Stecche di pane




La ricetta l'ho presa dal blog One Girl in the Kitchen e naturalmente vista la mia passione per il pane non potevo certo non provarla!
Davvero un pane straordinario, con delle bolle super!


Ingredienti: vi riporto la sua ricetta e di fianco le mie modifiche

farina forte 455 gr. io ho usato Manitoba Molino Rossetto
acqua fredda (12-18 gradiC) 350 gr. (la mia era a 18 gradi)
sale 3 gr. (11 gr)
zucchero 3 gr. (11 gr)
lievito secco 1 gr. ( 3,6 grammi di lievito di birra fresco)
olio di oliva, sale grosso,
farina o crusca per spolverare ( semola rimacinata per spolverare)


ore 19.00
In una larga ciotola, mescolare farina, sale, zucchero e lievito. Unire l'acqua e mescolare con la mano o con un mestolo di legno finche' gli ingredienti sono appena amalgamati a formare una palla umida e appiccicosa (bastano circa 30 secondi). coprire con panno umido e lasciare a temperatura ambiente,finche' l'impasto e' raddoppiato e la superficie e' coperta di bolle

mattino ore 8,30

Spolverare abbondantemente di farina la superficie di lavoro. Rovesciarvi sopra l'impasto, piegarlo su se stesso un paio di volte e poi dargli la forma di una palla un po' appiattita, tenendo la "cucitura" verso il basso . Mettere un panno da cucina sul ripiano, cospargerlo di semola rimacinata e disporvi sopra la pagnotta. Spennellare la superficie di olio di oliva e cospargere di sale grosso.
( io non ho usato il sale grosso)

Se l'impasto e' appiccicoso, spolverarlo ancora con un po' di farina o crusca. Richiudere sopra di esso il panno e lasciarlo lievitare ancora per una o due ore.
Dovra' circa raddoppiare. L'impasto e' pronto quando, affondando un dito, mantiene l'impronta senza ritornare indietro.

Circa mezz'ora prima della fine della seconda lievitazione, accendere il forno e portarlo a 250.* Ungere una teglia di circa 30x45 (io l'ho semplicemente rivestita di carta forno, senza ungerla d'olio). Dividere l'impasto in 4 parti, e con delicatezza allungare ogni pezzo formando una stecca della lunghezza della teglia. Disporre le stecche parallelamente, distanziandole circa 1.5 cm l'una dall'altra. Spennellarle di olio e cospargerle ancora con del sale grosso. (io niente sale)
Cuocere nel forno caldo per 15-25 minuti, finche' la crosta e' dorata. Far riposare le stecche nella teglia ancora per 5 minuti, poi disporle su una grata e farle raffreddare completamente.

*io l'ho cotto a 230 gradi per 25 minuti

47 commenti:

  1. possiamo incontrarci per un pane-meeting??? con tanto di lezione??? brava, bello e immagino buono, questa settimana spero anch'io di riuscire a produrre la mia 2° versione di pane!!!!! baci e buon martedi
    p.s.: va che nn scherzavo sul meeting!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. BRAVA!!!Passo da te!!!Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. perfetto questo pane, io adoro il pane fatto in casa !

    RispondiElimina
  4. Alle ricette di pane non so dire di no.
    baci baci

    RispondiElimina
  5. Questo impasto assomiglia molto il No Knead Bread che faccio anch'io. Ottimo.

    RispondiElimina
  6. Ottimi queste stecche !

    RispondiElimina
  7. che lievitazione perfetta! ti sono venute una meraviglia e pare di sentirne la fragranza!

    RispondiElimina
  8. caspita è bellissimo questo pane che bella alveolatura! baci Ely

    RispondiElimina
  9. ma tu sei una vera fornaia.... che brava!!!!
    un abbraccio.

    RispondiElimina
  10. @ dolci pensieri ehi magari mi piacerebbe moltissimo! parlo sul serio!

    @ marifra79, Ale Germana..grazie mi piace troppo fare il pane!

    @ birdutmasali Grazie!

    @ Dajana Mary Paola roxina Ely Grazie 1000!

    @ Betty...grazie.. sono una con tanta passione! baci!

    RispondiElimina
  11. Federica qué ricos palitos de pan.
    io voy a prepararlos.
    Besos

    RispondiElimina
  12. brava;) Mmmmm, looks so yummy.....

    RispondiElimina
  13. ne mangerei un po' con la nutella *_*!!!

    RispondiElimina
  14. i francesi sarebbero molto invidiosi di questa tua sfornata di pane davvero bello a vedersi e buono a mangiarsi.........baci

    RispondiElimina
  15. Buonissimo il pane fatto in casa ,morbido profumato fragrante ed assaporabile ancora tiepido!!

    RispondiElimina
  16. Mmm... chissà che buono!a guardarlo mi hai fatto venire voglia di mini-bruschette con quel pane cosi fragrante!

    RispondiElimina
  17. che pane interessante e poi amngiato cosi il pane è ancora piu sfizioso!!!buonissimo che tutto il tuo pane Fede!!baci imma

    RispondiElimina
  18. Federica ma non è che ti avanza un po'? mandami almeno una fettina please!!

    RispondiElimina
  19. Quali delizie di pane! Non c'è modo per me avere uno qui
    in Brasile? Hihihi... Baci

    RispondiElimina
  20. Sieht aus wie Ciabatta Brot . Liebe Grüße Cami

    RispondiElimina
  21. Ciao Fede...sei straordinaria con questi panini che sforni...li adoro...aspettamiiiiiii......

    RispondiElimina
  22. stupende! e che bell'alveolatura!!!

    RispondiElimina
  23. Wow Fede che bellezza sti sfilatini!!!! :-)) baci

    RispondiElimina
  24. Federica queste stecche sono meravigliose! Ho preso nota, e appena ho un pò di tempo le preparerò. Baci Giovanna

    RispondiElimina
  25. meglio del fornaio! fantastico questo pane!

    RispondiElimina
  26. che spettacoloooooo!
    Io devo ancora imparare a convertire le ricette per utilizzare la PM, magari ci proverò con il lievito di birra per una volta.

    RispondiElimina
  27. Mamma mia che belle bolle, immagino la morbidezza della mollica fino a qui!!!

    RispondiElimina
  28. Bravissima, deliziosi questi pani.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  29. bellissimo, praticamente è una sorta di ciabatta giusto??

    Brava federica ormai sei un'esperta Panettiera!!

    RispondiElimina
  30. Lo vedo benissimo con delle bellissime fettine di mortadella tagliate sottili sottili..

    Ho le allucinazioni culinarie... ;-)

    Bravissima!

    RispondiElimina
  31. Wow!!! Che bel pane!... Vorrei dare un morso a una di quelle stecche, sono troooppo invitanti!
    Baci

    RispondiElimina
  32. Questo pane è splendido!!! Buona serata Laura

    RispondiElimina
  33. Che bel pane..ma sei bravissima. un bacione.

    RispondiElimina
  34. Ooooo ne kadat güzel nefis olmuşlar:)

    RispondiElimina
  35. bravo ton pain est très spongieux il a l'air délicieux
    à bientôt

    RispondiElimina
  36. Ciao! ma che buono questo pane! perfetto e si adatta proprio a qualsiasi cena!
    baci baci

    RispondiElimina
  37. bellissimo il pane fatto in casa brava

    RispondiElimina
  38. troppo tempo che non faccio il pane... davvero troppo! complimenti cara, il tuo ha un' alveolatura magnifica :)

    RispondiElimina
  39. Voglio provarci: mi ha sempre attratto l'idea di fare il pane in casa. Ho tentato varie volte ma la lievitazione non funzionava gran che: Vorrei sapere che cosa si intende per farina forte ? e inoltre, il lievito secco sarebbe quello a granellini in busta? lo spero dato che lo uso per la pizza e mi ci trovo benissimo.
    Ciao baci.

    RispondiElimina
  40. Ciao!
    Io sono studentessa de italiano,e questa settimana stiamo imparando l'alimento e la ricette, mi piace il tuo blog!
    baci dalla spagna!!

    RispondiElimina
  41. ma sono delle bolle giganti!! complimenti!!!

    RispondiElimina
  42. Buongiorno Carissimi!!! G R A Z I E 10000000 i vostri commenti mi danno la carica giusta per andare avanti!
    un abbraccio a tutti tutti!!

    RispondiElimina
  43. Buongiorno Federica :)
    Ma che belle stecche, che vedo!
    Anche io adoro fare il pane...se è per questo adoro anche mangiarlo!!
    Se poi leggo una ricetta con un nonnulla di lievito ed una lievitazione lunghissima,so già che è una ricetta perfetta!
    La copio e la provo di sicuro...
    Un bacio
    Aurelia

    RispondiElimina
  44. bello questo pane, complimenti!!!

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni