Farinata di ceci




Premetto che la farinata non è una ricetta tipica veneta, quindi se ho fatto qualche errore correggetemi pure ^_^
Mi sono un pò documentata prima di farla sia per capirne le origini ma anche per  le proporzioni tra acqua e farina e il procedimento.

"La farinata di ceci è una torta salata molto bassa, preparata con farina di ceci, acqua, sale e olio extravergine di oliva.
Si tratta di un piatto italiano tipico di Genova, città nella quale assume il nome di fainà.
È tuttavia conosciuta anche a Pisa con l'appellativo di cecìna, a Livorno come torta, a Nizza, in Francia, ove è chiamata socca ed è diffusa anche nel Basso Piemonte, in particolare nella Provincia di Alessandria, dove spesso è conosciuta con l'appellativo di belécauda. Viene preparata anche in Sardegna, soprattutto a Sassari, dove viene chiamata fainè e spesso, cotta con altri ingredienti come cipolle, acciughe, salsiccia ed infine spolverata con del pepe nero.
Si cuoce in forno a legna, in teglia, e assume con la cottura un vivace colore dorato. Alcuni produttori di sfarinati, la propongono confezionata precotta, solo da scaldare, distribuita dai centri commerciali."
Fonte Wikipedia

-Le proporzioni sono di 1:3 ad esempio 100 farina 300 acqua, io sono stata un pochino più abbondante.
-E' importante che venga bassa e con una bella crostina in superficie.
- in molti la fanno riposare anche 4 ore, uniscono l'olio solo dopo il riposo e nel frattempo che riposa tolgono l'eventuale schiuma che si forma in superficie. Io non ho fatto il riposo così lungo. Avendola fatta più volte il tempo massimo che l'ho fatta riposare è stato di 1 ora  e mezza.

Devo dire che non l'avevamo mai mangiata anche perchè i ceci non fanno molto parte della nostra cucina, e mi domando perchè caspita non l'ho fatta prima, è proprio buona!!

Ingredienti per una placca da forno

300 gr farina di ceci Molino Rossetto
6 cucchiai olio e.v.o
1 litro d'acqua
sale
pepe

Setacciare la farina.  Questo passaggio è Molto importante

In una terrina ampia mettere l'acqua, e iniziare a unire poco per volta la farina mescolando con una frusta a mano continuamente per evitare la formazione di grumi.
Mescolate fino a ottenere un composto omogeneo, unire un cucchiaino di sale e l'olio.
Togliere la schiuma che si forma in superficie, e porre a riposare 1 ora, coperta e fuori dal frigo.
Mescolate ogni tanto.

Accendere il forno a 220 gradi.

Ungere la placca con un filo d'olio, io precisamente ho spennellato la placca ho appoggiato la carta forno in questo modo si è attaccata perfettamente, poi ho versato la pastella, e infornato per circa 35 minuti.
Servire con salumi o formaggi

12 commenti:

  1. L'ho fatta una sola volta è m'è piaciuta tantissimo.. una vera bontà! smack

    RispondiElimina
  2. Una preparazione che piace moltissimo anche a noi e siamo riuscite a provare persino aromatizzata! Sfiziosa e sempre originale!

    RispondiElimina
  3. CHE BUONA!!!!BRAVISSIMA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  4. Sfiziosissima mangiata ma mai fatta copio la tua ricetta!
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
  5. Direi che la tua versione è molto golosa e soddisfacente..complimenti!

    RispondiElimina
  6. Me encanta estas farinatas, me las llevo.

    RispondiElimina
  7. Delizioso cara !
    Look amazing!
    Baciiiii

    RispondiElimina
  8. buona,non la mangio da tanto,la preprava sempre mia nonna,grazie,felice sera

    RispondiElimina
  9. Beautiful to serve on the holiday. xo Catherine

    RispondiElimina
  10. perfetta con il prosciutto ! Buon we cara, un abbraccio !

    RispondiElimina
  11. L'ho preparata una sola volta ed è davvero squisita!!!!

    RispondiElimina
  12. Mai provata, m'incuriosice molto, utilizzerò la tua ricetta per prepararla.

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni