre sei bravissima ed impeccabile!!
    Un abbraccio Fede, buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  5. Dan ganas de probarlos porque se ven muy apetecibles estos Lamington, igualmente bonito es todo lo que nos has explicado de este dulce.
    Besos.

    RispondiElimina
  6. E' un dolce che ho sempre voluto provare dopo tutta la tua precisa spiegazione lo farò di sicuro, come al solito gli errori in pasticceria si trasformano in cose buonissime. Complimenti per la tua ricerca storica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao grazie per la visita, se lo fai e mi segui nei social taggami ti condivido su ig nelle storie. A presto.

      Elimina
  7. Grazie per le interessanti informazioni ma soprattutto per il goloso dolcetto!!!

    RispondiElimina
  8. Ma che delizia! Ti prego, manda mi una fetta. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. Ciao Federica, questa è la mia prima visita dalla Spagna al tuo blog.
    Mi è piaciuto molto il tuo ingresso internazionale, ha il cioccolato fondente di cui sono appassionato e il cocco che amo. Grazie mille per aver condiviso questo delizioso boccone.😋😋
    Rimango quì. Buon giovedì.😘

    RispondiElimina
  10. Non conoscevo questo dolce e lo trovo davvero interessante! La panatura di cocco mi fa sognare :-P

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi