Arrosto di vitello con patatine croccantine







Ingredienti:

kg. 1,2 di sottospalla di vitello
fettine di pancetta sottili
rosmarino
salvia
ariosto ( misto di spezie )
brodo vegetale


Patate
rosmarino
sale
pangrattato


Per prima cosa avvolgere il pezzo di carne con la pancetta e gli aromi.
Scaldare una teglia dai bordi alti.
Rosolare per bene l'arrosto da tutte le parti girandolo con delicatezza e usando delle palette e non forchette.
Una volta che è ben rosolato bagnare con un pò di brodo vegetale e coprire, controllare che non si asciughi troppo e quindi unire sempre un pò di brodo, cuocere per circa 4 ore.
Lasciare intipidire bene e tagliare a fette.
Filtrare il sughetto e addensarlo sul fuoco con un pò di farina.

la ricetta delle patate l'ho vista molto tempo fa qui, e le faccio spesso perchè ci piacciono.

Pelare le patate, lavarle e tagliarle a dadetti.
Mettere a bollire una pentola con dell'acqua, appena bolle versare i dadetti di patate e cuocerli per 5 minuti.
Scolarli e versarli in una pirofila precedentemente foderata di carta forno.
Salare, mettere un bel giro d'olio d'oliva e spolverizzarle con abbondante pangrattato, girarle bene affinchè ne siano completamente rivestite.
Lasciarle nella teglia anche 2 ore (io quando le preparo le lascio anche 3 ore).
A piacere aggiungere rosmarino.

Portare il forno a 200 gradi e infornare le patate per circa 45 minuti, servirle subito belle croccanti con l'arrosto.

Ringrazio Mariacristina della fiducia ed ecco il suo link, dove vedrete che l'ha provato:
come si fa l'arrosto

39 commenti:

  1. E' proprio il mio piatto prefetito della domenica.

    ciao

    RispondiElimina
  2. oggi a pranzo ci starebbe benissimo!!!poi le patatine!!!gnam gnam
    buona domenica

    RispondiElimina
  3. Ciao Federica,

    Questo e bellissimo !

    RispondiElimina
  4. Yummmm... This looks really tasty!

    RispondiElimina
  5. Io adoro gli arrosti!!!
    non so perchè ma non li faccio spesso...forse sarà il tempo!! :)
    impazzisco proprio per quello di vitello...e queste patatine?
    semplicemente fantastiche!!
    ho proprio l'acquolina!! garzie Fede!!

    RispondiElimina
  6. E' così invitante questo piatto! Perfetto per oggi, domenica ;-)

    RispondiElimina
  7. Buono l'arrosto, lo rifarò per i carnivori di casa! Le patate le faccio anche io così, però non le bollisco prima, le mettodirettamente in forno e vengono comunque ottime! Prova, è un passaggio in meno da fare!

    RispondiElimina
  8. divino quest'arrosto davvero perfetto per il pranzo della domenica!!sai che profumino in tutta la casa:-)baci imma

    RispondiElimina
  9. Yummmm... This looks really tasty!

    RispondiElimina
  10. J'adore ta recette et je note tout de suite celle des patates, mon légume préféré.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  11. E' proprio il caso di dire W la Domenica! la carne sembra tenerissima....

    RispondiElimina
  12. Buono..invitantissimo!e che belle foto,complimentoni!
    Baci

    RispondiElimina
  13. Ciao! Delizioso questo piatto! l'arrosto con le aptate al forno è un must sempre graditissimo!
    baci baci

    RispondiElimina
  14. Un bellissimo piatto per il pranzo della Domenica. L'accoppiata patate al forno e carne arrosto è un classico irrinunciabile.

    Buonissima e bravissima! :-)

    RispondiElimina
  15. Che splendido arrosto! E che dire di quelle patatine golosissime!...

    RispondiElimina
  16. Un piatto veramente delizioso! Ne mangerei volentieri un porzione.... per cominciare

    RispondiElimina
  17. Magari non mi crederai.. non ho mai cucina un arrosto, di questi belli arrotolati e legati, di quelli che (da piccolo come da grande) la domenica speravo di trovare pronto in tavola.
    Se poi era bello e come il tuo....
    Albertone

    RispondiElimina
  18. Dizer o que???? Magnífico!

    bjssssssssss

    RispondiElimina
  19. hai proprio ragione dovremmo stare piu' vicine....cosi' mi inviterei a casa tua.... con questi piatti e' inevitabile non stare soli...ma sempre in compagnia...brava Fede!!!
    PS:Non considerarmi sfacciata...ma solo golosa e buongustaia!!!ahahahahabaci

    RispondiElimina
  20. ciao Federica è un piatto festivo per eccellenza!!! queste patatine croccanti devo provarle a fare..mi copio la ricetta..baci Tittina

    RispondiElimina
  21. Io di solito faccio l'arrosto con il codino di vitello e dopo averlo rosolato lo metto in forno per circa 1 ora, le patate le metto in una teglia in forno direttamente con olio e sale. Proverò come l'hai fatto tu, sembra proprio una delizia, ma deve cuocere proprio 4 ore? Sai, il tempo mi manca sempre purtroppo

    RispondiElimina
  22. ottimo!! Domenica prossima voglio provarlo... magari si può usare la pentola a pressione
    miaoooooo

    RispondiElimina
  23. il tuo arrosto con patatine è super invitante,mi prenderei volentieri un bel piatto...mmm che delizia,brava Federica!!!

    RispondiElimina
  24. este rollo de carne tiene que estar delicioso!!
    un abrazo

    RispondiElimina
  25. Che bontà...me lo sarei mangiato volentieri a pranzo, invece oggi mi è toccato un pasto veloce...e va bè..mi rifarò!

    baci e buona serata!
    Laura

    RispondiElimina
  26. Hola Federica. Este asado que has hecho tiene un aspecto fabuloso. no soy muy de comer carne pero te puedo asegurar que ésta la comería porque tiene que estar muy rica.
    Me ha llamado la atención la forma de hacer esas patatas. aunque son un tanto laboriosos, por el tiempo, tienen que estar riquísimas.
    Aprovecho para decirte que en mi blog he dejado una cosa para ti. si te apetece pasa a recogerlo.
    Saludos

    RispondiElimina
  27. bellissime queste patate...le proveremo sicuramente alla prima occasione!!

    RispondiElimina
  28. è un piatto che nessuno dice di no! e io ti posso dire che quelle patatine croccantine sono davvero una meraviglia....potrei lasciarti l'arrosto solo per loro!

    RispondiElimina
  29. Le patate così non le ho mai fatte, ma dalle foto ho l'acquolina!
    Slurp

    RispondiElimina
  30. Hımmm ooo harika gözüküyor bunu yapmak istiyorum...:):):):):

    RispondiElimina
  31. In casa mia andrebbe bene il lunedì,martedì,mercoledì.......
    Buona settimana :)

    RispondiElimina
  32. il piatto della domenica... classico ma delizioso. pure io l'ho mangiato ieri
    ps.: il primo pane, semplicissimo, è venuto abbastanza bene...
    grazie e ciao

    RispondiElimina
  33. @ mariacristina ciao, non uso il forno per l'arrosto perchè me lo secca troppo e non mi trovo bene, ho iniziato a cuocerlo a fuoco lento alle 7 e verso le 11 ho spento, dopo un'oretta l'ho tagliato, diciamo anche 3 ore ma questo pezzo perchè si sciolga in bocca deve cuocere, vedi tu...

    RispondiElimina
  34. Buonissimo l'arosto!!!!! vengo a pranzo d ateallora1! :-)) baci e buon lunedì!

    RispondiElimina
  35. Bello il tuo arrosto ma quello che mi piace ancora di piu' sono le patate.....domani sera le faccio
    ciao e buona serata

    RispondiElimina
  36. Beautiful photos and delicious recipe!

    RispondiElimina
  37. come devo essere buone queste patate col pangrattato! le voglio provare :-)

    RispondiElimina
  38. mmmm..veal looks so yummy..I love the photographs! :))

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni