Zaeti

Un biscotto rustico preparato con un mix di farina di mais e farina di grano, ingentilito da piccoli chicchi d'uvetta sultanina e profumato con un tocco di scorza di limone.

Zaeti che in dialetto veneto diventano Xaeti, sono biscotti tipici veneti, che variano un pò da zona a zona.




Ingredienti:
200 gr farina di mais fumetto
200 gr farina con lievito Lo conte (in alternativa farina 0+1 bustina di lievito x torte salate)
130 gr burro
130 gr zucchero
2 uova 
100 gr di uvetta ammollata nella grappa
buccia di 1 limone
un pizzico di sale.

Ammollare l'uvetta nella grappa, strizzarla e asciugarla.

Mescolare le 2 farine e il sale,unire il burro a pezzettini, lo zucchero, le uova precedentemente sbattute a parte, e la buccia del limone.
Lavorare velocemente, e per ultima unire l'uvetta.

Prelevare piccole quantità e formare delle palline e schiacciale leggermente.

Infornare a 180 gradi per circa 20 minuti.

Farli raffreddare e a piacere spolverare di zucchero a velo.

Nota:
al posto dell'uvetta, si possono aggiungere le giuggiole...ovviamente senza nocciolo.

51 commenti:

  1. mi piacciono i biscotti un po' rustici! ho giusto in casa un pacchetto di mais marano, ora li provo!

    Ciao!

    RispondiElimina
  2. Hola Federica, un gusto saludarte. Que ricas galletitas has preparado hoy. Adoro visitarte tambien, siempre es un gran placer.
    besotes,

    RispondiElimina
  3. Mhmmmm questi si che sono buoni..rustici e croccolosi...segnati!!!!! baciiiii

    RispondiElimina
  4. Buono a sapersi! Mai sentiti prima questi zaeti! Li proverò sicuramente! ciao

    RispondiElimina
  5. ma sai che volevo pfarli proprio oggi questi biscottini??? ho una ricetta molto simile, sono buonissimi.
    brava.
    bacibaci

    RispondiElimina
  6. Ma quante cose buone sforni !?!?
    questi biscotti non li conosco ma sembrano deliziosi !!!

    RispondiElimina
  7. Ummm...¡Qué ricas! Como siempre has hecho unas galletitas deliciosas.
    Buen día

    RispondiElimina
  8. Sembrano ottimi! Ne prendo uno per la pausa caffè!!
    Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  9. Dovrò provare a farli questi Xaeti
    Baci

    RispondiElimina
  10. meravigliosi Fede, complimenti davvero...

    RispondiElimina
  11. Quando ho aperto il mio blog ho deciso di far conioscere alla gente ciò chew cucino e anche alcuni piatti veneti...infatti per quest'ultima cosa sto cercando di documentarmi e di trovare le ricette più originali possibili...proverò a fare anche i xaeti!! grazie cara!

    RispondiElimina
  12. Segno segno segno! Adoro questi biscotti e con l’arrivo dell’autunno comincio ad aver voglia di farina di mais. Un bacione

    RispondiElimina
  13. Questi li feci solo 1 volta e anni fa sono buoni.!

    RispondiElimina
  14. devono essere molto buoni.. io amo mangiarli.. ma non farli!hihi.. smack :-)

    RispondiElimina
  15. Ma quanto sono buoni !
    Mandi

    RispondiElimina
  16. Ho fatto tardi uff ne è rimasto qualcuno per me??
    bravissima baciottoli ^_^

    RispondiElimina
  17. Zaeti,mai sentiti,e se li volessi fare con la farina senza lievito,quanto lievito a parte dovrei mettere?
    Buona giornata a te e grazie per la ricetta che ci hai dato.

    RispondiElimina
  18. rico rico, y me gusta, me la quedo Federica, es estupenda.
    un baccio

    RispondiElimina
  19. @ Mariabianca c'è chi ne mette mezza bustina chi una, ma secondo me una bustina è troppa.ciao.

    RispondiElimina
  20. Secondo me sono pericolosi questi tesoro eprche uno tira l'altro inesorabilmente :-)sono deliziosi!!baci imma

    RispondiElimina
  21. buonissimi! che idea mettere le giuggiole, anche se sarà difficile perché mio marito le mangia crude come fossero noccioline :-D
    Ciao!

    RispondiElimina
  22. No las conocía, que bie te han quedado.

    Saludos

    RispondiElimina
  23. Molto appetitosi questi biscottini!!!Bravissima

    RispondiElimina
  24. Non li ho mai mangiati ma sono sicura che mi piacerebbero un sacco, adoro l'uvetta!!!

    RispondiElimina
  25. Questi biscotti devono essere proprio buoni.


    ciao e complimenti.

    RispondiElimina
  26. buonissimi! mi piacciono pucciati nel marsala!!! baci

    RispondiElimina
  27. Si fanno anche da noi in Romagna, ma da noi li chiamano Gialletti!
    Mia suocera in questo periodo li fa sempre; mi manda sempre un sacchettino di Gialletti e di Sugoli, dei dolcetti fatti col mosto d'uva!!!
    I tuoi sembrano davvero deliziosi e sono bellissimi!!!

    RispondiElimina
  28. E' da un po' che voglio provare a farli ma non ho ancora trovato il momento giusto. Forse è arrivato :)

    RispondiElimina
  29. Siii, cercavo questa ricetta ora l'ho trovata. Ho già tutti gli ingredienti, mi metto subito all'opera. Ciao

    RispondiElimina
  30. Чудесни домашни сладки! Поздравления за рецептата :)

    RispondiElimina
  31. Mia nonna li preparava con le giuggiole!!!! Ho le tue origini e un albero di giuggiole in giardino!! ;-)
    Un bacione!!!!!

    RispondiElimina
  32. e' una ricetta che non conosco! Sembrano ottimi ottimi questi biscottini! Mi annoto la ricetta! Ciao

    RispondiElimina
  33. meravigliosi,questi biscottini,Fede!!!!golosi ed invitanti!!!!li segnooooooo....ho appunto dell'uvetta,da consumare!!!un abbraccio,mitica :))

    RispondiElimina
  34. Che buoni questi biscottini!!!

    RispondiElimina
  35. Complimenti per il tuo post, scritto con la solita perizia che ti riconoscono un po' tutti! E lo stile è inconfutabilmente chiaro e limpido. Non come il cielo di Roma oggi! C'era nebbia stamani al Tuscolano... Ma nebbia di tutt'altra natura offusca l'aria a San Lorenzo: trattasi del fumo delle "canne"!
    E non pare andar meglio al "Sacher" di Moretti, cinema di Trastevere dove un film gay viene annebbiato a dovere con infantilismo a go-go, per impedire che i contenuti potenzialmente corrosivi della pellicola irritino gli stomaci deboli delle famigliole che pagano il biglietto. Non ci credi? Approfondisci le 2 vicende su:
    http://mondocineroma.wordpress.com/2011/10/10/esperienze-di-sinistra-marxismo-a-san-lorenzo-e-%E2%80%9Ctomboy%E2%80%9D-al-%E2%80%9Csacher%E2%80%9D/

    RispondiElimina
  36. eh beh, qui giochiamo in casa :D
    Sempre buonissimi questi biscotti...
    Un bacione

    RispondiElimina
  37. li ho fatti pure io una volta copiandoli da Viola,e me ne innamorai...mi tocca rifarli ancora...ho un certo languorino...baci

    RispondiElimina
  38. La cercavo questa ricetta! Li proverò prossimamente :)

    RispondiElimina
  39. Great recipe, Federica. It must taste very delicious with the cornmeal flour, I am sure the texture comes out very crispy.

    RispondiElimina
  40. Zaeti... sai che non li conoscevo? Sicuramente entreranno a far parte delle mie ricette da provare!!!! Grazie Fede, bravissima come sempre! Buona serata!

    RispondiElimina
  41. che deliziosi, la base assomiglia alle paste di meliga che si fanno qui dalle mie parti,ma senza uvetta, devo provare anche questi, ciao a presto!!!

    RispondiElimina
  42. que galletitas mas ricas, besos

    RispondiElimina
  43. ciao Federica, dei biscotti tutti nostrani, rustici e croccantini!
    Ne prendiamo gusto qualcuno ad assaggio ok?!
    baci baci

    RispondiElimina
  44. Creo que algunos Blogs os habéis puesto de acuerdo, porque es la tercera vez que veo estas galletas hoy. Y yo estoy engordando porque cada vez me como dos o tres jajaja.
    Riquísimas!!
    Un beso.

    RispondiElimina
  45. Simplemente deliciosas!! la voy a anotar para prepararlas pronto :)

    RispondiElimina
  46. Buonissimi.... Complimenti!

    Valentina
    http://lincapace.blogspot.com/

    RispondiElimina
  47. Unos bocados muy tentadores. Un besazo.

    RispondiElimina
  48. Ciao Fede,
    anche voi non state tanto bene, l'influenza ti toglie le forze....grazie per il messaggio gradito!
    Bacini Elisa

    RispondiElimina
  49. Anch'io da tempo desidero provarli, i tuoi son venuti benissimo! Un bacione :)

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento.
Mi fa piacere ricevere anche le tue critiche!
Non esitare a darmi qualche dritta!
Federica
Commenti anonimi se non firmati verranno rimossi.
Commenti con link attivi e inattivi di qualsiasi genere verranno rimossi
Commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione, verranno insidacabilmente rimossi.
Autorizzo la pubblicazione delle mie foto e ricette a condizione venga sempre inserito un link a questo blog
Copyright © Federica Simoni