Vol-au-vent con crema al mascarpone

 








Per una pausa golosa ho realizzato questi deliziosi vol au vent con crema al mascarpone. 🤪🤪🤪
Semplici, veloci e buonissimi!
Per la crema ho fatto la mia versione furba, ossia senza uova crude, ma rassodate e montate prima con lo zucchero e poi con aggiunta di mascarpone.
Questo tipo di crema mi piace molto, l'ho usata anche in questo rotolo e in queste coppette
Spero vi piacciano!

Ingredienti

250 g di pasta sfoglia rettangolare
50 g zucchero zefiro setacciato
2 tuorli sodi
250 g mascarpone
1 caffè espresso freddo
chicchi di caffè al cioccolato
zucchero a velo
cacao amaro
latte

Coppa pasta
diametro 7- 5- 3- 1,8

Incidere la pasta prima con il coppa pasta diametro 7 e ottenere 12 cerchi, 4 tenerli come base, gli altri 8 incidere l'interno con il coppa pasta diametro 5 e posizionare 2 anelli per base.
Spennellare con latte ogni volta che si appoggia l'anello.

Con la pasta che rimane proseguire ad incidere con i coppapasta rimanenti in modo da usare più pasta sfoglia, gli sfridi che restano non li rimpasto ma li spennello di latte li cospargo di zucchero a velo e li cuocio a 200° fino a doratura.

Mettere in frigo tutti i vol au vent da cuocere per almeno 30 minuti, poi bucherellare il centro e magari mettere un peso, spennellare con latte cospargere con zucchero a velo e infornare a 200° fino a doratura.

Preparare la crema
Rassodare i tuorli, setacciali e da caldi unire lo zucchero, montare per almeno 10 minuti con le fruste, poi unire il mascarpone e montare ancora fino ad ottenere una bella crema.
Bagnare il fondo dei dolcetti con il caffè, farcire con la crema, spolverare con cacao e completare con i chicchi di caffè.

Note:

Si avanza crema che può bastare anche per un altro rotolo di pasta sfoglia, tutto dipende dalle misure che andrete a incidere i dolcetti.

Non aspettatevi che tuorli e zucchero montati gonfino come con le uova crude, ma è importante montare per far sciogliere lo zucchero.

Uso il mascarpone della Granarolo perchè come resa per me è il migliore.





18 commenti:

  1. They are a favourite! Love mascarpone cream filling.

    RispondiElimina
  2. Questa crema al mascarpone fatta con i tuorli sodi è per me un' assoluta novità. Grazie! Complimenti: hai sfornato dei dolcetti proprio belli e buoni :-).
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. ma che figata questa crema con i tuorli sodi!!! non ci avrei mai pensato

    RispondiElimina
  4. Che furbata la crema con i tuorli sodi!! Mai sentita ma la trovo un ottima idea. Bravissima

    RispondiElimina
  5. Bocconcini molto golosi, spariscono subito!!!!

    RispondiElimina
  6. J'adore la crème au mascarpone et tes vols au vent semblent délicieux.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  7. I love vol au vents cara Fede, I remember my mom made something like this, love them, looks delicious,
    Un abraccio!

    RispondiElimina
  8. Mamma mia che delizia!! La crema poi è da provare quanto prima, le tue ricette sono sempre meravigliose! Grazie!

    RispondiElimina
  9. Mi fai venire l’acquolina 🤤🤤🤤tentazione senza fine 😍

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni