Biscotti al farro e mandorle








Avevo voglia di biscottare e così sfogliando uno dei miei tanti libri ho scelto questi.
Ho modificato un po la ricetta, usando il farro al posto della farina 0 e ho utilizzato una glassa velocissima anziché farla con albume e zucchero... beh poi c'è da dire che sono eccezionali nell'inzuppo, assorbono e non si spappolano...e sono buonissimi!

Ricetta tratta e parzialmente modificata da Biscotti, Snack  e Merendine  Quadò

Farine Molino Rossetto

Ingredienti
300 g farina di farro
1 uovo piccolo
30 g farina di mandorle
140 g zucchero a velo
70 g panna fresca a temperatura ambiente
50 g burro fuso e freddo
buccia di limone
2 cucchiai di acqua
2 pizzichi di sale
2,5 g ammoniaca per dolci

Per la glassa:
1 cucchiaio di latte
zucchero a velo q.b.

Mescolare burro e panna.
Sciogliere l'ammoniaca nell'acqua.
Nella ciotola dell'impastatrice mettere le farine, la buccia di limone, lo zucchero e  il sale unire burro e panna e iniziare a impastare, poi unire l'ammoniaca, e l'uovo.
Appena si forma la palla, stendere subito con il mattarello su di un piano infarinato (io invece della farina uso un qualsiasi amido)

Con il tagliapasta con foro centrale incidere i biscotti e disporli su 3 placche da forno rivestite di carta forno.

Infornare a forno preriscaldato a 190 gradi per 10/12 minuti.

Quando i biscotti sono freddi passare a glassare.

In una ciotolina mettere un cucchiaio di latte e unire dello zucchero a velo setacciato quanto basta a rendere la glassa soda ma spalmabile.
Poi con un pennello disegnare i petali.
La glassa si asciuga velocissimamente.

Consiglio:
Se usate uova di peso diverso vi consiglio di inserire prima il tuorlo e poi l'albume in modo da non trovarvi un composto troppo morbido.

25 commenti:

  1. Fede, ma sono perfetti, più belli di quelli confezionati e di sicuro molto più buoni e sani! splendida ricetta! un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima Sonia, a presto ciaooooooo

      Elimina
  2. Quando li ho visti subito mi sono venuti in mente i bucaneve, ma guardandoli attentamente si nota la friabilità e delicatezza dei tuoi che con piacere inzupperei qualcuno ma anche senza inzuppo, solo da sgranocchiare sicuramente sono ottimi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie...si hai detto bene anche senza inzuppo sono uno tira l'altro ^_^ ciaoooooooo

      Elimina
  3. ma sembrano i bucaneve! superbi! posso omettere la farina di mandorle? l'idea della glassa la copio di sicuro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, penso proprio di si, la sostituisci con la farina di base ^_^

      Elimina
  4. wow, fanno venir voglia che sia già l'ora della colazione :-) Complimenti Fede!!!

    RispondiElimina
  5. Sono assolutamente fantastici Federica...quella glassa è una vera chicca! Super brava cara...Un abbraccio grande, Mary

    RispondiElimina
  6. dei bucaneve hanno la forma ma la sostanza è mooooooolto meglio :)
    dopo un giro di dito, vien voglia di tuffarli dritti dritti in una bella tazzona di latte caldo. un baciotto, buona serata

    RispondiElimina
  7. Bellissimi nella forma e tanto golosi i tuoi biscotti, brava Fede!!!!

    RispondiElimina
  8. complimenti perfetti,bravissima,li voglio anche io ma la voglia non c'è,ne prendo uno-due facciamo tre, buona serata

    RispondiElimina
  9. Wow! Perfetti!!! Che invidia che ho, io non riesco mai ad essere così precisa, mi viene tutto molto... rustico :D

    RispondiElimina
  10. Ho pensato subito ai bucaneve anch'io! Bellissimi proprio!

    RispondiElimina
  11. Io ormai peridolci uso solo frina di farro..mi piace tantissimo! devono essere squisiti questi biscottini.. smack

    RispondiElimina
  12. Che belliiii, sembrano i b*neve. Da piccola adoravo infilare il ditino nel buco

    RispondiElimina
  13. Sono bellissimi e buonissimi io li offrirei pure come pasticcini :)

    RispondiElimina
  14. Te han quedado de exposición!!. Realmente divinas Federica :)

    Besos

    RispondiElimina
  15. ma dai! ma sono carinssimi, ma te lho già detto su fb
    tu fai tutto facile, ma per me non lo è!
    questa glassa veloce mi piace un sacco..ma il latte deve essere a temperatura ambiente?
    e il taglia biscotti è normale a fiore?
    e al posto dell'ammoniaca posso usare bicarbonato?
    via basta eh... baci baci e grazie grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ grazie
      per il latte è indifferente freddo o a temperatura ambiente.
      il taglia biscotti che ho io è a fiore con un foro centrale.
      il bicarbonato da solo nei biscotti non lo uso, non mi piace il risultato che ottengo. con l'ammoniaca durano tantissimo, sono croccanti ma allo stesso tempo friabili, assorbono e non si rompono. Al limite ti direi di usare il cremortartaro.

      Elimina
  16. ...ma sono semplicemente perfetti....chissà che buoni, e che voglia di inzupparli in un bel tazzone di latte fresco!!!

    RispondiElimina
  17. Ma che belli sono !!!! perfetti nella forma e sicuramente deliziosi. Brava carissima.

    RispondiElimina
  18. hai sempre delle proposte belle ricche e fantasiose

    RispondiElimina
  19. Fede, sono perfetti!!!!! Complimenti, sei stata bravissima :)
    Un bacio e buon inizio di settimana

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni