Challah







La ricetta di questo buonissimo pane viene sempre dal libro  "Come fare il pane" di Emmanuel Hadjiandreou
Un pane ebraico che si mangia la festa della shabbat che può essere sia a forma di spirale  o a treccia.
E' un pane dal sapore delicato e può accompagnare sia il dolce che il salato. 😋😋😋
Ah si se avete notato ho un altro pallet 😂 mio marito ci ha preso gusto a farli, solo che se va avanti così dovrò farmi un magazzino 😀

Ingredienti
250 g farina per pane, io Manitoba Molino Rossetto
4 g sale
15 g zucchero
6 g lievito di birra fresco
80 ml acqua, io latte
1 tuorlo medio
1 uovo medio 
20 ml olio girasole

Per spennellare 
1 uovo medio sbattuto 
semi di sesamo o papavero

Impasto a mano

1 In una ciotola piccola mescolare farina, sale e zucchero

2 In una ciotola più grande pesare il lievito, versare l'acqua e sciogliere il lievito.

3 sbattere l'uovo e il tuorlo e unirli al composto precedente.

4 versare la farina sugli ingredienti liquidi.

5 mescolare e inserire l'olio e amalgamare bene.

6 coprire con una ciotola

7 fare riposare 10 minuti.

8 dopo 10 minuti, l'impasto è pronto da lavorare. lasciandolo nella ciotola tirare una parte d'impasto dal lato e premerlo al centro.
Girare la ciotola e ripetere. Ripetere altre 8 volte, il tutto dura pochissima secondi e l'impasto dovrebbe iniziare a fare resistenza

9 coprire e fare riposare 10 minuti

10 ripetere 2 volte la fase 8 e 9, poi ancora la 8

11 coprire e fare riposare fino al raddoppio, per me circa 1 ora e mezza

12 sgonfiare l'impasto

13 trasferirlo su di una spianatoia

14 rotolarlo fino ad ottenere un salsicciotto con le estremità più sottili

15 formare una chiocciola

16 spennellare con l'uovo sbattuto, io ho usato solo latte

17 spolverare con i semi

18  coprire e fare lievitare, per me circa 1 ora

19  infornare 200 gradi per 20 minuti, poi abbassare a 175 per altri 10/15 minuti. La cottura varia da forno a forno e dalla forma che andrete a fare

23 commenti:

  1. Mia madre l'ha fatto una volta e posso confermare, è buonissimo!

    RispondiElimina
  2. Cara Federica, dalle foto direi che deve essere molto buono.
    Ciao e buona giornata cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo questo tipo di pane, l'aspetto è molto invitante, bravissima come sempre. Buona giornata

    RispondiElimina
  4. Ho sempre voluto farlo...prima o poi lo farò. ..il tuo è bellissimo ^_^

    RispondiElimina
  5. è bellissimo questo pane e bravo tuo marito,per fortuna che ci aiutano in questa passione,un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Un pane ricco e dall'aspetto curato, chissà che soffice!

    RispondiElimina
  7. Wow che bello, non lo conoscevo, ma prendo nota :*

    RispondiElimina
  8. Mai mangiata nè assaggiata...ma ha una spetto davvero invitante :-P Bravissima Fede! Sei proprio ripartita alla grande ^_^

    RispondiElimina
  9. ...se non sai dove mettere i pallet, beh....ci son sempre io ahahaha...😜
    Non conoscevo bene questo pane, ma lo proverei mooolto volentieri!!!
    Un bacione cara

    RispondiElimina
  10. Che bellezza!!!!! Brava Fede!!!!!

    RispondiElimina
  11. Bravissima, mai provato, ma molto invitante

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia Fede, grazie per la bellissima ricetta!

    RispondiElimina
  13. Se ve precioso!! Debe estar muy rico.

    RispondiElimina
  14. bellissima ha una bella consistenza sempre bravissima

    RispondiElimina
  15. Fai proprio magie con i lievitati Federica ! Sempre !!

    RispondiElimina
  16. Deve essere splendido, come sempre sei la numero uno! Un bacione

    RispondiElimina
  17. ti è riuscito benissimo, eve essere delizioso ! Buon we, un bacione

    RispondiElimina
  18. Buonissimo questo pane che ha anche una storia e tradizione, mi piace come lo hai presentato anche il pallet home made fatto dal marito ;-) Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  19. Ciao Fede! Non sai da quanto tempo è che vorrei farlo e trovo sempre la scusa poi per rimandare. Mi pare perfetta la tua versione, salvo anche questa... sia mai che un giorno.. EHHEEHEH Bacioni!

    RispondiElimina
  20. Non posso altro che dire che squisitezza. Buona serata

    RispondiElimina
  21. Senti se vuoi ti mando il mio indirizzo, un pallet così mi piacerebbe proprio averlo ahahahah. Complimenti, bellissimo questo pane. Ho anche io questo libro, come saprai leggendomi, e anche io spesso faccio sue ricette. Questa mi manca. Se non ci incrociamo in giro, ti voglio lasciare i miei auguri per una buona e serena Pasqua. un bacio

    RispondiElimina
  22. Bellissimo! Qualche anno fa l'ho preparato anch'io con la classica forma a treccia, appena posso proverò anche questa ricetta! Buona serata :)

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni