Crostata con farina di farro e crema al latte di riso








Buona domenica!!
Quando sono invitata a cena di solito io porto il dolce, antipasti e pane ^_^ e per questa crostata sfornata ieri portata a una cena ho un po cambiato le solite farine e la crema... beh che dire è piaciuta tantissimo, sicuramente da ripetere :P

Farine Molino Rossetto

Ingredienti per stampo rettangolare 35x11 con fondo amovibile

Frolla
125 g burro salato o burro classico
125 g zucchero
250 g farina di farro
15 g farina di riso
8 g lievito per dolci
1 uovo

Nella planetaria montare burro e zucchero, unire l'uovo e di seguito le polveri.
Formare una palla, avvolgere con pellicola e porre in frigo 30 minuti.
Accendere il forno a 180 gradi.
Riprendere la frolla, stendere tra 2 fogli di carta forno, rivestire lo stampo rifilando l'eccesso, mettere un foglio di carta forno sopra la frolla e riempire di fagioli secchi.
Infornare per 20 minuti, poi tirare fuori togliere fagioli e carta e rinfornare ancora per qualche minuto affinché si cucini anche il fondo della crostata.

Lasciare raffreddare e poi togliere dallo stampo.

Ho avanzato della frolla e ho quindi colorato metà composto con del cacao.
Ho steso e inciso con una stellina piccola dei biscottini, infornato a 180 gradi per 10 minuti

Nel frattempo preparare la crema
3 tuorli
400 ml di latte di riso naturale
140 g zucchero
40 g amido di riso
buccia di limone

Scaldare il latte di riso
In una casseruola sbattere tuorli, zucchero e amido, poi unire il composto caldo, portare a densità e fuori dal fuoco unire la buccia di limone.
Fare raffreddare con pellicola a contatto

Assemblaggio crostata
prendere il guscio di frolla, sbriciolare alla base degli amaretti, versare la crema sopra e completare con le stelline bicolori

31 commenti:

  1. quanto e' bella, chissa' che figurone!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  2. Cara Federica, vorrei essere io quello che ti ha invitato!!! Così mi potrei godere questa buona crostata:)
    Ciao e buona domenica cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. E potevi dirlo prima che per gustare queste prelibatezze bastava invitarti per cena!!!!!!!! Golosissima davvero... .-* baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah a dire il vero qualcuno magna anche senza invitarmi!! ciaooooooo

      Elimina
  4. Le tue crostate sono sempre perfette e tanto golose !

    RispondiElimina
  5. bellissima e golosa,i dolci con la farina di farro mi piacciono tanto tanto,felice domenica

    RispondiElimina
  6. Questa crostata è deliziosa, pur non avendola assaggiata riesco ad immaginarla. Mi piace la crema, la voglio provare al più presto. Tu considera che le torte preferite dalle due pupattole sono le crostate di frutta o classiche con la marmellata. Le sorprenderò con la tua.
    Bacioni e buona domenica
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  7. Molto carine le stelline, è l'ideale da portare ad una cena perchè si presenta davvero bene! Bravissima, buona domenica

    RispondiElimina
  8. Che incanto Fede :-) Carinissima l'idea delle decorazione con la frolla avanzata, complimenti!

    RispondiElimina
  9. Olá Federica!!
    Simplesmente linda e deliciosa!!! Impossível não sair daqui com água na boca!
    Beijos e ótimo Domingo pra ti! =)

    RispondiElimina
  10. come sempre è uno spettacolo...chissa' che bonta'...sto cercando anch'io questo stampo per crostate,ma da me non lo trovo...baci Fede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Letizia io l'ho comprato on line, in giro nei negozi non lo trovo nemmeno io, baciii

      Elimina
  11. Hanno sempre un certo fascino le tue crostate..Brava Fede

    RispondiElimina
  12. bella da vedere e sicuramente da mangiare..... un abbraccio cuoca instancabile :)

    RispondiElimina
  13. Beh, visto che quando sei invitata a cena ti presenti con queste delizie, mi sa che mi tocca invitarti per mangiarne un pò! Buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  14. Quanto mi piace l'utilizzo di ingredienti diversi!! Te l'ho già detto vero? ;P
    E la crema al latte di riso super! Brava Fede!!
    Buona settimana
    Serena

    RispondiElimina
  15. che prelibatezza,questa crostata!!devo decidermi ad usare un po' di queste farine,al posto delle classiche...:)) buona festa per domani,Fede ^___^ baci

    RispondiElimina
  16. molto interessante sia la frolla che la crema per il ripieno

    RispondiElimina
  17. Ma è fantastica la tua crostata, immagino che bontà! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  18. Le tue crostate sono sempre strepitose Fede, ottima al farro!!!!

    RispondiElimina
  19. e che figurone che fai! immagino il volto di chi ti ospita e riceve siffatti dolci! bravissima, bacioni

    RispondiElimina
  20. a parte la forma che è stupenda ma gli ingredienti che hai usato sono favolosi, immagino sia buonissimaaaa, un bacione cara Federica ^_^

    RispondiElimina
  21. Che delizia questa crostata..sono sicura che oltre bella anche buonissima.

    RispondiElimina
  22. Questa crema al latte di riso mi interessa proprio, visto che ho un bel po' di riserva di latte di riso che non sapevo come usare

    RispondiElimina
  23. È carinissima con quella pioggia di stelline. ^_^

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni