Paste di meliga






La ricetta di questi buonissimi biscottini è tratta da "croissant e biscotti" di Luca Montersino.
Tra gli ingredienti trovate il maltitolo, che se non sapete cos'è mi rimando a questo mio post dove trovate tutte le informazioni riguardanti questo ingrediente.
Ho fatto bene a farli sono dei biscotti deliziosi uno tira l'altro. 

Curiosità:
Le paste di meliga (in piemontese paste 'd melia) sono un biscotto frollino tipico del Piemonte e, in particolare, del cuneese.
Sono dolci a base di farina di frumento, farina di mais (melia o meliga in dialetto), burro, zucchero, miele, uova, lievito, scorza di limone.

Di origine antica, si vuole che siano nati per necessità di fronte ad un cattivo raccolto che aveva fatto salire alle stelle il prezzo del frumento. I fornai cominciarono quindi a mescolare il fior di farina (oggi definito farina OO) con il fumetto di mais, cioè con la farina ricavata dal mais macinata finissima, del tipo non utilizzabile per la polenta ma destinata a confezionare dolci. La peculiarità della macinazione molto fine favorisce la realizzazione di un biscotto dal gusto particolarmente definito e di struttura molto friabile.
Fonte qui

Farine e lievito Molino Rossetto

Ingredienti
200 gr farina W 180, io ho usato farina 0
200 gr farina di mais giallo tipo fumetto  (quella sottile)
100 gr burro salato morbido
100 gr burro classico morbido
200 gr di maltitolo  oppure pari peso di zucchero semolato
25 gr di tuorli (1 grande)
60 gr di uova ( 1 uovo medio)
4 gr di baking, io ho usato il lievito per piadine e torte salate

In planetaria con il gancio a foglia montare il burro con il maltitolo fino ad ottenere una crema liscia.
Unire uova e tuorli e quando questi sono stati assorbiti unire le polveri setacciate.
Avvolgere l'impasto con pellicola e porre in frigo 2 ore.
Poi riprenderlo e stenderlo ad uno spessore di circa mezzo centimetro, io l'ho steso su di un piano d'acciaio senza l'uso di farine, e ritagliare con uno stampino diametro 6 con foro centrale i biscotti, disporli in 3 placche da forno foderate di carta.

Nel frattempo accendere il forno a 170 gradi.
Infornare una placca alla volta per circa 15/16 minuti.
Le placche che attendono la cottura le lascio in frigo.

Nota:
il burro salato è una mia modifica, si può usare tutto burro classico e mettere 1 gr di sale


27 commenti:

  1. Ma che buoniiii questi li vorrei domani a colazione. Buon W. E. Cara

    RispondiElimina
  2. anche io li ho preparati tampo fa quando ancora non avevo il libro di Montersino e sono piaciuti tantissimo,dici bene hai fatto bene a farli,bravissima

    RispondiElimina
  3. Ciao Fede...e questi biscottini li voglio provare...si si...a presto :)

    RispondiElimina
  4. Questi biscotti sono in attesa da tantissimo tempo. Devo proprio provarli

    RispondiElimina
  5. ....e' segno anche questa!!!

    RispondiElimina
  6. Cara Federica, questi biscotti mi fanno girare la testa da quanto mi piacciono!!!
    Ciao e buona domenica delle palme cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. Pensa che ho il libro e da molto non lo sfoglio più...grazie di avermi ricordato queste delizie!!!

    RispondiElimina
  8. Le paste di meliga sono tra i biscotti ai quali non posso resistere. Ho sempre avuto timore di usare il maltitolo per paura di fare disastri.. ma con questa ricetta da te preparata, mi ci lancio!! <3

    RispondiElimina
  9. Li ho fatti solo una volta e mi sono ripromessa di rifarli perché non ero soddisfatta al cento per cento ma ancora non li ho fatti. I tuoi sono molto deliziosi e volentieri addenterei qualcuno !

    RispondiElimina
  10. sono bellissimi...assolutamente da provare :P

    RispondiElimina
  11. Adoro la farina gialla nei dolci e questi biscotti devono essere fenomenali..complimenti Fede e felice we <3

    RispondiElimina
  12. Belli veramente meravigliosi voglio provarli ...grazie amica mia...Spero tu stia bene ciaoooo

    RispondiElimina
  13. Le ricette di Montersino sono sempre una garanzia, poi tu sei una perfetta esecutrice!

    RispondiElimina
  14. Hanno un bellissimo aspetto..li immaginod entro almio caffellatte.. baci e buon sabato :-)

    RispondiElimina
  15. La mia parte piemontese e' completamente appagata dopo questa meravigliosa versione delle paste di meliga.......i miei piu sentiti complimenti.....(i miei avi inorridiranno dopo la rivelazione che ti sto per fare ma.....non ho mai fatto le paste di meligaaaaaaaaaa)devorimedieresubitooooooooooooo.....Un caro saluto...Micol

    RispondiElimina
  16. Si, le ho adocchiate anch'io ma non le ho ancora mai fatte. mi manca l'ingrediente particolare.
    Mi hai incuriosita ancora di più.-
    Baci.

    RispondiElimina
  17. Deliziosi, copio la ricetta , garazie

    RispondiElimina
  18. deliziosi, li adoro, sono perfetti!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  19. mmm...chissà che buoni nel latte a colazione...Fede sei mitica, davvero!
    Bacione e buona domenica delle palme

    RispondiElimina
  20. Ne ho sentito parlare, ma non li ho mai mangiati perchè non sono delle mie zone. Però i tuoi sono bellissimi, molto invitanti!

    RispondiElimina
  21. che buoni!! prima o poi li farò anche io, trovo il maltitolo e mi metto all'opera! bravissima Fede, bacioni e buona domenica

    RispondiElimina
  22. Montersino è una garanzia e anche tu lo sei.. quindi direi che l'accoppiata è vincente!! <3 Bravissima Fede, voglio provarli, mai fatti e mi ispirano troppo! Un abbraccio grande grande <3

    RispondiElimina
  23. ne ho sentito parlare ma non le ho mai assaggiate, interessante l'uso della farina di mais ! Buona settimana, un bacione

    RispondiElimina
  24. ultimamente le apprezzo anche con il gelato, bravissima devono proprio venire cosi

    RispondiElimina
  25. Che sei bravissima a cucinare si sa, e sei anche una brava fotografa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie... anche se la fotografia non è la mia passione ^_^

      Elimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni