Panini soffici







Questo è un genere di pane che a mia figlia piace tanto, morbido perfetto con il dolce o salato, nel blog lo trovate anche qui 

Ma visto che i lettori non navigano tanto nel blog, lo ripropongo leggermente modificato!! 😜😜😁😁

Ho inserito un po' di farina di Tritordeum che adoro.
Si tratta di una cultivar totalmente innovativa e allo stesso tempo 100% naturale, ricca di benefici nutrizionali e ambientali.
È un incrocio naturale fra un grano duro (Triticum durum) e un tipo di orzo selvatico (Hordeum chilense), ottenuto secondo metodi e tecnologie tradizionali in 30 anni di studi e coltivato in filiera controllata, secondo un rigido disciplinare.
Non è  un organismo geneticamente modificato, ma è semplicemente un nuovo cereale
Il Tritordeum è un cereale molto robusto, che necessita di un minor quantitativo di fertilizzanti rispetto al grano ed è molto resistente a siccità e malattie parassitarie dei cereali comuni.
È naturalmente a basso contenuto di glutine (tra l’altro ad alta digeribilità, secondo i test del Codex Alimentarius), ma vanta livelli di fibra dietetica più elevati del grano e un contenuto dieci volte maggiore in luteina.
Il Tritordeum ha una lavorabilità e una duttilità ottime, che lo pongono sul podio dei cereali d’eccellenza, per tutta l’Arte Bianca, dal pane alla pasta, dai dolci a pizze e focacce.

Altre ricette con questo cereale le trovate qui

Ingredienti per 10 panini da circa 95 g


Lievitino
100 g farina Petra panettone
100 g acqua
13 g lievito di birra fresco

Sciogliere il lievito in acqua unire la farina, mescolare bene coprire e fare lievitare

Ingredienti impasto
lievitino
300 g farina Petra panettone
100 g Tritordeum
60 g latte in polvere scremato
40 g burro bavarese morbido
12 g sale
20 g zucchero
180 g latte a temperatura ambiente

L'impasto lo faccio nella macchina del pane

Al lievitino pronto iniziare ad unire a cucchiai farine e latte in polvere alternando con il latte, poco per volta.

Io ho unito 150 g di latte, il resto l'ho tenuto per ultimo.

Inserire dopo 5 minuti il sale e il burro a fiocchi.

Terminare con il latte.

Consiglio di dosare lentamente il latte perché se cambiate farine potrebbe variare la quantità.

Impastare bene fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo, porre a lievitare coperto con panno umido fino al raddoppio, per me circa 1 ora e 45 minuti

Riprendere l'impasto dare un giro di pieghe e coprire con una ciotola per 20 minuti.

Poi dividere in palline da circa 90/95 g.

Alcune le ho stese con il mattarello e arrotolate

Disporle in una teglia foderata di carta forno 36x24

Spennellare con latte e porre a lievitare fino al raddoppio.

Infornare a 180° per 20 minuti poi abbassare a 160° per altri 10 minuti.

Non cuoceteli troppo!!

All'uscita dal forno spennellarli subito con poco burro fuso.

Nota:
I tempi di lievitazione sono sempre indicativi

a piacere è possibile aumentare lo zucchero in totale a 45 g e anche il burro in totale a 60 g

Al posto della farina panettone, si può usare una farina 0 per pizza W280-W320

il latte in polvere non è quello per bambini

Commenti

  1. They look super soft and fluffy!

    RispondiElimina
  2. Tiene que estar super tierno y muy rico, para comer con dulce o con salado.
    Besos.

    RispondiElimina
  3. Ciao Federica, non avevo mai sentito nominare la farina di Tritordeum. Non so se nei supermercati di qui ci sia.
    I miei complimenti, i panini sembrano davvero soffici e buoni.
    Un saluto 😘

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi